giovedì , 2 Febbraio 2023
sassuolo empoli under 18

Sassuolo Under 18, pareggio sotto il diluvio: con l’Empoli è 2-2 allo Spazzoli

Avevano un conto in sospeso, le formazioni 2005 di Sassuolo ed Empoli, dopo la partita dello scorso anno terminata in rissa e vinta clamorosamente dagli azzurri all’ultimo secondo. A questo giro è finita in pareggio, con il Sassuolo Under 18 che muove la classifica con il primo punto stagionale: ma il rammarico resta per essere stati sul doppio vantaggio fino all’ultimo quarto di gara. Pedone conferma il 2004 John Ryan nell’undici di partenza, come a Lecce: l’irlandese è rimasto a Sassuolo nonostante gli impegni della Nazionale Under 19. Primi minuti ufficiali in maglia Sassuolo anche per Lazar Zaknic, il centrale serbo arrivato dal Cukaricki e chiuso nelle rotazioni in Primavera.

Succede tutto nella ripresa: ad inizio frazione, Kevin Leone (un fuoriquota in campo, non anagraficamente) mette a segno un uno-due terrificante dal dischetto e dal limite dell’area. Al 73′, il subentrato Giovanni Seghi dimezza lo svantaggio, sempre dagli undici metri: un rigore dubbio, che ha dato il via ad un ultimo quarto d’ora di fuoco allo Spazzoli. All’80’, infatti, un fallo di Corradini dà il via ad una maxi-rissa senza esclusione di colpi, al termine della quale l’arbitro si limita ad ammonire tre giocatori. Ad inizio recupero arriva la beffa con la rete di Samuele Diodato: dopo il triplice fischio, espulso Ryan dalla panchina. Domenica mattina a Trigoria è in programma la seconda trasferta dopo quella di Lecce: avversaria sarà la Roma, battuta per 3-0 dalla Lazio nel derby della Capitale.

Le parole di Pedone dopo Sassuolo-Empoli 2-2

Questo è il commento di mister Francesco Pedone dopo Sassuolo-Empoli in esclusiva ai nostri microfoni: “Rimane l’amaro in bocca per il risultato, oltre ai due gol abbiamo creato altre situazioni e la partita era incanalata. La vittoria era l’esito più giusto: purtroppo, il rigore concesso all’Empoli è stato eccessivo, Corradini non la colpisce col braccio, al massimo con la pancia o con il petto. L’episodio ha girato l’inerzia della partita: mancava poco, 20 minuti più recupero, e l’Empoli ha avuto quell’entusiasmo per catapultare in avanti qualche palla in più e per trovare il 2-2 con un’autorete. La deviazione del difensore ha messo fuori causa Scacchetti. L’unica cosa che posso dire è che dobbiamo migliorare la gestione, anche caratteriale, di queste situazioni: durante una partita capita di perdere il controllo a causa di un episodio. Su questo dovremo lavorare per il futuro: con la loro età possono leggere in modo diverso e migliore queste situazioni senza farsi prendere dal nervosismo. Negli ultimi dieci minuti siamo andati dietro a loro anziché essere più lucidi: con un po’ più di fortuna e gestione, portavamo a casa la partita, ma non dobbiamo trovare alibi, dobbiamo lavorare sui nostri difetti”.

I fuoriquota del 2004? Con la società non abbiamo impostato un discorso rigido: non è detto che vengano sempre, né che vengano sempre gli stessi ragazzi. C’è collaborazione tra noi e la Primavera: Zaknic e Ryan avevano bisogno di giocare e gli abbiamo dato spazio, così come avremmo fatto con altri. Di volta in volta valuteremo le situazioni dei singoli ragazzi. Sono felice anche per Leone, che ha fatto una buona partita come domenica scorsa: fondamentalmente sono ragazzi della Primavera. Tutto ciò che facciamo è per i ragazzi, per dargli il massimo del supporto. La Juve non ha l’Under 18? Ha l’Under 23 ed il concetto è simile: per me quello che conta è giocare e fare esperienza. Mi sto trovando bene perché, avendo fatto molti anni nel settore giovanile, credo fermamente che i ragazzi debbano potersi mettere in evidenza. Trovare soluzioni in cui i ragazzi si ritrovino è un buon punto: è chiaro che chi è forte è forte e scala le gerarchie, ma tutti devono avere la possibilità di esprimersi”.

Tabellino Sassuolo-Empoli Under 18

SASSUOLO-EMPOLI 2-2

Reti: 50′ rig. e 52′ Leone (S), 72′ rig. Seghi (E), 91′ Diodato (E)

SASSUOLO: Scacchetti, Parlato (68′ Di Bitonto), Ryan, Rigo (64′ Pigati), Henriksen, Zaknic (64′ Corradini), Moriano (89′ Casini), Petrosino (C), Perini (64′ Lombardo), Leone, Rovatti (64′ Okojie).

A disposizione: Zouaghi, Fontana, Ravaioli.

Allenatore: Francesco Pedone.

EMPOLI: Seghetti, Bonafede (78′ Cecchi), De Ferdinando, Michelucci (78′ Bellini), Mannelli, Crasta (C), Sabbatasso (58′ Masini), Vallarelli (68′ Seghi), El Biache (78′ Bocchi), Morana (58′ Salvadori), Diodato.

A disposizione: Tampucci, Izquierdo, Barbafieri.

Allenatore: Davide Moro.

Arbitro: Sig. Peletti di Crema.
Assistenti: Sig. Castellari di Bologna e Sig. Lanfredi Sofia di Bologna.

Ammoniti: 10′ Diodato (E), 56′ Zaknic (S), 61′ Petrosino (S), 80′ Di Bitonto (S), 80′ Corradini (S), 80′ Masini (E), 83′ Ryan (S).

Espulsi: 94′ Ryan (S) a partita finita.

Note: al 73′ Scacchetti (S) para un rigore a Seghi (E).

Segui CS anche su Instagram!

GUARDA ANCHE:
POTREBBE INTERESSARTI:

Riguardo Gabriele Boscagli

Appassionato di calcio e di sport in generale, ho deciso di condividere la passione per il Sassuolo e per la scrittura con Canale Sassuolo. In redazione curo la sezione del settore giovanile. Per contattarmi, scrivere a settoregiovanile@canalesassuolo.it.

Potrebbe Interessarti

fiorentina sassuolo under 18

Il Sassuolo Under 18 sbanca il Bozzi e batte la Fiorentina, Pedone: “Grande prestazione”

Il Sassuolo Under 18 si rimette in marcia dopo l’inaspettato KO casalingo contro il Cesena: …