domenica , 23 febbraio 2020
Home / Campionato / I numeri di Milan-Sassuolo 0-0: l’estetica non paga

I numeri di Milan-Sassuolo 0-0: l’estetica non paga

A San Siro contro il Milan il Sassuolo raccoglie il terzo pareggio (di lusso) consecutivo in campionato: dopo aver fermato la Juventus allo Stadium e il Cagliari in casa, i neroverdi rovinano i festeggiamenti per i 120 anni di storia del Milan con una prestazione di spessore sotto vari punti di vista. Una di quelle partite che, visto il numero delle occasioni create dalle due contendenti (13 dal Milan e 9 dal Sassuolo), è un caso sia finita a reti inviolate. Entrambe le formazioni sono andate più volte vicino al gol, peccando di concretezza e fortuna. L’ingresso in campo di Leao nelle fila rossonere frutta due legni colpiti in un quarto d’ora (una traversa e un palo esterno). Ma la vera differenza in gioco è che i padroni di casa hanno creato la maggior quantità di occasioni reali per passare in vantaggio, costringendo Pegolo, autore di una grande prova alla prima uscita stagionale, a 6 interventi prodigiosi; il Sassuolo ha creato tanto ma ha avuto più occasioni potenziali. Non è infatti mancato il bel fraseggio nelle fila neroverdi, un gioco esteticamente apprezzabile ma poco concreto: 371 passaggi riusciti e 82% di accuratezza nei passaggi (meglio dei rossoneri). Possesso palla sostanzialmente equilibrato, leggermente più alto per il Milan (52%).

Foto: Sassuolocalcio.it (Uno dei tanti interventi decisivi di Pegolo)

Il Milan ha effettuato 17 tiri contro i 10 del Sassuolo, inquadrando lo specchio della porta il doppio delle volte rispetto alla formazione di De Zerbi (12 a 6); è Kyriakopoulos il giocatore che ha inquadrato più volte la porta (3 volte), alla pari con Leao. Al Milan viene giustamente annullato un gol di Hernandez per un evidente fallo di mano in area di Kessié. Partita nella quale si è visto grande agonismo, lo dimostra il dato relativo ai falli commessi dalle due squadre: 30 in totale, 14 dal Milan, 16 dal Sassuolo. Milan pescato per 3 volte in offside, una sola volta il Sassuolo; 8 i corner battuti dai rossoneri, 3 dal Sassuolo; ammonizioni: Milan 5, Sassuolo 4.

Leggi anche > MILAN-SASSUOLO 0-0: I NEROVERDI ROVINANO LA FESTA DEI 120 ANNI ROSSONERI

Foto: Sassuolocalcio.it (Rientro di Ferrari, qui in duello aereo con Romagnoli)

Curiosità > Il Sassuolo, nella sua storia, a San Siro ha vinto 4 volte: escludendo il Mapei Stadium, la “Scala del calcio” è lo stadio in cui ha ottenuto il maggior numero di successi. I neroverdi arrivavano a questa sfida imbattuti da 3 trasferte in campionato.  Si rivede finalmente in campo Ferrari, che a causa di un infortunio e diverse ricadute, è stato fermo 8 giornate. Il Sassuolo incrocia per la tredicesima volta sul proprio cammino Stefano Pioli, che nella stagione 2009/2010 allenò il Sassuolo in Serie B, portandolo peraltro ai Playoff (dai quali uscì di scena nelle semifinali contro il Torino). L’altro ex della partita, ma a parti invertite, è Manuel Locatelli: diversi anni alle giovanili del Milan fino all’esordio in prima squadra; apice in carriera raggiunto con il gol decisivo in un Milan-Juventus 1-0 nella stagione 2016/17. Quello ottenuto ieri è il secondo pareggio in 13 precedenti in Serie A contro i rossoneri.

GUARDA ANCHE:
POTREBBE INTERESSARTI:

Riguardo Andrea Manderioli

Andrea Manderioli
La favola del Sassuolo lo ha fatto appassionare al calcio. Possiede un archivio personale di dati statistici da lui raccolti e organizzati sul Sassuolo dell'era Mapei. Blogger e collaboratore presso un giornale locale con la passione di raccontare il mondo neroverde anche attraverso i numeri.

Potrebbe Interessarti

Serie A, salta Atalanta-Sassuolo! La partita rinviata per il Coronavirus

Atalanta-Sassuolo non si giocherà: è questa la decisione del Ministro dello Sport, Vincenzo Spadafora, a …

Questo sito si avvale di cookie. Se vuoi saperne di più consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. cookie policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi