mercoledì , 21 ottobre 2020
Home / Campionato / Di Francesco prima di Empoli-Sassuolo: “Vogliamo continuare ad ottenere continuità di risultati”
Eusebio Di Francesco
foto: repubblica.it

Di Francesco prima di Empoli-Sassuolo: “Vogliamo continuare ad ottenere continuità di risultati”

Domani ci sarà Empoli-Sassuolo. Sfida tra due formazioni che godono di un buon momento di forma. I neroverdi vengono da tre risultati utili consecutivi, tanti quanti gli uomini di Martuscello. Per i toscani, infatti, domani l’obbiettivo sarà vincere per allontanarsi definitivamente dal Crotone. Gli Squali hanno da poco riaperto la lotta salvezza che sembrava conclusa da parecchio tempo. Il Mister del Sassuolo, Eusebio di Francesco, non vuole cali di concentrazione e ottenere il quarto risultato utile consecutivo dopo una stagione davvero difficile.

Ecco le sue parole durante la consueta intervista pre partita: “Affrontiamo una squadra che ha avuto delle difficoltà, come abbiamo potuto averle noi. Nelle ultime due gare L’Empoli ha vinto sfide impensabili, alla vigilia. Hanno sconfitto due squadre, in trasferta, che ambivano a qualcosa di importante. Loro sono una squadra in salute. Noi abbiamo gli uomini contati, soprattutto in mezzo al campo, ma questo è un motivo in più, per chi andrà in campo, di far bene. Stiamo preparando alla grande questa gara, come abbiamo preparato alla grande quella con il Napoli. Il fatto di dover a rinunciare a sette-otto elementi a partita, per infortunio, non aiuta nelle scelte, ma aiuta a mettere in mostra ragazzi che giocano meno. Voglio vedere lo stesso spirito della gara contro il Napoli. In serie A non devono mancare motivazioni”.

Sulle condizioni di Magnanelli e Biondini: “Partiranno dalla panchina e potrebbero entrare a partita in corso. Biondini è più avanti del Capitano. Magnanelli ci sta mettendo un po’ di più ad entrare in condizione. Per come era abituato, oggi non sarebbe in grado di giocare una partita completa. Il loro ritorno nello spogliatoio può essere stato utile. L’atteggiamento che ci mettono aiuta i loro compagni. Sono ragazzi molto partecipi per la squadra, hanno carisma che mettono subito a disposizione. Il Magna conosce meglio di tutti questo ambiente, anche meglio di me”.

I neroverdi stanno raccogliendo buone prestazioni, condite da risultati positivi. Quali sono gli obbiettivi per la fine del campionato?: “Io credo che le prestazioni ci siano state anche in precedenza. abbiamo ottenuto meno, rispetto a quello che meritavamo. Ultimamente stiamo ottenendo continuità di risultati e vogliamo continuare. Questo è il messaggio che voglio trasmettere alla squadra. Voglio continuare a portare avanti questi risultati, il più possibile, fino al termine della stagione. Questo è il momento giusto per farlo, abbiamo tanti assenti, ma ormai sono abituato. avere pochi giocatori disponibili sembra quasi la normalità. Il fatto di avere la dodicesima a due punti può essere un obbiettivo e noi ci proveremo, ma lo scopo primario è quello di ottenere continuità di risultati”.

Sulla formazione che scenderà in campo contro l’Empoli: “Domani cambierò diversi elementi, rispetto alla partita contro il Napoli. Qualche cambiamento sarà obbligato, mentre altri saranno per mia scelta. voglio dare un po’ a tutti la possibilità di giocare. Questo per i ragazzi deve essere importante, la possibilità di scendere in campo e di mettersi in mostra deve essere per loro una motivazione in più”.

Il mister conclude l’intervista con un riferimento ai possibili uomini di mercato: “Chi è un po’ chiacchierato ha un motivo in più per farsi notare. E’ giusto che i nostri ragazzi possano ambire a qualcosa di più importante. Fa parte del calcio e della logica. E’ un bene che avvenga. Tra i più richiesti ci sono Pellegrini e Defrel, ma sono indisponibili e non potranno giocare”.

 

GUARDA ANCHE:
POTREBBE INTERESSARTI:

Riguardo Federico Anarratone

Federico Anarratone
Chi in Liguria tifa Sassuolo? Forse solo lui! Fede è di Genova, folgorato dai colori neroverdi durante un Sampdoria-Sassuolo gara playoff del 2011/12, da quel momento per lui esiste solo la squadra di Piazza Risorgimento.

Potrebbe Interessarti

Torino-Sassuolo, Gian Marco Ferrari

Focus on Sassuolo-Torino: precedenti, curiosità, statistiche, quote scommesse, ex della partita e highlights dell’ultima volta

Torna il campionato: Venerdì 23 ottobre 2020 alle ore 20.45 si giocherà Sassuolo-Torino, sfida valida …