lunedì , 17 maggio 2021
Home / Campionato / Serie A, le pagelle di Sassuolo-Bologna 1-1: Caputo salva i neroverdi
Francesco Caputo, Danilo, Sassuolo-Bologna
foto: Getty

Serie A, le pagelle di Sassuolo-Bologna 1-1: Caputo salva i neroverdi

Le pagelle di Sassuolo-Bologna 1-1

Andrea CONSIGLI, 5,5: sul gol di Soriano ha le sue responsabilità: forza il passaggio per Magnanelli e viene infilato dal trequartista di Mihajlovic. Un po’ indeciso su qualche pallone alto, ma stasera è del tutto inoperoso.

Mert MULDUR, 6,5: ordinato e preciso in fase difensiva, ha il merito di subire il fallo che porta all’espulsione di Hickey. Da lì in poi inizia a macinare kilometri su quella fascia mettendo spesso in apprensione la difesa del Bologna (dal 70′, Jeremy TOLJAN, 6: anche lui entra bene, spinge tanto e mette in difficoltà Tomiyasu con le sue scorribande offensive)

MARLON, 6: non va convinto sul pallone che Magnanelli gli gioca e regala un pallone ghiotto a Barrow. Nella ripresa va vicino al gol con un gran colpo di testa ma il volo di Skorupski gli nega la gioia del secondo gol in Serie A. Gioca una partita solida. Se continua così può davvero insidiare Chiriches per una maglia da titolare.

Gian Marco FERRARI, 6: è in ritardo sul gol di Soriano, ma poi, come al solito, guida la difesa neroverde con personalità e sicurezza. Contiene bene sia Barrow che Palacio e nel finale fa l’attaccante aggiunto.

ROGERIO, 6: dopo la minaccia di sostituzione da parte di De Zerbi inizia a spingere come al solito e nella ripresa prende il controllo della fascia. Annulla completamente Orsolini, spesso è impreciso nell’ultimo passaggio.

Francesco MAGNANELLI, 4,5: un suo retropassaggio sciagurato regala il vantaggio al Bologna. Poi, in realtà. non sfigura, ma l’errore è davvero grave (dal 46′ Hamed Junior TRAORÈ, 6: come sempre è uno dei più pericolosi e al 61′ sfiora il gol).

Manuel LOCATELLI, 6-: la più grande occasione del primo tempo capita sui suoi piedi ma Skorupski gli nega la gioia del gol. Poco appariscente ma fondamentale nella manovra: De Zerbi decide di decentrarlo sulla sinistra per cercare di creare superiorità sull’esterno ma ci riesce veramente poco.

Domenico, BERARDI, 5: poco brillante nella prima frazione: sbaglia molto e non sembra in sintonia con la squadra. Nella ripresa ci prova ma è troppo frenetico e spesso finisce per incartarsi da solo. Va vicino al gol con un tiro che finisce a lato di un soffio.

Maxime LOPEZ, 6: nel primo tempo gioca tanti palloni ma non dà mai l’idea di poter essere incisivo. Nella ripresa la musica cambia: tutte le azioni passano dai suoi piedi ed è sempre bravo a farsi trovare pronto (dall’87’, Giacomo RASPADORI, SV)

Filip DJURICIC, 6+: l’unica cosa buona del suo primo tempo sono le due chiusure difensive su Sansone, poi il nulla. Nel secondo tempo, complice la superiorità numerica, ha più spazio e da un suo tiro deviato nasce il gol del pareggio. E’ in crescita da qualche partita, ora manca solo la giocata decisiva (dal 70′, Gregoire DEFREL, 6: entra bene dalla panchina e impensierisce la difensa felsinea con qualche strappo dei suoi).

Francesco CAPUTO, 7: la prima occasione neroverde porta la sua firma: scambio con Djuricic al limite e sinistro a lato di poco. Alla prima palla buona della ripresa non sbaglia: sinistro secco e palla in rete. Di per sé non gioca una grandissima partita, ma la sua freddezza sotto porta evita la figuraccia al Sassuolo.

Roberto DE ZERBI, 5: questo pareggio sa di occasione persa. Nel primo tempo soffre molto la pressione alta del Bologna e i neroverdi vanno addirittura in svantaggio. Nonostante la superiorità numerica per più di un’ora, i suoi ragazzi non impensieriscono mai Skorupski. Visto come si era messa, questo è un punto guadagnato.

GUARDA ANCHE:
POTREBBE INTERESSARTI:

Riguardo Martino Cozzi

Martino Cozzi
Appassionato di calcio sin da piccolo. Ha trovato in Canale Sassuolo la redazione su misura per lui nella quale poter coltivare il suo sogno: vivere raccontando il gioco più bello del mondo!

Potrebbe Interessarti

Defrel dopo Parma-Sassuolo: “Era importante vincere, ora facciamo una grande partita con la Lazio”

L’attaccante neroverde Gregoire Defrel ha parlato ai microfoni di Sky Sport dopo la vittoria in …