giovedì , 1 Dicembre 2022
Andy Selva, andrea mandorlini sassuolo
Andy Selva a colloquio con Mandorlini al Braglia di Modena

Mandorlini su Torino-Sassuolo: “Il Toro di oggi ha poche rivali, squadra in grande forma”

Andrea Mandorlini è il doppio ex di Torino e Sassuolo: con i granata, il tecnico romagnolo ha giocato dal 1978 al 1980, esordendo tra i professionisti. Con i colori neroverdi, invece, è legato dalla stagione 2008/2009 – la prima in Serie B del Sassuolo – dove sfiorò clamorosamente i playoff per salire in Serie A. Mandorlini è stato raggiunto dai colleghi di ToroNews per parlare della sfida di domenica:

Sulle due squadre: “Il Torino sta facendo molto bene, sta attraversando un momento di grande entusiasmo e convinzione. Il Sassuolo, invece, è una squadra giovane che però rappresenta una solida realtà del nostro calcio da diversi anni: si presenta all’Olimpico forte della vittoria in Coppa Italia contro il Cagliari. Credo, però, che al momento il Torino sia una delle formazioni che stanno meglio in tutta la Serie A e quindi, indipendentemente dall’avversario, i granata sono difficili da affrontare. Il Toro di oggi ha poche rivali“.

Leggi anche > TORINO-SASSUOLO IN TV

Sull’arrivo di Dionisi e Juric: “Senz’ombra di dubbio, credo che il compito più difficile tra i due lo avesse Ivan Juric. Il Torino arrivava da due stagioni travagliate, ma il nuovo tecnico è stato capace di portare una nuova mentalità. Il lavoro di Juric è stato fin qui fantastico. I tre anni di Roberto De Zerbi avevano dato un ottimo livello al Sassuolo sotto tanti aspetti e Dionisi ha potuto approfittare di questo lavoro svolto dal predecessore, quindi partiva con un leggero vantaggio”.

Sull’importanza della spensieratezza: “Credo che entrambe le formazioni siano serene, avendo nel mirino la salvezza come primo obiettivo ed avendo già svolto gran parte del lavoro. Mi attendo una partita giocata a viso aperto. Il Sassuolo è più giovane rispetto al Torino e ha grandi talenti in attacco, giocatori molto promettenti per il futuro del calcio italiano. I granata hanno una classifica di rilievo e credo vorranno migliorarla sempre più. Juric ha già fatto capire che non è uno che si accontenta: farà di tutto per vincere la partita e per dare continuità ai risultati positivi. Tra l’altro, l’impegno in Coppa Italia potrebbe aver tolto qualche energia fisica e mentale al Sassuolo. Per i neroverdi non sarà un pomeriggio semplice, quello sotto la Mole”.

Segui CS anche su Instagram!

GUARDA ANCHE:
POTREBBE INTERESSARTI:

Riguardo Gabriele Boscagli

Appassionato di calcio e di sport in generale, ho deciso di condividere la passione per il Sassuolo e per la scrittura con Canale Sassuolo. In redazione curo la sezione del settore giovanile. Per contattarmi, scrivere a settoregiovanile@canalesassuolo.it.

Potrebbe Interessarti

focus junior traorè

Sassuolo, il punto alla sosta: quando vedremo il miglior Traorè?

E’ dedicato a Hamed Junior Traorè, il terzo degli approfondimenti sui giocatori del Sassuolo alla …