mercoledì , 23 ottobre 2019
Home / Campionato / Da TuttoChievoVerona.it: Sassuolo-Chievo vista dai gialloblù
fonte: repubblica.it

Da TuttoChievoVerona.it: Sassuolo-Chievo vista dai gialloblù

Domenica si giocoherà Sassuolo-Chievo, gara valida per la 24^ giornata della Serie A. In vista della partita contro i clievensi, che in caso di vittoria permetterebbe ai neroverdi di scalare ulteriori posizioni in classifica, abbiamo scambiato alcune impressioni con il collega Paolo Lora Lamia di TuttoChievoVerona.it con cui già abbiamo avuto il piacere di collaborare in passato. Di seguito la nostra intervista.

 

Il Chievo è dodicesimo in classifica, mentre il Sassuolo occupa la posizione successiva, in ritardo di due punti. Pensate che le due squadre possano ancora chiedere qualcosa a questo campionato?
Penso che entrambe le squadre debbano trovare delle motivazioni per continuare a fare bene fino alla fine del campionato. Nei mesi scorsi, molti giocatori del Chievo hanno dichiarato in alcune interviste che, raggiunta la salvezza, l’obiettivo successivo sarebbe stato eguagliare o addirittura superare i 50 punti dell’anno scorso. Naturalmente, per raggiungere tale traguardo, i gialloblù devono ancora fare tanti punti e quindi impegnarsi in ogni partita. Credo che valga la stessa cosa per il Sassuolo, desideroso di fare bene nella seconda parte di stagione dopo un girone d’andata condotto al di sotto della aspettative (per molte ragioni, tra cui i numerosi infortuni).

Si è da poco concluso il calciomercato invernale. L’acquisto più significativo da parte dei clivensi è stato quello di Gakpé, approdato in prestito dal Genoa con diritto di riscatto. Cosa vi attendete da questo giocatore?
E’ un giocatore che ha caratteristiche diverse dagli altri attaccanti gialloblù, quindi completa al meglio il reparto offensivo clivense. Mi aspetto che dia il massimo ogni volta che il mister lo chiama in causa, guadagnandosi quindi sul campo sempre più spazio e risultando decisivo per le sorti del Chievo.

fonte: repubblica.it
fonte: repubblica.it

 

È appena partito da Verona l’ex neroverde Antonio Floro Flores, trasferitosi al Bari. A vostro giudizio cosa ha impedito a Floro per inserirsi stabilmente nelle rotazioni di Maran?
L’esperienza gialloblù di Floro Flores purtroppo è stata costellata da numerosi problemi fisici, sia quando è arrivato lo scorso gennaio che nel corso della preparazione estiva. Questo gli ha impedito di avere quella continuità di rendimento e sul piano realizzativo che ha avuto in altre squadre, anche se sul piano dell’impegno – come ha detto Maran pochi giorni dopo la sua cessione – nessuno può rimproverargli nulla.

Il Sassuolo ha affrontato quest’anno la sua prima Europa League, pagando l’inesperienza e ottenendo risultati non esaltanti. La piazza clivense spera di tornare ad assaporare il gusto delle competizioni continentali, che manca da dieci anni?
Sarebbe bellissimo per il Chievo tornare almeno una volta a giocare le coppe europee. Lo scorso anno, a quattro giornate dalla fine, i gialloblù erano in corsa con Milan e Sassuolo, ma non avevano le energie necessarie per lottare con queste due squadre. In questo campionato penso che ormai tale obiettivo sia irraggiungibile, i prossimi anni vedremo.

All’andata il Chievo prevalse, battendo un Sassuolo che iniziava a confrontarsi con una stagione pesantemente condizionata dagli infortuni. Ora la squadra di Di Francesco sta recuperando diverse pedine: quali sono i giocatori neroverdi che maggiormente temete?
L’aspetto principale da temere del Sassuolo è l’organizzazione di gioco data dal tecnico Di Francesco, che ha permesso alla formazione neroverde di essere tra le migliori realtà del nostro campionato negli ultimi anni. Parlando di singoli, direi Berardi, Aquilani e Matri: i primi due per la grande voglia di riscatto che avranno dopo un periodo non semplice per entrambi (anche se per motivi diversi), mentre l’ex Juve perchè è uno degli attaccanti più in forma del campionato.

GUARDA ANCHE:
POTREBBE INTERESSARTI:

Riguardo Massimiliano Todeschi

Massimiliano Todeschi
Giornalista fulminato sulla via di Sassuolo dopo decenni di indifferenza verso il calcio. Miracoli neroverdi.

Potrebbe Interessarti

hellas verona-sassuolo precedenti

Focus on Hellas Verona-Sassuolo: precedenti, curiosità, quote scommesse, ex e statistiche

Venerdì 25 ottobre, alle ore 20.45 andrà in scena Hellas Verona-Sassuolo, gara valida per la …

Questo sito si avvale di cookie. Se vuoi saperne di più consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. cookie policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi