martedì , 12 novembre 2019
Home / Coppa Italia / Sassuolo (davvero) in Europa: neroverdi dritti ai gironi
Sassuolo (foto: sassuolocalcio.it)

Sassuolo (davvero) in Europa: neroverdi dritti ai gironi

E alla fine si va in Europa. Il Sassuolo esce con un pareggio dal Marakana e si guadagna l’accesso ai gironi di Europa League.

SORTEGGI DI EUROPA LEAGUE: LE POSSIBILI AVVERSARIE DEL SASSUOLO

Tutto molto facile per gli uomini di Di Francesco, che forti delle tre reti infilate in casa, avevano davvero poco da temere. Non che la Stella Rossa non abbia provato a dominare la partita, ma se i primi 28 minuti sono stati una mezza noia una ragione ci sarà. Fatto sta che il gol di Berardi non solo ha spento le aspirazioni serbe, ma ha anche dato linfa alla compagine di Di Francesco, che dopo la rete è parsa rinata. La difesa ha concesso veramente poco, spesso per qualche errore di mera concentrazione nelle fasi di impostazione e contenimento, specie perché i padroni di casa contavano sulle proprie ripartenze nella vana speranza di ribaltare il risultato dell’andata. Poi, dopo il gol del pareggio, i serbi hanno giocato leggermente meglio, ma non hanno avuto nessun guizzo capace di far male. Ordinaria amministrazione per Consigli che, dopo qualche bella parata, è stato graziato sul tiro a porta vuota di Hugo Vieira, finito clamorosamente fuori. Bene Matri, che ad ogni costo ha tentato di bagnare l’esordio col gol, trovando l’opposizione di portiere avversario, palo e traversa. Superlativo Berardi, che oramai segna con la stessa facilità con la quale un operaio timbra il cartellino e quel controllo impeccabile con dribbling e conclusione nell’angolino non è altro che l’ennesima perla.

foto: sassuolocalcio.it
foto: sassuolocalcio.it

 

Perfetto Di Francesco, che ha avuto l’occasione buona per testare i nuovi senza rischiare troppo né perdere la testa: la vittoria della formazione emiliana non è arrivata solo perché alla consapevolezza di avercela fatta si è accompagnato un fisiologico calo di concentrazione. Che tutto sia poi avvenuto in una location suggestiva – sebbene non più come un tempo – non fa che regalare valore a questo storico risultato.

Ora si vada avanti senza paura. Già tanto è stato fatto, tanto ci sarà ancora da fare. Adesso è il momento di vivere il sogno: la via prosegue senza fine.

di Giuseppe Guarino

GUARDA ANCHE:
POTREBBE INTERESSARTI:

Riguardo Giuseppe Guarino

Giuseppe Guarino
Giornalista beneventano ma neroverde, mancino e grafomane. Sempre attento a tutto ciò che gli cambia attorno, ma con leggerezza. Prova a dare la sua visione sul mondo del Sassuolo

Potrebbe Interessarti

Coppa Italia

Sassuolo, con il Perugia in Coppa Italia il 4 dicembre

Oltre ad aver reso noti gli orari e la programmazione televisiva delle partite di Serie …

Questo sito si avvale di cookie. Se vuoi saperne di più consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. cookie policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi