mercoledì , 2 dicembre 2020
Home / Campionato / Pronostico di Verona-Sassuolo, 8a giornata di Serie A

Pronostico di Verona-Sassuolo, 8a giornata di Serie A

Passata la pausa del campionato per gli impegni delle diverse Nazionali in giro per il mondo, ecco che riprende la Serie A. Domenica allo stadio Bentegodi, ore 15, va in scena l’interessante sfida tra Verona e Sassuolo. Una partita che mette di fronte due delle rivelazioni della scorsa stagione, ma che stanno confermandosi, quest’anno, come vere e proprie realtà.

Gli emiliani, al momento, sono al secondo posto alle spalle del Milan, mentre gli scaligeri hanno solo tre punti in meno della compagine di De Zerbi.

In caso di vittoria, il Verona raggiungerebbe proprio il Sassuolo nei piani altissimi della classifica.

Le probabili formazioni di Verona-Sassuolo

Hellas Verona (3-4-2-1): Silvestri; Cetin, Magnani, Ceccherini; Udogie, Ilic, Tameze, Dimarco; Barak, Zaccagni; Kalinic.  All. Juric

Indisponibili: Dawidowicz, Favilli, Faraoni, Benassi, Gunter, Lovato, Ruegg, Vieira, Danzi, Lazovic.

Sassuolo (4-2-3-1): Consigli; Muldur, Ayhan, Ferrari, Rogerio; Locatelli, Maxime Lopez; Berardi, Djuricic, Boga; Raspadori.  All. De Zerbi

Indisponibili:Chiriches (da valutare),Romagna.

Come arrivano le due squadre

Verona e Sassuolo sono due delle squadre che più stanno sorprendendo in questo avvio di campionato. Le due squadre sono nei piani alti della classifica, anche se sposano due filosofie di gioco abbastanza diverse.

Infatti la squadra di De Zerbi segna molto, ma subisce anche tanto in un gioco molto offensivo e propositivo. Il Verona di Juric fa della compattezza difensiva la sua arma in più, riuscendo così a compensare un attacco non molto prolifico.

Il Verona ha raccolta, finora, 12 punti in 7 giornate (tenuto conto anche della vittoria a tavolino contro la Roma). Quello che balza all’occhio però sono le appena 5 reti subite, infatti quella del Verona è la migliore difesa dell’intera Serie A. In sette giornate la squadra di Juric ha collezionato tre vittorie e tre pareggi.

In questa prima parte di campionato sono arrivati infatti pareggi prestigiosi come quello contro la Juventus e quello, dello scorso turno, contro il Milan capolista. L’unica sconfitta è arrivata contro il Parma, il 4 ottobre, ma da quella data gli scaligeri sono praticamente imbattuti in campionato. Come detto, nello scorso turno è arrivato un pareggio per 2-2 sul campo del Milan.

Mister Juric deve fare a meno ancora di molti infortunati, soprattutto nel reparto difensivo, ma gli ultimi risultati hanno dimostrato che la rosa sembra in grado di sopperire a eventuali assenze.

Tra i giocatori più in spolvero nell’ultimo periodo ricordiamo Zaccagni e Barak, entrambi grandi protagonisti prima della pausa per le Nazionali. Contro il Sassuolo sarà emergenza difesa, dato che negli ultimi giorni si sono fermati Lovato e Cetin, entrambi in forte dubbio per domenica.

Quello del Sassuolo è un inizio di campionato che va oltre tutte le aspettative. La squadra di De Zerbi, apparsa già in grande spolvero nella parte finale della scorsa stagione, ha ripreso esattamente da dove aveva lasciato.

Il gioco propositivo e veloce del mister ex Foggia ha portato il Sassuolo a essere, per l’istante, la seconda forza del campionato. Sono 15 i punti raccolti dai neroverdi, solo due in meno del Milan. Quello degli emiliani è, insieme a quello dell’Atalanta, il miglior attacco della Serie A con ben 18 reti in 7 partite.

Tra tutte le partite vinte in questo inizio, spicca senza dubbio quella per 2-0 in trasferta contro il Napoli di Gattuso. Prima della pausa, però, gli emiliani sono stati fermati sullo 0-0 dall’Udinese, ma bisogna dire che tra gli undici titolari c’erano diverse assenze importanti.

Mister De Zerbi non ha grossi problemi per quella che sarà la formazione iniziale, visto che sta recuperando tutti quei giocatori che hanno dato forfait nell’ultimo periodo. A centrocampo dovrebbe trovare ancora spazio Maxime Lopez al fianco di Locatelli. Proprio l’ex Marsiglia è tra i giocatori che più si stanno mettendo in mostra nelle ultime uscite.

In attacco dovrebbero tornare titolari Djuricic, che ha superato la positività al Covid, e Caputo che ha risolto i suoi problemi fisici.

Gli ultimi 5 scontri diretti tra le due squadre

Sassuolo-Verona 3-3; Verona-Sassuolo 0-1; Verona-Sassuolo 0-1; Sassuolo-Verona 0-2; Sassuolo-Verona 0-1

Il pronostico di Verona-Sassuolo

Per quanta riguarda le scommesse sul calcio e il pronostico di Verona-Sassuolo prevediamo una partita che può dare spettacolo. Infatti si affrontano due squadre in gran forma, non deve ingannare l’ultimo 0-0 del Sassuolo, che vorranno trovare la vittoria con tutti i mezzi. Nell’ultimo precedente a porte chiuse le due squadre hanno dato vita a una partita con ben 6 reti (3-3 il risultato finale) e quest’anno potrebbero ripetersi.

Il Sassuolo inoltre ritrova in attacco Ciccio Caputo che vorrà tornare sicuramente al gol, mentre nel Verona c’è Kalinic che cerca la prima rete di questa sua nuova esperienza.

Sicuramente non mancheranno i gol anche perché il Verona ne ha segnati ben 5 nelle ultime due partite di campionato, tra Benevento e Milan, e il Sassuolo ha il miglior attacco della Serie A.

Il Sassuolo parte leggermente in vantaggio, per i maggiori bookmakers di scommesse sul calcio, ma il nostro consiglio è quello eventualmente di coprirsi con un X2 se si vuole giocare il segno finale. Anche l’opzione GG, con entrambe le squadre che vanno a segno, può essere vincente.

Dove vedere la partita

Verona-Sassuolo sarà trasmessa, domenica 22 novembre alle ore 15, da Sky.

GUARDA ANCHE:
POTREBBE INTERESSARTI:

Riguardo Redazione

Avatar
La redazione di Canale Sassuolo è costantemente al lavoro per fornirvi informazioni in tempo reale riguardo al Sassuolo Calcio.

Potrebbe Interessarti

sassuolo roma precedenti

Serie A, le probabili formazioni di Roma-Sassuolo: neroverdi ancora senza Caputo

La 10^ giornata del campionato di Serie A vede il Sassuolo fare visita alla Roma …