venerdì , 2 Dicembre 2022
modena-sassuolo 3-2 pagelle
foto: modenacalcio.com

Coppa Italia, le pagelle di Modena-Sassuolo 3-2: neroverdi meritatamente eliminati

Coppa Italia, pagelle Modena-Sassuolo 3-2

Andrea CONSIGLI 6: viene ingannato dalla deviazione di Ayhan sul gol di Falcinelli, poi si deve arrendere incolpevolmente alla doppietta di Mosti. Nella ripresa si rende autore di un paio d’interventi salva risultato.

Mert MULDUR 5-: soffre tantissimo le folate offensive di Azzi e non riesce mai a proporsi con costanza in fase offensiva. Non un grande inizio di stagione (dal 46′ ROGERIO 5: sul terzo gol del Modena c’è anche la sua complicità, ha il merito di servire un bell’assist ad Ayhan).

Kaan AYHAN 4,5: troppo morbido sul gol del vantaggio di Falcinelli, ma si rende fondamentale su un tiro-cross di Mosti diretto in rete. Nel secondo tempo ne combina un’altra regalando al Modena il gol del 3-1. Qualche buona chiusura e un bel gol non basta a salvare una prova negativa.

Gian Marco FERRARI 5: prova in chiaroscuro del capitano neroverde. Insieme ad Ayhan soffre moltissimo i due attaccanti del Modena e spesso si lascia sfuggire Diaw alle spalle rischiando molto. In fase d’impostazione soffre moltissimo perché non riesce mai ad avere una palla pulita.

Georgios KYRIAKOPOULOS 5-: non riesce mai a proporsi in fase offensiva e mostra molte lacune in quella difensiva. Molto probabilmente, quest’anno sarà lui il titolare della fascia ma già dalla prossima partita serve un cambio di atteggiamento.

Davide FRATTESI 4,5: da uno come lui ci si aspetta sempre molto, ma oggi ha dimostrato di essere ancora molto appannato. Distratto in fase difensiva, non riesce quasi mai a rendersi pericoloso là davanti con i suoi inserimenti. Ad inizio ripresa potrebbe smarcare Alvarez davanti alla porta, ma sbaglia la scelta vanificando un bel contropiede. Forse il mercato lo sta distraendo? (dal 78′ Gregoire DEFREL SV).

Matheus HENRIQUE 4,5: Dionisi lo schiera davanti alla difesa in vista della gara con la Juventus, ma il brasiliano non entra mai in partita. Perde tanti palloni in fase d’impostazione e fatica molto in fase di copertura. Dopo un buon precampionato, stecca alla prima gara ufficiale (dal 46′ Maxime LOPEZ 5: entra per dare ordine a centrocampo ma non riesce ad imporsi a causa dell’elevata foga agonistica dei canarini. Battibecca più volte con Diaw dimostrando grande nervosismo).

Kristian THORSTVEDT 5: dopo un buon precampionato, da lui ci si aspettava qualche giocata in più. Soffre molto la fisicità del centrocampo modenese e va in difficoltà per tutta la gara. (dal 64′ Abdou HARROUI 6: entra con buono spirito, ma da solo non può ribaltare una partita già compromessa).

Domenico BERARDI 6: il primo gol della stagione non poteva che essere suo, ma oggi non riesce ad incidere. I suoi compagni non lo servono mai bene e lui fa molta fatica. Mette qualche palla illuminante nella ripresa, ma non basta. Con la Juventus servirà ben altro.

Giacomo RASPADORI 5: da un suo retropassaggio nasce la rete del vantaggio del Modena, poi non riesce mai a rendersi pericoloso né da prima punta né da esterno. Sembra molto impacciato nei movimenti, forse già con la testa altrove. La sensazione è che questa fosse la sua ultima partita in neroverde.

Emil CEIDE 5,5: dopo un inizio incoraggiante, si spegna insieme a tutta la squadra. Prova qualche dribbling dei suoi, ma non riesce mai veramente ad incidere (dal 46′ Agustin ALVAREZ 5: mostra tanta buona volontà e va vicino al gol con un grande stacco di testa. Si immaginava un esordio migliore).

Alessio DIONISI 4: ad una settimana dall’inizio del campionato, i suoi ragazzi cadono nella prima figuraccia della stagione. Presi a pallonate nella prima frazione, il gol di Berardi riaccende la speranza, che si spegne definitivamente dopo il terzo gol del Modena. Una squadra svogliata e con poche idee saluta anticipatamente la Coppa Italia. Quelli che seguiranno saranno lunghi giorni di riflessione.

Segui CS anche su Instagram!

GUARDA ANCHE:
POTREBBE INTERESSARTI:

Riguardo Martino Cozzi

Appassionato di calcio sin da piccolo. Ha trovato in Canale Sassuolo la redazione su misura per lui nella quale poter coltivare il suo sogno: vivere raccontando il gioco più bello del mondo!

Potrebbe Interessarti

berardi figc

Modena-Sassuolo: Berardi patteggia a 3mila euro per la reazione verso il tifoso canarino

A quasi due mesi da Modena-Sassuolo 3-2 di Coppa Italia, la FIGC si è espressa …