mercoledì , 27 ottobre 2021
Home / Campionato / Mister Dionisi prima di Sassuolo-Inter: “Abbiamo alte qualità, oggi il calcio è imprevedibile”
dionisi dopo hellas sassuolo
Foto: sassuolocalcio.it

Mister Dionisi prima di Sassuolo-Inter: “Abbiamo alte qualità, oggi il calcio è imprevedibile”

Mister Alessio Dionisi commenta ai microfoni di Sassuolo Channel nella consueta conferenza stampa pre partita in vista della sfida Sassuolo-Inter. Ecco le sue parole: Noi come squadra abbiamo quello che ci meritiamo. Forse abbiamo fatto delle prestazioni migliori rispetto ai punti, ma sono convinto che se continuiamo così si compenserà tutto. Ora è troppo presto, poi con il correre del campionato emergeranno i valori reali”. 

Ha sentito le parole di Giovanni Carnevali?: “Ringrazio il direttore Carnevali per le belle parole e le condivido. Sassuolo è una società importante, confermarsi ad alti livelli è sempre più difficile. Le squadre si rinforzano, la nostra società ha fatto delle scelte importanti. Alcuni calciatori che avevano ambizioni se ne sono andati e sono stati sostituiti da altri giovani che hanno bisogno di tempo. La squadra deve amalgamarsi e lo staff tecnico entrare dentro a questa realtà. Io sono fiducioso ed ottimista, le prestazioni ci sono state, ma non conta ciò che abbiamo fatto, ma quello che faremo già a partire da domani. Nel cambiamento è oggettivo che abbiamo perso un po’ di esperienza prendendo giocatori giovani che saranno importanti, ma che oggi lo sono meno”. 

Il Sassuolo segna poco, dove si può migliorare?: “Per quanto riguarda gol fatti e gol subiti è esattamente come la classifica, va tutto guardato, ma è ancora presto. Dipende da chi hai affrontato, come ci sei arrivato. E’ presto per guardare certi dati. Certo, nella voce goal fatti potevamo farne di più, abbiamo giocatori importanti, ma la squadra deve crescere ed è di prospettiva. Abbiamo qualità offensive che devono ancora essere limate al massimo. Subiamo poco, questo è merito delle qualità difensive, ma la squadra deve avere il merito di portare equilibrio in queste due voci. Sappiamo che domani non prendere goal sarà quasi impossibile, però è un quasi. Lavoreremo per far si che quel quasi possa diventare realtà”. 

Che partita si aspetta?: “Domani mi aspetto una partita difficile. Noi avremo occasioni e abbiamo le carte in regola per fare la partita. A volte concedono qualcosa, ma poi hanno delle qualità straordinarie nell’attacco, nella fisicità e nella riconquista del pallone. Sarà una partita diversa dalle altre. E’ una squadra forte ed è consapevole di esserlo, non pensiamo alle partite precedenti che appartengono al passato. La volontà è tutto. Non solo nel calcio, ma nella vita ed in qualunque contesto lavorativo. La partita contro la Salernitana la volevamo davvero, domani non dipenderà solo da noi. Affrontiamo una squadra importante, sulla carta la più forte che viene da risultati altrettanto importanti. Se ci mettiamo la nostra volontà anche domani avremo la possibilità di vincere, dobbiamo alimentare questo sentimento che non dico che fino ad ora sia venuto meno, ma si può fare di più.”. 

Ci sono state voci su un possibile infortunio di Consigli: “Consigli non è mai stato in dubbio, è stato un po’ gestito e sarà della partita. Ho alte qualità da schierare, fosse per me chiederei di giocare in dodici, tredici, ma non si può. Giocheranno in undici, ma giocherà la squadra anche perché anche la formazione è fatta in modo per guardare anche alle sostituzione. La partita può cambiare e mettersi in modo diverso. Giocherà una squadra che rispetterà gli avversari, ma vorrà far vedere di voler vincere. Guarderemo a noi stessi per capire come limitare le qualità degli altri”. 

Obbiettivi di questo Sassuolo?: “Domani dobbiamo crederci fino alla fine. Fino all’ultimo minuto il risultato può cambiare. Dobbiamo avere voglia di stupire, il calcio oggi è imprevedibile ed è una delle sue qualità più belle. Durante la partita ci sono emozioni positive e negative , noi non dobbiamo correrle dietro. Dobbiamo come staff dimostrare di essere all’altezza del Sassuolo, la rosa deve confermarci. E’ presto per parlare di obbiettivi, ora dobbiamo essere all’altezza degli anni passati”.

GUARDA ANCHE:
POTREBBE INTERESSARTI:

Riguardo Federico Anarratone

Chi in Liguria tifa Sassuolo? Forse solo lui! Fede è di Genova, folgorato dai colori neroverdi durante un Sampdoria-Sassuolo gara playoff del 2011/12, da quel momento per lui esiste solo la squadra di Piazza Risorgimento.

Potrebbe Interessarti

diretta juventus sassuolo

DIRETTA Juventus-Sassuolo: le formazioni ufficiali

Benvenuti sulla diretta di Juventus-Sassuolo, gara valida per la 10^ giornata di Serie A in …