domenica , 17 ottobre 2021
Home / Campionato / FINALE: Hellas Verona-Sassuolo 2-3
diretta hellas verona sassuolo
Foto: ANSA/EMANUELE PENNACCHIO

FINALE: Hellas Verona-Sassuolo 2-3

Il Sassuolo batte al Bentegodi l’Hellas Verona per 2-3. Bella partita, onorata da entrambe le squadre e che hanno visto gli scaligeri, che hanno giocato mezza gara in dieci, gettare il cuore oltre l’ostacolo alla ricerca del pareggio. Noerverdi che hanno la meglio grazie ai gol di Raspadori, Djuricic e Traore’. 

Rivivi la diretta della gara con la nostra cronaca testuale.

Diretta Hellas Verona-Sassuolo

diretta hellas verona sassuolo

2-3

Unisciti al nostro canale Telegram!

FINITA! Il Sassuolo soffre ma coglie i primi tre punti della stagione battendo 2-3 il Verona sul proprio campo!

90’+3′ – Verona che cerca l’impresa sospinto dal pubblico di casa, Sassuolo che cerca di tenere palla per far scorrere il cronometro.

90′ – Ultimi cambi per i neroverdi: dentro Ahyan e Scamacca per Chiriches e Caputo. Sei minuti di recupero nel catino del Bentegodi.

89′ – Gol dell’Hellas. Di nuovo Zaccagni che conclude al meglio un’azione personale sulla sinistra. 2-3 e manca solo il recupero. 

85′ – Verona che prova a tirare fuori l’orgoglio raccogliendo due angoli consecutivi. Zaccagni sprona i suoi a dare il massimo: magnani prova di testa senza esito.

84′ – Cambio per il Sassuolo: dentro Magnanelli e Defrel per Frattesi e Djuricic.

82′ – Sassuolo che riesce a controllare la gara con un buon palleggio. L’Hellas appare sfiduciato: i nuovi entrati provano a dare una scossa.

77′ – GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOLLLLLLLLLLLL: Hamed Junior Traore’ firma una rete stupenda con un destro a giro! 1-3, il Sassuolo la riprende!

74′ – Giallo per Di Carmine per fallo su Chiriches. Nel frattempo ammonito Djuricic.

73′ – Cooling break che porta ad un altro doppio cambio per i padroni di casa: dentro Ilic e l’ex Magnani per Barak e Casale.

70′ – Rete del Verona: 1-2 firmato da Zaccagni che trasforma il penalty spiazzando Consigli.

69′ – Rigore per l’Hellas. Zaccagni subisce il fallo di Toljan e Volpi decreta la massima punizione.

68′ – Frattesi bisticcia con il pallone e non riesce a sfruttare un buon inserimento.

67′ – Cambio per il Sassuolo con Traore’ che subentra a Raspadori. 

66′ – Generosissimo Caputo che serve Frattesi: ancor auna volta conclusione alta.

64′ – Azione personale di Djuricic che scherza Dawidowicz e va alla conclusione: pallone alto.

62′ – Boga si libera al tiro: conclusione centrale facile preda di Pandur.

59′ – Lazovic mette in mezzo un gran pallone che Di Carmine non riesce a tradurre in rete.

58′ – Raspadori manda alta, complice una deviazione, una punizione da posizione centrale.

54′ – Tameze e Di Carmine entrano al posto di Hongla e Ceccherini: secondo e terzo cambio per la squadra di Di Francesco.

51′ – GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOLLLLLLLL! Raddoppio del Sassuolo con Djuricic che chiude una splendida triangolazione nello stretto con Caputo! Neroverdi avanti di due reti al Bentegodi!

47′ – Il neoentrato Cancellieri dà un ottimo pallone a Zaccagni che va al tiro: Consigli mette in angolo.

INIZIA LA RIPRESA sullo 0-1. L’Hellas sostituisce Kalinic con Cancellieri; nessun cambio per i neroverdi. Forza Sasol!

