mercoledì , 25 novembre 2020
Home / Notizie Neroverdi / Marcello Gazzola lascia il calcio giocato: ecco il messaggio di addio
diretta Sampdoria-Sassuolo
SAMPDORIA-SASSUOLO

Marcello Gazzola lascia il calcio giocato: ecco il messaggio di addio

Marcello Gazzola ha annunciato ufficialmente il suo addio al calcio. L’ex terzino del Sassuolo lo ha scritto su Facebook, lasciando un lungo messaggio di commiato. Ora si occuperà della ricerca di nuovi talenti per il Parma Calcio, la società con cui ha cominciato e con la quale ha chiuso la carriera.

Con il Sassuolo, Marcello ha giocato dal 2012 al 2018, prendendo parte ad alcuni momenti storici della società: la promozione in serie A, la prima salvezza, la qualificazione e poi l’esordio in Europa League. In totale, conta 136 presenze e 2 reti in neroverde.

La redazione di Canale Sassuolo augura a Marcello tutto il meglio per la sua nuova carriera!

SEGUICI ANCHE SU INSTAGRAM

sassuolo-parma 0-0
foto: sassuolocalcio.it

Marcello Gazzola lascia il calcio giocato: il suo messaggio

Ecco il suo messaggio: “Quel ragazzino ha realizzato tutti i suoi sogni. Partendo dal basso è arrivato in alto sempre con le proprie gambe. Sono un romantico e credo nel destino, quel destino che mi ha riportato qui, a casa, dove tutto è iniziato e dove tutto è giusto che finisca: è la chiusura del cerchio perfetta. Nella vita di un calciatore il fisico gioca un ruolo determinante e quando questo non combacia più con le proprie motivazioni, purtroppo, anche queste vengono meno. L’amore per questo sport che mi ha dato tanto però, mi spinge a trasmettere tutti quei valori umani, soprattutto, ma anche tecnici che ho imparato in questi 17 anni di carriera, ai ragazzi più giovani che vogliono intraprendere il mio stesso percorso. Ringrazio tutte le società e gli allenatori, i direttori e collaboratori, i dottori, i fisioterapisti, i magazzinieri, tutte quelle figure che lavorano dietro la società e che rendono il nostro lavoro il più bello del mondo, tutti i giornalisti con cui ho avuto a che fare. Ringrazio anche il @centroparmenseriabilitativosrl per avermi aiutato in questi mesi. Resterò nel Parma calcio, la Società che mi ha cullato e poi lanciato, per aiutare e cercare nuovi talenti. Lascio il campo con zero rimorsi, ma con tanta soddisfazione e orgoglio. Quel ragazzino di provincia che è diventato Gazzola, in fondo in fondo, forse è rimasto sempre Marcello”.
 
 

 

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

Quel ragazzino ha realizzato tutti i suoi sogni. Partendo dal basso è arrivato in alto sempre con le proprie gambe. Sono un romantico e credo nel destino, quel destino che mi ha riportato qui, a casa, dove tutto è iniziato e dove tutto è giusto che finisca: è la chiusura del cerchio perfetta. Nella vita di un calciatore il fisico gioca un ruolo determinante e quando questo non combacia più con le proprie motivazioni, purtroppo, anche queste vengono meno. L’amore per questo sport che mi ha dato tanto però, mi spinge a trasmettere tutti quei valori umani, soprattutto, ma anche tecnici che ho imparato in questi 17 anni di carriera, ai ragazzi più giovani che vogliono intraprendere il mio stesso percorso. Ringrazio tutte le società e gli allenatori, i direttori e collaboratori, i dottori, i fisioterapisti, i magazzinieri, tutte quelle figure che lavorano dietro la società e che rendono il nostro lavoro il più bello del mondo, tutti i giornalisti con cui ho avuto a che fare. Ringrazio anche il @centroparmenseriabilitativosrl per avermi aiutato in questi mesi. Resterò nel Parma calcio, la Società che mi ha cullato e poi lanciato, per aiutare e cercare nuovi talenti. Lascio il campo con zero rimorsi, ma con tanta soddisfazione e orgoglio. Quel ragazzino di provincia che è diventato Gazzola, in fondo in fondo, forse è rimasto sempre Marcello… 💛💙

Un post condiviso da Marcello Gazzola (@marcellogazzola23) in data:

GUARDA ANCHE:
POTREBBE INTERESSARTI:

Riguardo Giuseppe Guarino

Giuseppe Guarino
Giornalista beneventano ma neroverde, mancino e grafomane. Sempre attento a tutto ciò che gli cambia attorno, ma con leggerezza. Prova a dare la sua visione sul mondo del Sassuolo

Potrebbe Interessarti

de zerbi parma sassuolo

De Zerbi smentisce le voci sul Lione: “Non so nulla, chiedetelo a chi l’ha scritto”

L’ottimo inizio di campionato di Roberto De Zerbi non è passato inosservato e, come di …