giovedì , 1 ottobre 2020
Home / Campionato / De Zerbi dopo Atalanta-Sassuolo: “Oggi è mancata cattiveria”
fonte: foxsports.it

De Zerbi dopo Atalanta-Sassuolo: “Oggi è mancata cattiveria”

Atalanta Sassuolo termina con il risultato di 4-1. Pesante sconfitta per i neroverdi apparsi oggi davvero poco cinici e seriamente in difficoltà sul fronte difensivo. Avevamo lasciato un Sassuolo vittorioso contro il Brescia, in forma e carico di motivazioni. I ragazzi, invece, oggi sono apparsi come offuscati. A commentare questa partita ci ha pensato mister Roberto De Zerbi ai microfoni di Sky Sport. Ecco le sue parole:

Strano effetto giocare a porte chiuse? “Gasperini ha ragione perché quando ritrovi i giocatori dopo mesi che son stati da soli perché alcuni dei nostri hanno passato il lockdown da soli, a casa, il lavoro viene dopo l’aspetto umano e anche nella richiesta, nell’essere più comprensivo, è chiaro che ti venga. Questo ti fa apprezzare quello che facciamo, riportando il gioco a quando erano bambini”.

Un commento per questa sconfitta pesante? “L’ho detto ieri prima della gara. L’Atalanta è una squadra da prendere da esempio per coraggio e mentalità e abbiamo visto che i bergamaschi sono una grande squadra, ormai da anni. Noi oggi eravamo chiamati a pesarci come mentalità e coraggio. Se vogliamo crescere nelle ultime dodici gare, l’anno prossimo e gli anni futuri, dobbiamo confrontarci con i più forti. L’Atalanta oggi fa parte delle squadre definibili come forti. Abbiamo giocato con personalità e coraggio. Come abbiamo subito i gol mi fa arrabbiare parecchio, ma abbiamo tirato più in porta noi di loro, abbiamo creato di più, e quello che hanno subito lo porto via come una cosa positiva. Ci sono sicuramente delle cose negative come ad esempio porto gli errori in avanti e in difesa, è mancata cattiveria“.

Leggi anche >  LE PAGELLE DI ATALANTA-SASSUOLO 4-1

C’è aria di rinnovo? “Non so mentire. Ho sempre voluto rimanere qui perché ho una squadra molto forte. Son felice di allenare questa squadra e mi trovo bene. Non possiamo cambiarne altri 9 ma se la squadra viene confermata, dobbiamo chiedere a noi stessi di fare uno step in più, di esserne capaci. Oggi è stato uno step importante”.

GUARDA ANCHE:
POTREBBE INTERESSARTI:

Riguardo Federico Anarratone

Federico Anarratone
Chi in Liguria tifa Sassuolo? Forse solo lui! Fede è di Genova, folgorato dai colori neroverdi durante un Sampdoria-Sassuolo gara playoff del 2011/12, da quel momento per lui esiste solo la squadra di Piazza Risorgimento.

Potrebbe Interessarti

Sassuolo-Crotone, l’arbitro è Ivano Pezzuto: ecco precedenti e squadra arbitrale

Sarà Ivano Pezzuto della Sezione AIA di Lecce l’arbitro di Sassuolo-Crotone, sfida valida per la …