FINE PRIMO TEMPO al Bentegodi. Sassuolo in vantaggio in virtù della rete di Raspadori. Nel finale espulso il capitano scaligero Veloso. Neroverdi non impeccabili, con i padroni di casa che hanno insidiato in più occasioni la porta di Consigli. 

45’+3′ – Dawidowicz colpisce di testa mettendo a lato da distanza ravvicinata.

45’+2′ – Boga va al tiro ma l’ivoriano è colto in posizione di fuorigioco.

45′ – Espulso Veloso per doppia ammonizione. Tre i minuti di recupero.

43′ – Contrasto Djuricic-Veloso con il giocatore dell’Hellas che colpisce con un pestone il 10 neroverde. Il centrocampista del Verona è già ammonito, Volpi sta valutando la situazione.

40′ – Hellas che tenta di reagire partendo dalla fascia destra, nella quale Casale si propone spesso al cross. L’esterno veneto è ben contenuto da Rogerio e da Boga in fase di ripiegamento.

37′ – Due recuperi sontuosi in successione per Frattesi, che serve Caputo il quale non riesce a finalizzare l’azione in tandem con Raspadori.

34′ – Giallo per Veloso per fallo su Frattesi.

32′ – GOOOOOOOOOOOOOLLLLLLL! Neroverdi in vantaggio! Raspadori segna la prima rete della stagione con freddezza glaciale di fronte a Pandur, su assist di Djuricic! Inaspettato 0-1!

31′ – Hellas che sfiora il vantaggio: Kalinic trova la traversa su cross col contagiri di Zaccagni. Sassuolo in evidente sofferenza.

29′ – Verona in forcing: Toljan abbatte Zaccagni portando i padroni di casa a guadagnare metri.

26′ – Errore di Consigli in fase di disimpegno che vale al Verona una punizione da zona pericolosa. Lazovic colpisce poi la barriera.

24′ – Occasione per l’Hellas, con Casale che mette bene al centro e Zaccagni colpisce al volo da breve distanza, mettendo fuori. Da qualche minuto il Sassuolo ha perso il pallino del gioco e deve trovare modo di dire nuovamente la sua. Nel frattempo, cooling break utile a Dionisi per catechizzare Boga.

22′ – Zaccagni rimane a terra dopo un contrasto con Maxime Lopez. che viene ammonito e non appare felicissimo della scelta dell’arbitro.

19′ – Conclusione da fuori di Veloso che termina a lato. Partita vivace con molti spunti da una parte all’altra. Nel frattempo Dionisi inverte le posizioni di Raspadori e Djuricic.

17′ – Frattesi trova lo strappo per vie centrali e impensierisce Pandur con un destro: sulla respinta Raspadori non impensierisce l’estremo difensore dell’Hellas che blocca a terra la sfera.

15′ – Padroni di casa in avanti con Barak che, imbeccato da Lazovic, non inquadra la porta. 

11′ – Chiriches prova a svettare di testa su azione d’angolo: palla che finisce fuori, alla destra di Pandur. Sull’azione successiva prova la conclusione Caputo, senza successo.

8′ – Già visibile un diverso approccio in fase di costruzione da parte del Sassuolo rispetto alle scorse stagioni. Consigli e i difensori centrali tendono a verticalizzare con immediatezza, con lanci a mezza altezza verso il centrocampo, anziché giocare da subito palla a terra.

7′ – Lazovic prova il tiro al volo da fuori su azione d’angolo, palla a lato.

5′ – Mister Dionisi segue a braccia conserte, in piedi davanti alla panchina, le azioni dei suoi. Lopez e Frattesi hanno iniziato a dialogare in mezzo al campo, chiamati a confermare le buone impressioni del pre-campionato.

2′ – Risponde subito il Verona: Chiriches perde un pallone sanguinoso, Barak si libera alla conclusione ma Consigli copre bene il suo palo mandando in angolo.

1′ – Prima conclusione verso la porta veneta da parte del Sassuolo: Boga conquista la sfera e da fuori area spara alto.

