domenica , 17 gennaio 2021
Home / Campionato / Sampdoria-Sassuolo, Roberto De Zerbi: “Non ci sono partite dall’esito scontato né partite facili”

Sampdoria-Sassuolo, Roberto De Zerbi: “Non ci sono partite dall’esito scontato né partite facili”

Roberto De Zerbi ha parlato in conferenza stampa prima di Sampdoria-Sassuolo, facendo il punto sullo stato di forma dei neroverdi e sulla gara da affrontare a Genova.

L’avversario è durissimo: “Non ci sono partite dall’esito scontato né partite facili. Le venti squadre sono tutte in corsa per i propri obiettivi, dall’ultima alla prima. La Sampdoria è tornata a far punti, ha un’identità forte, aggressiva, verticale. Sanno quello che vogliono fare. Dal niente possono creare pericolo. Stanno bene fisicamente e sono tosti”.

LEGGI ANCHE — LE PROBABILI FORMAZIONI DI SAMPDORIA-SASSUOLO

De Zerbi sa quello che vuole: “Spero che entriamo in campo con il pensiero di come abbiamo preso il gol di Leao domenica scorsa. La sconfitta col Milan, come quella con l’Inter, è stata compromessa sin dall’inizio. Episodi ed errori non cadono dal cielo. Se alziamo l’asticella sempre di più qualche volta si cade. Potevano esserci black-out in qualcuno. Così è stato. Avversari così non sono in cima alla classifica per caso. Quindi poi diventa tutto difficile”.

Dopo la sconfitta ci sarà una reazione: “La squadra ha risposto bene, siamo contenti. C’è ancora un pezzo da fare. Ci sarebbe stato margine per fare ancora meglio. Noi dobbiamo porci questo discorso come obiettivo costante. C’è potenziale per far meglio ancora per le prossime partite”.

Il mister è chiaro: “Il periodo spartiacque sarà a gennaio per il Sassuolo. C’è la Coppa Italia, ci sono tante partite. Si andrà verso la fine del girone d’andata. Sarà il mese determinante. È per questo che ho cercato di far ruotare tutti: per non perdere nessuno e trovare tutti in condizione”.

Qualche dettaglio sulla formazione: “Domani gioca Magnanelli, che a noi è mancato. È un giocatore tutt’ora determinante per noi. Viene da un infortunio lungo e da un recupero esteso. Ora sta bene, sta migliorando dal punto di vista atletico. Gioca lui. Abbiamo molti affaticati. Non è un problema. Possiamo cambiare tanto. Non mi faccio tanti problemi se manca qualcuno”.

SEGUICI ANCHE SU INSTAGRAM

foto: Getty
GUARDA ANCHE:
POTREBBE INTERESSARTI:

Riguardo Giuseppe Guarino

Giuseppe Guarino
Giornalista beneventano ma neroverde, mancino e grafomane. Sempre attento a tutto ciò che gli cambia attorno, ma con leggerezza. Prova a dare la sua visione sul mondo del Sassuolo

Potrebbe Interessarti

tabellino sassuolo-parma 0-1

Serie A, le probabili formazioni di Sassuolo-Parma: squalificato Obiang, out Locatelli e Boga

La clamorosa eliminazione dalla Coppa Italia per mano della SPAL deve essere dimenticata il prima …