domenica , 25 ottobre 2020
Home / Notizie Neroverdi / Le altre di A: ancora viva la lotta per l’Europa, Zeman fa esonerare Juric
fonte: repubblica.it

Le altre di A: ancora viva la lotta per l’Europa, Zeman fa esonerare Juric

Giornata densa di spunti la 25^ di Serie A. Non certo per le vittorie di Juventus, Roma e Napoli che, sbarazzandosi rispettivamente di Palermo, Torino e Chievo hanno consolidato le loro posizioni in testa alla classifica, ma per alcune “prime volte” che hanno ravvivato un campionato che a detta di molti tende al soporifero.

Da evidenziare il ritorno di Zeman nel massimo campionato: il boemo è tornato ad allenare il Pescara ultimo in classifica e ha fatto cogliere agli abruzzesi la prima vittoria sul campo. Vittoria peraltro più che rotonda, con un 5-0 sul Genoa che non ammette repliche e già lascia intravedere il gioco votato all’attacco tipico delle squadre allenate dal flemmatico mister del quale, peraltro, Eusebio Di Francesco si è sempre detto allievo. Per i biancoazzurri la salvezza è ancora da ritenersi quasi un miraggio ma senza dubbio l’arrivo di un nuovo tecnico gradito alla piazza ha dato una scossa decisamente benefica all’ambiente pescarese; lo stesso non si può dire per il Genoa, che ha sollevato Juric dall’incarico sostituendolo con l’ex neroverde Andrea Mandorlini. L’ingaggio del ravennate sta producendo reazioni contrastanti tra i tifosi del Grifone, che comunque dovrebbero essere già in una situazione relativamente tranquilla per quanto riguarda la permanenza in massima serie.

fonte: repubblica.it
fonte: repubblica.it

 

Altro aspetto degno di nota è il primo gol italiano di Gabriel Barbosa, il brasiliano classe ’96 giunto la scorsa estate all’Inter e accolto come il nuovo Ronaldo. La sua marcatura ha consentito ai nerazzurri di espugnare il campo del Bologna in una partita densa di polemiche arbitrali e di consolidare il quarto posto in classifica a pari merito con l’Atalanta, che ha superato di misura il Crotone e si candida sempre più al ruolo di sorpresa del campionato. A poca distanza sgomitano per un posto in Europa anche la Lazio, vittoriosa in rimonta sul campo dell’Empoli, il Milan e la Fiorentina. Queste ultime due squadre citate hanno dato vita al posticipo della domenica sera, che ha visto gli uomini di Montella, prossimi avversari del Sassuolo, superare i viola per 2-1 grazie alla prima rete italiana dello spagnolo Deloufeu.

Il pareggio tra Cagliari e Sampdoria completa il quadro di giornata di un campionato che guarda al prossimo turno attendendo due big match quali Napoli-Atalanta e Inter-Roma. Anche se Sassuolo-Milan, visti anche i precedenti, potrà essere a sua volta una gara di assoluto interesse, oltre a rappresentare un incrocio tra i due amici e soci in affari Montella e Di Francesco.

GUARDA ANCHE:
POTREBBE INTERESSARTI:

Riguardo Massimiliano Todeschi

Massimiliano Todeschi
Giornalista fulminato sulla via di Sassuolo dopo decenni di indifferenza verso il calcio. Miracoli neroverdi.

Potrebbe Interessarti

Filip Djuricic Sassuolo 2019

Filip Djuricic dopo Sassuolo-Torino 3-3: “Peccato, oggi volevamo vincere”

Man of the match della “remuntada” neroverde in Sassuolo-Torino 3-3, Filip Djuricic ha commentato ai …