giovedì , 6 agosto 2020
Home / Campionato / Le pagelle di Atalanta-Sassuolo 4-1: il rientro in campo è una batosta
Mehdi Bourabia atalanta
foto: sassuolocalcio.it

Le pagelle di Atalanta-Sassuolo 4-1: il rientro in campo è una batosta

LE PAGELLE DI ATALANTA-SASSUOLO 4-1

Andrea CONSIGLI 5,5: nonostante le gravi responsabilità della difesa, anche Consigli non è esente da colpe; nel 2-0 di Zapata, è una sua uscita a vuoto a sguarnire la porta permettendo al colombiano di insaccare.

Jeremy TOLJAN 5,5: bravo a sganciarsi in attacco nella prima parte del primo tempo, mentre in difesa è piuttosto approssimativo. Un fastidio fisico accusato dal 35′ lo costringe al forfait (dal 46′ Mert MULDUR 5,5: prova a spingere nei primi minuti di secondo tempo, ma con il 4-0 di Zapata scompare dalla partita anche lui).

  • MARLON 4: deconcentrato, sempre in ritardo sia nei contrasti che negli interventi aerei. Esce dal campo con un’ammonizione dopo un fallo su Zapata, un incubo per tutta la partita (dal 69′ Giangiacomo MAGNANI 6: entra quando la partita è già ampiamente archiviata, la difesa non corre particolari rischi sotto la sua direzione).

Federico PELUSO 5: al festival delle disattenzioni si aggiunge anche lui, in particolare con la marcatura a dir poco lassa su Zapata in occasione del 4-0.

Giorgos KYRIAKOPOULOS 6-: il migliore tra i quattro componenti della difesa, probabilmente perché maggiormente impegnato in fase offensiva che difensiva. Dialoga spesso con Boga e Locatelli cercando di far salire i suoi, prendendo anche dei buoni falli.

Mehdi BOURABIA 5,5: inizia bene con il fraseggio sbagliando poco, poi alza il piede dall’acceleratore e finisce per prestare il fianco alle ripartenze atalantine. Il climax del primo tempo da dimenticare è il suo sfortunato autogol su rimpallo. Al 90′, un suo destro su punizione regala il gol della bandiera al Sassuolo: il marocchino si ripete dopo il gol su calcio da fermo al Perugia.

Manuel LOCATELLI 5: i centrocampisti avversari impediscono al Loca di impedirsi e fare transizioni palla al piede com’è suo solito. Anche in interdizione pecca di efficacia: prestazione decisamente opaca (dal 77′ Pedro OBIANG SV).

Domenico BERARDI 5,5: sulla trequarti offensiva si destreggia bene, smarcandosi e dialogando bene con i compagni. Sul 3-0, manda in porta Caputo con un filtrante costringendo Gollini al salvataggio. Decisamente meno bene, invece, quando è chiamato a segnare sotto porta: seppur riconoscendo il merito della gran parata a Gollini, poteva fare meglio (dal 60′ Filip DJURICIC 5+: è brutto da dire, ma con la sua entrata e quella di Haraslin, il Sassuolo sembra come aver gettato la spugna, seppur sia Berardi e Boga non abbiano fornito una prestazione sufficiente).

  • Gregoire DEFREL 6: cerca di sgusciare via ai marcatori avversari con i suoi guizzi e talvolta ci riesce. Dirottato sulla destra dopo un’ora di gioco, costringe Gollini al miracolo (il terzo) e va vicino a guadagnarsi un rigore.

Jeremie BOGA 4,5: si fa vedere subito scappando sulla fascia ad Hateboer, poi si aliena e lascia agli altri tre attaccanti l’onere di costruire le azioni di gioco. A volte pretende troppo dai suoi mezzi, vanificando buone opportunità (dal 60′ Lukas HARASLIN 5,5: un colpo di testa fuori e poco più).

Francesco CAPUTO 5,5: si muove costantemente lungo il fronte d’attacco e, facilitato da una fase di difesa non perfetta da parte dell’Atalanta, riesce anche a toccare un discreto numero di palloni. Si guadagna la punizione segnata da Bourabia ma, a bocce ferme, si ha l’impressione che avrebbe potuto fare meglio.

GUARDA ANCHE:
POTREBBE INTERESSARTI:

Riguardo Gabriele Boscagli

Gabriele Boscagli
Appassionato di calcio, ha deciso di condividere la passione per il Sassuolo con noi di Canale Sassuolo. In redazione è il pilastro del settore giovanile. Per contattarmi scrivere a settoregiovanile@canalesassuolo.it

Potrebbe Interessarti

lecce-sassuolo probabili formazioni

TOP 11 Serie A 2019-20 Under 23: c’è anche un giocatore del Sassuolo

Chi sono stati i migliori calciatori nati a partire dal 1997 in questa stagione che …