giovedì , 22 ottobre 2020
Home / Campionato / Chievo-Sassuolo: neroverdi caduti in una “notte delle streghe”
Alfred Duncan infortunio
foto: repubblica.it

Chievo-Sassuolo: neroverdi caduti in una “notte delle streghe”

È vero che il Chievo è in un grande momento e che si gode il panorama dall’alto del terzo posto, sfoggiando la miglior difesa del campionato con solo quattro reti subite (le stesse di Juve, Genoa e Fiorentina), condannando il Sassuolo a restare ancora nella seconda metà della classifica.

È vero che è stata una vera e propria notte delle streghe, che ha costretto Matri, Cannavaro e Duncan a fermarsi ed ha impedito a Di Francesco di gestire incondizionatamente tattiche, cambi e strategie. È vero che una partita che si mostra così avara di soddisfazioni spinge ad un gioco sacrificato che spesso non va oltre la tre quarti di campo.

foto: repubblica.it
foto: repubblica.it

Ma è anche vero che il Chievo ha messo dentro la palla al primo tiro in porta, tra l’altro con un netto tocco di Biondini che ha spiazzato Consigli sulla traiettoria di Rigoni. È vero che anche la rete di Castro, che ha riportato i clivensi in vantaggio, è arrivata grazie ad un’incursione su un calcio piazzato.

E poi c’è Defrel: croce e delizia della trasferta di Verona. Ha fatto gol alla prima occasione utile, pareggiando e portando a sei il numero di centri messi a segno dall’inizio della stagione. Poi però si è perso Castro sull’azione del 2 a 1 per i clivensi, trasformando in sconforto quella che era stata esultanza.

Leggi anche > DI FRANCESCO DOPO CHIEVO-SASSUOLO: “PIÙ GIUSTO IL PARI, MA NOI POCO CONCRETI”

timo-letschert

Il reparto arretrato dei gialloblù ha saputo bene imbrigliare gli attaccanti del Sassuolo, che spesso hanno faticato ad entrare in area di rigore, anche se in generale c’è stata poca spinta in avanti sulle fasce: punte smussate e ali tagliate.

Tanta sofferenza, dunque, che stavolta non ha pagato il giusto prezzo. “Sarebbe stato più giusto un pareggio“, ha dichiarato Di Francesco. Probabile. Il Bentegodi resta inespugnabile, nel 2016 solo la Juventus è riuscita a vincerci, mentre il Sassuolo fatica a vincere lontano dal Mapei Stadium.

GUARDA ANCHE:
POTREBBE INTERESSARTI:

Riguardo Giuseppe Guarino

Giuseppe Guarino
Giornalista beneventano ma neroverde, mancino e grafomane. Sempre attento a tutto ciò che gli cambia attorno, ma con leggerezza. Prova a dare la sua visione sul mondo del Sassuolo

Potrebbe Interessarti

Torino-Sassuolo, Gian Marco Ferrari

Focus on Sassuolo-Torino: precedenti, curiosità, statistiche, quote scommesse, ex della partita e highlights dell’ultima volta

Torna il campionato: Venerdì 23 ottobre 2020 alle ore 20.45 si giocherà Sassuolo-Torino, sfida valida …