giovedì , 6 agosto 2020
Home / Campionato / Le pagelle di Fiorentina-Sassuolo 1-3: doppio Defrel e Muldur, viola al tappeto
foto: ViolaChannel.tv

Le pagelle di Fiorentina-Sassuolo 1-3: doppio Defrel e Muldur, viola al tappeto

LE PAGELLE DI FIORENTINA-SASSUOLO 1-3

Gianluca PEGOLO 6,5: abbassa la saracinesca ad inizio partita su Chiesa, poi rischia sia sul palo interno di Pezzella che sull’incursione sotto porta di Cutrone. Perde l’imbattibilità solo all’89’

Mert MULDUR 7: dato che il duetto con Berardi non gli è possibile, viene innescato più dai due mediani che da Traorè e i risultati sono più che positivi. Dopo tanti tentativi, trova il primo gol in Serie A scippando palla ad un Castrovilli irriconoscibile.

Vlad CHIRICHES 7: preciso negli interventi e lucido in impostazione, dove, nonostante il pressing, non ha paura a portare palla e servire il compagno meglio piazzato. Con un Chiriches del genere, sarà difficile per Magnani e Marlon rubargli la maglia da titolare.

Gian Marco FERRARI 6: l’unica sbavatura è nel finale, quando si perde Cutrone permettendogli di insaccare l’1-3.

ROGERIO 6+: primo tempo disputato su ottimi livelli in entrambe le fasi, nonostante il condizionamento dovuto al cartellino giallo fin dal quarto minuto (dal 46′ Giorgos KYRIAKOPOULOS 6+: la staffetta con Rogerio è ormai ben sedimentata nelle rotazioni di De Zerbi. 45 minuti di buon calcio, con pochi sussulti e qualche scorribanda offensiva).

Francesco MAGNANELLI 6,5: leader “silenzioso”, meno in vista rispetto ai partitoni che faceva da mediano in un 4-3-3 (erano altri anni) ma il suo contributo è innegabile, anche alla soglia dei 36 anni.

Manuel LOCATELLI 6+: prezioso in interdizione, dove si ricordano le due scivolate pulite su Ribery, e con qualche spunto degno di nota dietro la linea mediana del campo (dal 62′ Mehdi BOURABIA 6+: buon impatto in interdizione, fa rifiatare Locatelli aumentando la fisicità in mezzo al campo).

  • Junior TRAORE’ 5,5: il più spuntato tra i trequartisti, fatica ad imporsi nonostante l’inerzia della partita sia interamente a favore del Sassuolo. Gli viene annullato un gol per fuorigioco (dal 46′ Domenico BERARDI 6: un po’ troppo irruento, specie nella metà campo di difesa dove regala un paio di punizioni pericolose alla Fiorentina.

Filip DJURICIC 7: a dire che è un giocatore discontinuo è la sua decennale carriera, ma se inserito in un contesto giusto fa la differenza, senza se e senza ma. Questo Sassuolo sembra decisamente essere il suo contesto ideale. Anche oggi un altro assist da numero 10 e un rigore guadagnato (dall’88’ Andrea GHION SV: giusta passerella per un giocatore nel giro della prima squadra da più di un anno. Bravo Andrea!).

Jeremie BOGA 6,5: gioca in modo più “umile” ma senza snaturare le sue caratteristiche. E’ uno dei suoi sprint che ha fatto partire il 2-0 di Defrel. Non si infiamma nel corso del secondo tempo, ma non pecca di egoismo come successo a Bergamo e Milano.

  • Gregoire DEFREL 7,5: i tifosi di lunga data sanno di che prodigi è in grado questo giocatore, che ci ha abituato a vere e proprie giornate di grazia. Un rigore perfetto, una bordata di destro “alla Defrel” e il solito lavoro spalle alla porta (dall’81’ Francesco CAPUTO SV).
GUARDA ANCHE:
POTREBBE INTERESSARTI:

Riguardo Gabriele Boscagli

Gabriele Boscagli
Appassionato di calcio, ha deciso di condividere la passione per il Sassuolo con noi di Canale Sassuolo. In redazione è il pilastro del settore giovanile. Per contattarmi scrivere a settoregiovanile@canalesassuolo.it

Potrebbe Interessarti

lecce-sassuolo probabili formazioni

TOP 11 Serie A 2019-20 Under 23: c’è anche un giocatore del Sassuolo

Chi sono stati i migliori calciatori nati a partire dal 1997 in questa stagione che …