VIA ALLA PARTITA e al campionato del Sassuolo, che muove il primo pallone del match! Forza neroverdi!

18.30 Squadra arbitrale, guidata dal direttore di gara Volpi, e compagini schierate al centro del campo per l’inno della Serie A. Fascia di capitano, per i neroverdi, vestita da Gian Marco Ferrari.

18.20 Le squadre sono rientrate negli spogliatoi e si apprestano a scendere nuovamente in campo, questa volta in tenuta da gioco.

18.10 Ai microfoni di Dazn, capitan Magnanelli parla del nuovo mister Dionisi: “L’impatto è stato ottimo, ci conosciamo da poco tempo ma abbiamo la sensazione di aver davanti una persona trasparente e che sa quel che vuole. Il mister è entrato in punta di piedi in una squadra già rodata, ci sarà ancora molto da scoprire di lui”.

18.00 I giocatori sono sul terreno di gioco per il riscaldamento.

17.55 Al Bentegodi lo stadio si sta finalmente ripopolando con i tifosi, che tornano dopo oltre un anno sugli spalti.

17.40 Il grande ex Eusebio Di Francesco, ora alla guida dell’Hellas, si affida a Pandur in porta preferendolo a Montipò. Barak e Zaccagni supporteranno il centravanti Kalinic, mentre a centrocampo parte dal primo minuto un volto nuovo per gli scaligeri, il camerunense Hongla.

17.35 Per la prima di campionato e il suo esordio assoluto in Serie A mister Dionisi punta sulla conferma del 4-2-3-1 di Dezerbiana memoria. Confermato Frattesi in mediana in tandem con Maxime Lopez, Raspadori fungerà da trequartista con Djuricic esterno destro. Di punta Ciccio Caputo.

Formazioni ufficiali Hellas Verona-Sassuolo

HELLAS VERONA: Pandur; Dawidowicz, Gunter, Ceccherini; Casale, Veloso, Hongla, Lazovic; Barak, Zaccagni; Kalinic. 

SASSUOLO: Consigli; Toljan, Chiriches, Ferrari, Rogerio; Frattesi, Lopez; Djuricic, Raspadori, Boga; Caputo.

 

Il tabellino di Hellas Verona-Sassuolo

HELLAS VERONA-SASSUOLO 2-3

Reti: 32′ Raspadori (S), 51′ Djuricic (S), 70′ rig. e 89′ Zaccagni (HV), 77′ Traore’ (S)

HELLAS VERONA: Pandur; Dawidowicz, Gunter, Ceccherini (54′ Di Carmine); Casale (73′ Magnani), Veloso, Hongla (54′ Tameze), Lazovic; Barak (73′ Ilic), Zaccagni; Kalinic (46′ Cancellieri). 

A disposizione: A. Berardi, Montipò, Cetin, Ruegg, Bessa, Frabotta, Ragusa. 

Allenatore: Eusebio Di Francesco

SASSUOLO: Consigli; Toljan, Chiriches (90′ Ahyan), Ferrari, Rogerio; Frattesi (84′ Magnanelli), Lopez; Djuricic (84′ Defrel), Raspadori (66′ Traore’), Boga; Caputo (90′ Scamacca).

A disposizione: Satalino, Pegolo,  Peluso, Muldur, Haraslin, Oddei.

Allenatore: Alessio Dionisi

Arbitro: Sig. Volpi di Arezzo.
Assistenti: Sig. Scarpa di Reggio Emilia e Sig. Perrotti di Campobasso.
IV Uomo: Sig. Zufferli di Udine.
VAR: Sig. Mazzoleni di Bergamo e Sig. Meraviglia di Pistoia.

Ammoniti: Lopez (S), Veloso (HV), Di Carmine (HV), Djuricic (S)
Espulsi: Veloso (HV) al 45′ per doppia ammonizione

 

Probabili formazioni Hellas Verona-Sassuolo

HELLAS VERONA (3-4-2-1): Pandur; Gunter, Ceccherini, Dawidowicz; Lazovic, Miguel Veloso, Tameze, Frabotta; Barak, Zaccagni; Kalinic.

