venerdì , 22 ottobre 2021
Home / Campionato / La centrale VAR non si farà Coverciano: la sala unica passa in Brianza
sede centrale VAR
foto: FIFA.com

La centrale VAR non si farà Coverciano: la sala unica passa in Brianza

La sede centralizzata VAR non si farà a Coverciano, ma a Lissone (provincia di Monza e Brianza). Secondo quanto riporta Gazzetta, i limiti strutturali di Coverciano potranno essere superati da questa nuova sede, presso le EI Towers.

Le EI Towers sono una costola di Elettronica Industriale, azienda fondata negli anni ’70 da Adriano Galliani e poi confluita in Mediaset, che detiene tutt’ora il 40% della proprietà degli impianti.

Si tratta di un complesso di 2.300 torri di trasmissione del segnale radio e tv, nonché di oltre 6mila km di fibra ottica. Un fattore fondamentale nella scelta della sede della centrale VAR, che a Coverciano avrebbe invece vissuto problemi di cablaggio e di vincoli imposti dalla Soprintendenza.

A quanto pare, la nuova sala VAR centralizzata potrebbe diventare operativa già a partire dalla stagione 2021-2022.

SEGUICI ANCHE SU INSTAGRAM

sede centrale VAR
foto: UEFA.com
GUARDA ANCHE:
POTREBBE INTERESSARTI:

Riguardo Giuseppe Guarino

Giornalista beneventano ma neroverde, mancino e grafomane. Sempre attento a tutto ciò che gli cambia attorno, ma con leggerezza. Prova a dare la sua visione sul mondo del Sassuolo

Potrebbe Interessarti

probabili formazioni sassuolo venezia

Serie A, le probabili formazioni di Sassuolo-Venezia: Scamacca verso un’altra maglia da titolare

La 9^ giornata di campionato vede il Sassuolo ospitare il Venezia, match in programma sabato 23 ottobre alle …