mercoledì , 25 novembre 2020
Home / Campionato / Le pagelle di Napoli-Sassuolo 3-1: c’è poco da rimproverarsi
fonte: repubblica.it

Le pagelle di Napoli-Sassuolo 3-1: c’è poco da rimproverarsi

Tutto sommato il Sassuolo non ha molto su cui riflettere: la sconfitta maturata al San Paolo è la logica conseguenza dei valori in campo e la squadra può dire di aver fatto praticamente tutto quel che poteva.

I neroverdi non hanno mollato la presa, concedendo qualcosa di troppo solo nel finale. Ma riuscire a contenere una squadra come il Napoli di oggi non è certo impresa da poco, e la maggioranza dei giocatori di Di Francesco raccoglie una meritata sufficienza.

Su tutti Magnanelli e Sansone sono stati gli ultimi ad alzare bandiera bianca. Serata storta per Pellegrini, costretto ad entrare dopo solo un quarto d’ora al posto dell’infortunato Missiroli.

 

LE PAGELLE DI NAPOLI-SASSUOLO 3-1

Andrea CONSIGLI 6: ordinaria amministrazione per l’estremo difensore neroverde, che può davvero poco sui gol.

Sime VRSALJKO 6: dalla sua parte c’è un certo Insigne, la cui serata di grazia impatta notevolmente sulla prestazione del terzino croato, che però riesce diverse volte a mettere in mezzo palloni pericolosi.

Lorenzo ARIAUDO 6: qualche distrazione ma anche più di un salvataggio di buon livello. Difficile fare di più al cospetto dell’attacco napoletano.

Francesco ACERBI 6: in un paio di occasioni salva la baracca, fa quel che riesce per contenere Higuain. Prestazione comunque sufficiente.

Federico PELUSO 5,5: la fascia destra del Napoli non è scoppiettante come quella opposta e forse Federico poteva fare qualcosa di più anche in fase offensiva.

Simone MISSIROLI SV: solo un quarto d’ora, poi la sua uscita per infortunio pesa come un macigno.

  • dal 15′ Lorenzo PELLEGRINI 5: Lorenzo è un buon prospetto, ma paga evidentemente l’emozione e l’entrata a freddo. Una prestazione non convincente.

Francesco MAGNANELLI 6,5: cerca, da solo o quasi, di tirare le fila del centrocampo. Un mezzo punto in più per la generosità e l’esempio dato ai compagni.

Alfred DUNCAN 6: prestazione un po’ meno brillante di quella contro l’Inter ma la sua fisicità è utile in più di un frangente. Prova a suggerire ai compagni, con fortune alterne.

Matteo POLITANO 5,5: una buona conclusione ma ci si poteva attendere qualche fiammata in più dal sostituto di Berardi (dal 67′ Antonio FLORO FLORES SV: poco più di dieci minuti e qualche sprazzo, poi è costretto a uscire (dall’83 Gregoire DEFREL SV: qualche movimento interessante, ma quasi non tocca palla)).

Diego FALCINELLI 6: trasforma con freddezza il rigore, e non è poco in un San Paolo formato bolgia. Poi si occupa più di creare per i compagni che di concludere a rete, calando nella ripresa.

  • Nicola SANSONE 6,5: ancora una volta il folletto si distingue: quando gli arriva il pallone gli avversari tremano. Manca per un soffio il gol del pareggio nel finale.
fonte: repubblica.it
fonte: repubblica.it
GUARDA ANCHE:
POTREBBE INTERESSARTI:

Riguardo Massimiliano Todeschi

Massimiliano Todeschi
Giornalista fulminato sulla via di Sassuolo dopo decenni di indifferenza verso il calcio. Miracoli neroverdi.

Potrebbe Interessarti

inter-sassuolo precedenti

Serie A, le probabili formazioni di Sassuolo-Inter: c’è ottimismo per Caputo

La 9^ giornata di Serie A si aprirà sabato 28 Novembre alle ore 15:00 con …