venerdì , 19 Luglio 2024
diretta atalanta sassuolo primavera

FINALE Atalanta-Sassuolo Primavera 2-3: vittoria in esterna per Bigica

Benvenuti sulla diretta di Atalanta-Sassuolo, gara valida per la 5^ giornata del Campionato Primavera 1. Il match è in programma oggi, lunedì 2 ottobre alle ore 16, presso lo Stadio “Carillo Pesenti Pigna” di Alzano Lombardo. Canale Sassuolo vi racconterà tutte le emozioni del match contro l’Atalanta su questa pagina. A seguire, l’intervista esclusiva a mister Emiliano Bigica. Forza Sasol!

Diretta Atalanta-Sassuolo Primavera

diretta atalanta sassuolo primavera

2-3

Unisciti al nostro canale Telegram!

17:53 – FINISCE QUIIIIII! Il Sassuolo sbanca il “Carillo Pesenti Pigna” di Alzano Lombardo e torna alla vittoria dopo tre giornate di astinenza: decidono la doppietta di Knezovic e il super gol di Cinquegrano. Sofferenza nel finale per la rete di Manzoni che ha riaperto la contesa. La Primavera sale così a 7 punti tenendosi stretto il treno delle prime in classifica.

94′ – Un minuto e mezzo di sofferenza per il Sassuolo.

93′ – Molta confusione adesso ad Alzano, con palloni persi da una parte e dall’altra.

92′ – Baldari supera in scioltezza Obric, poi si porta il pallone sul fondo.

91′ – Incrocio di gambe tra Castiello e Cannavaro: situazione molto dubbia, l’arbitro decide di far proseguire.

90′ – Cinque minuti di recupero.

89′ – MANZONI! GOL ATALANTA! Dimezza lo svantaggio la Dea con un destro sporco di Manzoni, lasciato colpevolmente solo sul secondo palo su azione di corner.

89′ – Direzione di gara all’inglese dell’arbitro, che lascia correre anziché fischiare al minimo tocco.

86′ – Corradini rallenta senza fallo Fiogbe Candas, che sembrava avergli preso il tempo: il Sassuolo sventa un altro pericolo.

84′ – Conclusione del neoentrato Cassa su assist di Capac, molto attivo sull’out di sinistra: il pallone sbuca da una selva di gambe ma non manda fuori giri Theiner, che blocca a terra.

81′ – Si sta sgolando in panchina Bigica: due gol di vantaggio sono rassicuranti ma non troppo.

80′ – Ammonito Lopes.

79′ – BALDARI SI MANGIA IL POKER! Pallone mancato sull’assist al bacio di Parlato, ma l’attaccante era partito in fuorigioco: meno rimorsi per il Sassuolo, che deve stringere i denti ancora per un po’.

77′ – Altro cambio per l’Atalanta: fuori Bonanomi, dentro Cassa. Nel Sassuolo entra Corradini per l’acciaccato Loeffen.

76′ – Attacca con una certa insistenza l’Atalanta, che sta però scoprendo il fianco alle ripartenze neroverdi.

74′ – Russo! Apertura di Baldari per il numero 9, che se la sposta e tira con il mancino: palla a lato, non di molto.

73′ – TRAVERSA DI LOPES! Cross del francese e pallone che si stampa sull’incrocio dei pali a Pardel battuto, sarebbe stato il quarto gol per i neroverdi.

71′ – Lipani finta l’apertura per Parlato e lancia direttamente per Russo che, con un tocco a seguire, si libera del diretto marcatore: il suggerimento in mezzo è facile preda per Pardel.

70′ – Primi cambi anche per il Sassuolo: entrano Baldari per Neophytou, Bruno per Knezovic e Lopes per Pigati.

68′ – Cross di Capac per Bonanomi: mancino al volo bloccato da Theiner.

50′ – GOOOOOOOLLLL SASSUOLOOOO! Doppietta personale di Knezovic, ancora su assist di Neophytou!

46′ – INIZIA LA RIPRESA! Due cambi per l’Atalanta: dentro Tornaghi e Capac, fuori Vavassori e Comi.

16:48 – FINE PRIMO TEMPO! Su un tiro dalla distanza di Pigati si chiude la prima frazione di gioco: il Sassuolo conduce per 2-1 sull’Atalanta grazie alle reti di Knezovic e Cinquegrano in risposta all’iniziale vantaggio di Bonanomi.

45′ – Due minuti di recupero.

45′ – Neophytou getta alle ortiche un contropiede interessante, commettendo anche fallo.

42′ – Loeffen sbaglia in impostazione, ma si riscatta chiudendo in scivolata su Vavassori.

40′ – Bravissimo Pigati ad evitare la ripartenza dell’Atalanta ringhiando alle spalle di Simonetto e prendendosi anche una punizione dalla trequarti.

38′ – Gioco fermo per un fallo in area di Russo su Comi: staff medico dell’Atalanta in campo.

37′ – Continua ad attaccare il Sassuolo, non sazio nonostante i due gol in poco più di cinque minuti.

34′ – GOOOOOOOOOOOOOOLLL SASSUOLOOOOOOO! CINQUEGRANO! La ribalta il Sassuolo con un siluro di Cinquegrano dai 20 metri deviato da Comi: il terzino dimostra di avere un passato da attaccante e insacca il suo primo gol con la Primavera.

31′ – Leone in mezzo per Russo, lasciato colpevolmente solo dalla difesa dell’Atalanta: la punta non riesce a trovare una linea di tiro pulita.

