giovedì , 26 novembre 2020
Home / Notizie Neroverdi / E se De Zerbi fosse il nuovo allenatore della Juventus?
de zerbi juventus

E se De Zerbi fosse il nuovo allenatore della Juventus?

Secondo Luca Fausto Momblano di Juventibus e Top Calcio, c’è una probabilità del 99% che Massimiliano Allegri lascerà la Juventus. Una notizia che fa estremamente piacere a molti tifosi bianconeri. Ora, siccome qui su Canale Sassuolo ci piace vaneggiare, c’è qualcosa di cui parlare.

La notizia è attendibile, in quanto Momblano è famoso per la grande anticipazione che diede un anno fa, quando fu il primo ad annunciare l’approdo di Cristiano Ronaldo a Torino.

La Juventus, sembra, mira a prendere Pep Guardiola o magari a un ritorno di Antonio Conte. Un nome capace di valorizzare la rosa. Ma se i bianconeri puntassero invece su un allenatore emergente, così come si fece proprio ai tempi di Conte?

Leggi anche > DE ZERBI (QUASI) COME ALLEGRI

Ora, tra gli allenatori emergenti, Roberto De Zerbi è considerato un uomo dalle prospettive enormi. Ha fatto un grande lavoro a Benevento, nonostante la retrocessione. Sta facendo un’ottima stagione a Sassuolo, nonostante qualche punto in meno rispetto a quanto i suoi avrebbero meritato…

Insomma, quando Conte finì alla Juve aveva allenato Siena, Arezzo, Bari e Atalanta. Nonostante i nomi di formazioni storiche, i suoi risultati non sono stati sempre esaltanti. Eppure si meritò l’approdo sulla panchina di Madama. È chiaro però che la Juve-otto-volte-campione-d’Italia di oggi non è certo quella di quel tempo, quando era fuori dall’Europa da due stagioni e mirava a tornare tra le grandi del continente.

Ma c’è da dire una cosa. Il tecnico del Sassuolo, risultati altalenanti a parte, è una delle migliori risorse del campionato italiano. E forse no, la Juve è davvero troppo.

Ma per chi stima De Zerbi sognare non costa nulla…

>> LEGGI TUTTI GLI ALTRI ARTICOLI DELLA SERIE DE ‘IL VANEGGIO’ <<

de zerbi juventus

GUARDA ANCHE:
POTREBBE INTERESSARTI:

Riguardo Giuseppe Guarino

Giuseppe Guarino
Giornalista beneventano ma neroverde, mancino e grafomane. Sempre attento a tutto ciò che gli cambia attorno, ma con leggerezza. Prova a dare la sua visione sul mondo del Sassuolo

Potrebbe Interessarti

Claud Adjapong

Claud Adjapong chiude al ritorno al Sassuolo: “Esperienza conclusa”

Nonostante sia ancora legato contrattualmente al Sassuolo, Claud Adjapong ha dichiarato concluso una volta per …