A disposizione: Montipò, A. Berardi, Magnani, Cetin, Empereur, Ruegg, Casale, Cancellieri, Hongla, Ilic, Bessa, Di Carmine.

Allenatore: Eusebio Di Francesco.

Ballottaggi: Pandur-Montipò 55%-45%, Dawidowicz-Magnani 55%-45%, Frabotta-Cancellieri 55%-45%, Frabotta-Ruegg 55%-45%, Tameze-Hongla 65%-35%.

SASSUOLO (4-2-3-1): Consigli; Toljan, Chiriches, Ferrari, Rogerio; Frattesi, Maxime Lopez; Traorè, Djuricic, Boga; Caputo.

A disposizione: Pegolo, Satalino, Ayhan, Muldur, Peluso, Magnanelli, Haraslin, Defrel, Oddei, Raspadori, Scamacca.

Allenatore: Alessio Dionisi.

Ballottaggi: Toljan-Muldur 60%-40%, Traorè-Haraslin 60%-40%, Caputo-Raspadori 55%-45%.

L’arbitro di Hellas Verona-Sassuolo

Sarà il Sig. Manuel Volpi della sezione AIA di Arezzo l’arbitro di Hellas Verona-Sassuolo. A coadiuvarlo ci saranno il Sig. Mattia Scarpa di Reggio Emilia e il Sig. Giuseppe Perrotti di Campobasso. Il IV uomo sarà il Sig. Luca Zufferli di Udine Al VAR ci sarà il Sig. Paolo Mazzoleni di Bergamo, coadiuvato dal Sig. Francesco Meraviglia di Pistoia.

I precedenti tra Hellas Verona e Sassuolo

La sfida Hellas Verona-Sassuolo si è giocata in un totale di 20 precedenti, tra serie A, serie B, Coppa Italia e Serie C. Il Sassuolo l’ha spuntata 10 volte contro 7 vittorie scaligere e 3 pareggi. Nelle ultime cinque sfide contro il Verona il Sassuolo è sempre andato in gol e, nelle ultime tre occasioni, ha sempre segnato almeno due gol.

Bomber dell’incontro è Luca Toni, che al Sassuolo ha rifilato 4 reti. Lo segue Jeremie Boga, che contro i gialloblù ha segnato 3 volte.

Al Bentegodi, il Sassuolo non perde dalla stagione 2014/15. Nelle ultime quattro occasioni conta un pareggio e tre vittorie. In 9 sfide giocate nello stadio di Verona, i neroverdi hanno vinto quattro volte e perso quattro, con una sola X sul tabellino.

La scorsa stagione, il 22 novembre 2020, la sfida è terminata 2-0 per la formazione allora allenata da De Zerbi, impostasi con una rete di Boga ed una di Berardi. Ecco gli highlights di quella sfida:

Hellas Verona-Sassuolo su Dazn o Sky: dove vederla in TV

Hellas-Sassuolo, live dal Bentegodi, sarà trasmessa in tv in esclusiva da DAZN. La sfida sarà visibile anche all’interno dei locali pubblici, come bar e pizzerie, su Sky Sport Bar.

La telecronaca della sfida è affidata ad Alberto Santi, con l’ex attaccante Fabio Bazzani, nel ruolo di commentatore tecnico. Host sarà Edoardo Testoni.

GUARDA ANCHE:
POTREBBE INTERESSARTI:

Riguardo Massimiliano Todeschi

Giornalista fulminato sulla via di Sassuolo dopo decenni di indifferenza verso il calcio. Miracoli neroverdi.

Potrebbe Interessarti

convocati genoa sassuolo

Convocati Genoa-Sassuolo: out Boga, Traore e Ayhan

Sono 21 i convocati di mister Dionisi in vista di Genoa-Sassuolo, match in programma domani, …