giovedì , 26 novembre 2020
Home / Sassuolo Femminile / Juventus-Sassuolo Femminile 4-0: prima battuta d’arresto per le ragazze di Piovani
Benedetta Brignoli, Juventus-Sassuolo Femminile 4-0
foto: sassuolocalcio.it

Juventus-Sassuolo Femminile 4-0: prima battuta d’arresto per le ragazze di Piovani

Il Sassuolo Femminile di mister Gianpiero Piovani incappa nella prima sconfitta stagionale: all’Ale&Ricky di Vinovo, il campo più difficile del campionato, le neroverdi perdono per 4-0 contro la Juventus, che resta così l’unica squadra imbattuta dopo sette partite giocate. Un risultato forse eccessivo per un Sassuolo che è riuscito a chiudere la prima frazione sullo 0-0, ma che non ha potuto nulla sotto i colpi inflitti da Linda Sembrant, Arianna Caruso, Valentina Cernoia e Annahita Zamanian.

Mister Piovani sceglie il 4-3-1-2 con Veronica Battelani a supporto di Haley Bugeja e Valeria Pirone. Il primo tempo è equilibrato ed entrambe le squadre vanno vicine al gol: la Juve ci prova con Aurora Galli, Barbara Bonansea e Valentina Cernoia, mentre il Sassuolo risponde dopo la mezzora con due squilli di Kamila Dubcova, prima con un colpo di testa alto da due passi e poi con un destro a lato.

Nella ripresa, la Juventus mette subito in chiaro la questione e passa in vantaggio al 57‘: sugli sviluppi di un calcio d’angolo guadagnato da Arianna Caruso, Linda Sembrant svetta di testa e trafigge Diede Lemey all’angolino. Il Sassuolo reagisce e ha due occasioni ghiottissime per andare in vantaggio: prima Mana Mihashi manca il secondo gol stagionale con un tocco fuori misura da ottima posizione, poi la subentrata Michela Cambiaghi calcia clamorosamente addosso al portiere juventino.

La Juventus non perdona il Sassuolo e allunga il divario: al 69′, va in gol Arianna Caruso con un tocco sotto misura. Sotto di due gol e con appena venti minuti da giocare, il Sassuolo Femminile perde un po’ di compattezza e subisce altri due gol, all’85’ con Valentina Cernoia e all’89’ con Annahita Zamanian, subentrata tre minuti prima ad Aurora Galli.

Il Sassuolo Femminile non riesce nell’impresa di battere la capolista e cede il secondo posto al Milan, che ha vinto 2-1 a Napoli ieri salendo a 18 punti contro i 16 della squadra di Piovani; la Juventus, invece, conduce a punteggio pieno con 21 lunghezze. Domenica prossima al Ricci, il Sassuolo ospiterà l’Hellas Verona. A seguire, il tabellino della partita (www.sassuolocalcio.it):

JUVENTUS-SASSUOLO 4-0

Marcatrici: 57’ Sembrant, 69’ Caruso, 85’ Cernoia, 89’ Zamanian

JUVENTUS: Giuliani, Hyyrynen, Skovsen, Boattin, Sembrant, Galli (86’ Zamanian), Cernoia, Pedersen, Caruso (79’ Rosucci), Girelli (71′ Staskova), Bonansea (45’ Alves).

A disposizione: Bacic, Caiazzo, Giordano, Ippolito, Berti.

Allenatore: Rita Guarino.

SASSUOLO: Lemey, Philtjens, Mihashi, Bugeja (81’ Monterubbiano), Pirone, Dubcova, Brignoli (63’ Pondini), Santoro (81’ Orsi), Battelani (63’ Cambiaghi), Lenzini, Filangeri.

A disposizione: Brundin, Monterubbiano, Fuentes, Pellinghelli, Rossi, De Bona.

Allenatore: Gianpiero Piovani.

Arbitro: Sig. Panettella di Bari.
Assistenti: D’Elia di Ozieri e Munerati di Rovigo.

Note: ammonita Sembrant

GUARDA ANCHE:
POTREBBE INTERESSARTI:

Riguardo Gabriele Boscagli

Gabriele Boscagli
Appassionato di calcio, ha deciso di condividere la passione per il Sassuolo con noi di Canale Sassuolo. In redazione è il pilastro del settore giovanile. Per contattarmi scrivere a settoregiovanile@canalesassuolo.it

Potrebbe Interessarti

Coppa Italia Femminile, Napoli-Sassuolo 1-1: le neroverdi vanno ai quarti

L’ultima partita della fase a gironi della Coppa Italia Femminile si conclude al meglio per …