giovedì , 28 gennaio 2021
Home / Campionato / Le pagelle di Atalanta-Sassuolo 5-1: il 2021 non poteva cominciare peggio
ferrari atalanta-sassuolo pagelle
Foto: ANSA/PAOLO MAGNI

Le pagelle di Atalanta-Sassuolo 5-1: il 2021 non poteva cominciare peggio

Andrea CONSIGLI 5,5 Nel primo tempo mette a ruolino parate importanti su Ilicic, Pessina e Zapata. Cinque gol non li merita, ma la colpa non è mai del tutto sua.

Mert MULDUR 5 Le sue sgroppate si fanno vedere più volte ma senza mai creare scompiglio al reparto arretrato avversario. Non riesce a dare la mano che vorrebbe in fase difensiva, dove subisce pesantemente il fisico di Zapata.

  • Vlad CHIRICHES 5- C’è la sua coscia nel rimpallo sfortunato che ha portato al gol di Zapata. Ed è proprio con il colombiano che finisce spesso a duello, ma il suo impatto si vede su tutti e cinque i gol, nonostante alcuni buoni interventi. Segna il gol della bandiera, ma non cancella gli errori.

Gian Marco FERRARI 5- Si limita al compitino, che contro un avversario così non serve a nulla. Insieme a Locatelli e Chiriches, si fa sorprendere sul secondo gol. Involontaria la sua deviazione sul gol di Gosens, ma la sua prestazione è probabilmente la peggiore della stagione.

Giorgos KYRIAKOPOULOS 6- Prima del gol di Zapata ci prova con un tiro che poteva diventare qualcosa di più pericoloso. Soffre il confronto con Hateboer, ma tenta spesso di mettere palla in area per cercare gli attaccanti. Sua la conclusione che porta poi all’azione conclusasi con il gol di Chiriches.

Maxime LOPEZ 5 Luci e ombre in campo per lui, che non riesce mai ad imporsi. Rischia più volte di combinare veri e propri disastri. Poteva essere la sua partita (dal 56′ Pedro OBIANG 6- In una partita simile forse andava inserito prima, con il suo ingresso torna a vedersi un centrocampo giocante).

Manuel LOCATELLI 5,5 Fa benino in copertura, malaccio in impostazione. Al Gewiss Stadium si vede un giocatore appannato, incapace di intercettare e costruire nel modo in cui ci aveva abituato.

  • Hamed Junior TRAORÈ 6- Propositivo, cerca di essere un punto di riferimento per i compagni. Ci prova più volte anche quando si è sotto di cinque gol. Ma la notte fonda generale non aiuta (dall’84’ Lukas HARASLIN sv).

Domenico BERARDI 5,5 All’inizio tenta di far capire agli avversari chi è che comanda. Poi, dopo il primo svantaggio, diventa praticamente un quinto difensore: scende spesso ad aiutare i compagni. Solo questo, però, e poco altro. Il suo impegno è lodevole ma inutile (dall’84’ Giacomo RASPADORI sv).

Jeremie BOGA 5 Non è ancora al 100% e si vede. È impreciso e perde spesso palla. Tenta la fortuna al 40′, una delle rare occasioni dei suoi, ma Gollini gli nega la gioia del gol (dal 69′ Mehdi BOURABIA 5,5 come per Obiang, questa era una partita per lui. Entra purtroppo a risultato praticamente già acquisito).

Francesco CAPUTO 5- Corre e si sbraccia. Non è che semplicemente non gli arrivano palloni, rimane anche praticamente invisibile (dal 56′ Gregoire DEFREL 5 come sopra).

Roberto DE ZERBI 5 Stavolta sbaglia quasi tutto. L’atteggiamento dei ragazzi in campo è claudicante, il gioco inconsistente. Poteva esserci il definitivo rilancio, ma non è arrivato confermando tutti i dubbi delle ultime giornate giocate nel 2020.

GUARDA ANCHE:
POTREBBE INTERESSARTI:

Riguardo Giuseppe Guarino

Giuseppe Guarino
Giornalista beneventano ma neroverde, mancino e grafomane. Sempre attento a tutto ciò che gli cambia attorno, ma con leggerezza. Prova a dare la sua visione sul mondo del Sassuolo

Potrebbe Interessarti

Serie A, le probabili formazioni di Cagliari-Sassuolo: in dubbio Defrel, Boga dall’inizio

La sconfitta in casa della Lazio ha lasciato un po’ di scorie in casa neroverde e …