martedì , 11 maggio 2021
Home / Notizie Neroverdi / Diritti TV Serie A, l’offerta di Dazn non convince tutti
diritti tv

Diritti TV Serie A, l’offerta di Dazn non convince tutti

La battaglia per accaparrarsi i diritti tv della Serie A nel triennio 2021/2024 è entrata nel vivo. Dopo il rinvio della decisione a giovedì, ecco che spuntano le prime indiscrezioni sulle offerte arrivate. Secondo quanto riporta La Repubblica, l’offerta di Dazn ammonta a 840 milioni di euro, mentre quella di Sky intorno ai 750.

Leggi anche > Un anno fa, il Mapei Football Center ha ospitato le prime partite ufficiali

Ad oggi, solamente Juventus, Inter, Lazio, Milan, Atalanta, Torino, Hellas Verona e Udinese hanno votato a favore dell’offerta di Dazn, ma ancora non basta perché è necessario raggiungere il quorum, ovvero 14 preferenze, affinché venga dato il via libera. Il Sassuolo, per ora, non si è dichiarato a favore di questa opzione.

Leggi anche > Scandalo falsa identità, Diallo e Hamed Junior Traorè patteggiano: 48mila euro di multa

Ciò che più preoccupa i club è lo spostamento di circa 4,5 milioni di abbonati sullo streaming. Dazn sta facendo di tutto per migliorare il proprio servizio e proprio per questo ha presentato la propria offerta insieme a Telecom Servendosi della banda larga di Tim, il cui azionista di maggioranza è Vivendi, lo stesso di Mediaset, non solo il servizio godrebbe di ottima qualità ma si potrebbe aprire uno scenario interessante: delle 3 partite in coabitazione, una potrebbe essere trasmessa in chiaro.

GUARDA ANCHE:
POTREBBE INTERESSARTI:

Riguardo Martino Cozzi

Martino Cozzi
Appassionato di calcio sin da piccolo. Ha trovato in Canale Sassuolo la redazione su misura per lui nella quale poter coltivare il suo sogno: vivere raccontando il gioco più bello del mondo!

Potrebbe Interessarti

prestiti sassuolo

Prestiti Sassuolo, Settimana 32: Brignola in gol, Frattesi uomo-assist

SERIE A Cristian DELL’ORCO (Spezia): non convocato, causa infortunio, per Spezia-Napoli 1-4. Edoardo GOLDANIGA (Genoa): …