30′ – Adesso l’inerzia è dalla parte del Sassuolo, che ha rimesso subito a posto i conti dopo il gol di Bonanomi.

28′ – GOOOOOOOLLL SASSUOLOOOOOO! Meritatissimo pareggio del Sassuolo, che trova il fondo della rete con un mancino dalla distanza di Knezovic. Azione tutta di prima del Sassuolo: Pigati verticalizza per Neophytou, sponda per Knezovic e tiro a fil di palo del croato.

25′ – CANNAVARO! Ancora Pardel sugli scudi: prima Cannavaro becca Guerini, poi colpisce in pieno Pardel. Porta stregata per il Sassuolo.

24′ – LIPANI! Si accende il centrocampista classe 2005: rasoterra dai 20 metri che impegna Pardel in corner.

23′ – Partita in salita, come successo praticamente sempre in questa stagione al Sassuolo: i neroverdi dovranno essere bravi a reagire.

21′ – GOL ATALANTA! Si applica la più antica legge del calcio: Castiello supera in velocità Cannavaro e tira sul primo palo, Theiner coi piedi fa un miracolo. La palla resta in area: Vavassori appoggia per Bonanomi che, dagli 11 metri, trafigge Theiner all’angolo basso.

18′ – SASSUOLO AD UN PASSO DAL GOL! Uno-due perfetto tra Russo e Cinquegrano: cross basso per Neophytou che, a porta sguarnita, batte a rete trovando il provvidenziale salvataggio di Simonetto sulla linea.

17′ – Colombo crossa per Simonetto, sfuggito alle spalle di Pigati: per fortuna dei neroverdi, il numero 3 orobico colpisce in controbalzo senza tirare realmente. Cinquegrano difende poi la rimessa dal fondo.

13′ – Troppo corto il suggerimento di Parlato per Pigati: ne approfitta Bonanomi, che scarica in porta un destro prontamente disinnescato da Theiner.

13′ – Si fa vedere l’Atalanta con un tiraccio a campanile di Colombo. Meglio il Sassuolo in questi primi minuti.

11′ – Stop e tiro di Neophytou da posizione defilata: il pallone esce, senza deviazione nonostante le proteste del cipriota.

10′ – Tiro di prima intenzione di Leone, in traiettoria c’è Riccio che rischia molto deviando di coscia: palla fuori, si riparte con l’ennesimo giro dalla bandierina per i neroverdi.

9′ – Occasione Sassuolo! Altro corner di Knezovic per la testa di Lipani: sponda per Cinquegrano, che inzucca da due passi trovando la miracolosa risposta di Pardel. Il Sassuolo poi commette fallo, ma è andato ad un passo dallo 0-1.

8′ – Il quarto angolo del talento croato va direttamente sull’esterno della rete.

7′ – Knezovic innesca Neophytou: cross in mezzo deviato da Comi in angolo, il terzo per i neroverdi.

4′ – Una buona notizia per la Primavera: è tornato nella lista dei convocati Kevin Bruno, assente da giugno per via di un’ernia.

1′ – INIZIA ATALANTA-SASSUOLO! Primo possesso per il Sassuolo, che guadagna subito un angolo con Knezovic.

Tabellino Atalanta-Sassuolo Primavera

ATALANTA-SASSUOLO 2-3

Reti: 21′ Bonanomi (A), 28′ e 50′ Knezovic (S), 34′ Cinquegrano (S), 89′ Manzoni (A)

ATALANTA: Pardel, Simonetto (64′ Obric), Comi (46′ Tornaghi), Manzoni, Riccio (64′ Fiogbe), Vavassori (46′ Capac), Guerini (C), Bonanomi (77′ Cassa), Martinelli, Castiello, Colombo.

A disposizione: Sala, Chiggiato, Bevilacqua, Armstrong, Orlando, Gariani.

Allenatore: Giovanni Bosi.

SASSUOLO (4-3-1-2): Theiner; Parlato, Loeffen (77′ Corradini), Cannavaro (C), Cinquegrano; Lipani, Pigati (70′ Lopes), Leone; Knezovic (70′ Bruno); Neophytou (70′ Baldari), Russo.

A disposizione: Scacchetti, Piantedosi, Okojie, Rovatti, Caragea, Ioannou, Petrosino.

Allenatore: Emiliano Bigica.

Arbitro: Sig. Sacchi di Macerata.
Assistenti: Sig. Consonni di Treviglio e Sig. Nechita di Lecco.

Ammoniti: 80′ Lopes (S)
Espulsi

Note

Formazioni ufficiali Atalanta-Sassuolo Primavera

ATALANTA: Pardel, Simonetto, Comi, Manzoni, Riccio, Vavassori, Guerini, Bonanomi, Martinelli, Castiello, Colombo.

SASSUOLO: Theiner, Cinquegrano, Loeffen, Russo, Leone, Knezovic, Pigati, Cannavaro, Neophytou, Lipani, Parlato.

Riguardo Gabriele Boscagli

Deluso dalle big fin dalla giovanissima età, si è affezionato al Sassuolo e non lo ha più lasciato. In redazione è il pilastro del settore giovanile.

Potrebbe Interessarti

sassuolo primavera amichevoli

Sassuolo Primavera, quante amichevoli precampionato! Il programma integrale

Il Sassuolo Primavera è ormai al decimo giorno di preparazione allo Stadio Ricci agli ordini …