giovedì , 25 Luglio 2024
sassuolo primavera editoriale
foto: sassuolocalcio.it

Le pagelle di Inter-Sassuolo Primavera 1-3: Leone il migliore, ma che prestazione di squadra!

Le pagelle di Inter-Sassuolo Primavera

Daniel THEINER 7: l’Inter poteva riaprirla appena prima dell’intervallo, ma una sua uscita provvidenziale su Owusu ha mantenuto la porta inviolata fino alla pausa.

Simone CINQUEGRANO 7: in campionato Quieto lo aveva messo a dura prova, oggi la sua grinta su tutti i palloni ripaga eccome. Prezioso anche l’apporto in fase offensiva: tra cross e tiri, è una costante spina nel fianco.

Francesco CORRADINI 7.5: a forza di giocare titolare ha affinato l’intesa di reparto e i tempi di intervento. Un giocatore con la sua prestanza fisica è fondamentale da avere in rosa.

Seb LOEFFEN 7.5: guida la difesa con la sua consueta eleganza. Non gravato dal giallo in apertura, gioca in maniera spigliata contribuendo ad annullare Sarr prima e Lavelli poi.

Matteo FALASCA 7: Kamate è un cliente tutt’altro che semplice ma non lo soffre per niente, venendolo a prendere fin sulla linea mediana del campo. Si concede poche sgroppate ma, visto quanto erano ispirati i compagni, va anche bene così.

Justin KUMI 7: con il centro del campo occupato dalle incursioni di Bruno e Knezovic, duetta molto con Cinquegrano e soprattutto, si prodiga per schermare uno dei pericoli numero uno, Berenbruch. Lascia il campo ai compagni, ma dietro le quinte dà il suo contributo (dall’86’ Nicolò RAVAIOLI SV).

Emerick LOPES 7: poco appariscente, ma fondamentale per la causa neroverde. La sua presenza in mediana dà equilibrio ed impedisce al Sassuolo di andare in sofferenza (dal 79′ Riccardo PIGATI SV).

Kevin LEONE 8: quando il gioco si fa duro, i duri cominciano a giocare. Lo aveva già dimostrato al Viareggio di due anni fa, salendo in cattedra e regalando di fatto il trofeo al Sassuolo. Si sta ripetendo in questi giorni, con una prestazione brillante sia in attacco che in difesa. La ciliegina è il gol segnato: ma già prima di allora non avremmo fatto peccato a coronarlo come migliore in campo.

Kevin BRUNO 7.5: apre le marcature dopo cinque minuti e partecipa al 2-0 di Russo con uno dei suoi prelibati tocchi d’esterno. Se in numero assoluto i suoi gol sono mancati, Bruno ci ha messo la firma nella partita più importante della stagione (dal 71′ Claudio PARLATO 6.5: inserito per rinforzare la difesa, lo fa bene senza disdegnare interventi decisi. Conti).

Borna KNEZOVIC 7: quando arriva sui venti metri sono cavoli amari per tutti. Ormai gli avversari lo sanno e si immolano nel tentativo di murargli la conclusione: ma anche quando non arriva, il suo mancino fatato gli permette di mandare in porta i compagni. Russo ne sa qualcosa. Tanti errori tecnici e di scelta, ma ci sta da parte di un giocatore che tocca questa mole di palloni (dal 79′ Angelos NEOPHYTOU SV).

Flavio RUSSO 7.5: cosa chiedergli di più? Con lui il Sassuolo parte dall’1-0: in più, si fa in quattro per far salire la squadra e innescare i numerosi giocatori tecnici che lo sostengono (dall’86’ Luca BALDARI SV).

Unisciti al canale Telegram di CS!

Riguardo Gabriele Boscagli

Deluso dalle big fin dalla giovanissima età, si è affezionato al Sassuolo e non lo ha più lasciato. In redazione è il pilastro del settore giovanile.

Potrebbe Interessarti

sassuolo primavera calendario

Sassuolo Primavera, il calendario della stagione 2024/2025

La Lega Serie A ha reso noto il calendario del Campionato Primavera 1 per la …