martedì , 6 Dicembre 2022
dionisi dopo atalanta sassuolo
foto: sassuolocalcio.it

Dionisi: “Laurienté può spostare gli equilibri, Traoré deve maturare ancora, Berardi il talento più puro”

L’allenatore del Sassuolo, Alessio Dionisi, ha detto la sua ai microfoni di DAZN, parlando della stagione, dei suoi ragazzi e di tanto altro.

Si parte con una riflessione: “Tutti gli allenatori hanno le proprie peculiarità e cercano di trasmettere alla squadra le proprie idee. Poi spesso si parla bene di loro quando vincono e male quando perdono, ma tante cose non si sanno. Conto di andare presto a cena con Allegri, finora non l’ho fatto. Lo stimo molto. Sono sicuro che abbia tante qualità e tornerà al top con la Juve“.

Il Sassuolo ha tanti giovani talenti: “Laurienté ha delle caratteristiche che possono riuscire spostare gli equilibri della nostra squadra e credo sia arrivato da noi nel momento giusto. D’Andrea è giovanissimo ma è ambizioso e ha le idee abbastanza chiare. Thorstvedt è un diesel solido. Alvarez è un giovane di belle speranze. Antiste ha tanto potenziale ma va indirizzato. Traoré è uno dei più talentuosi della squadra ma non è ancora maturo per l’esperienza acquisita in questi anni e deve migliorare. Il talento più puro che ho allenato è Berardi. A oggi sta recuperando, il suo infortunio non sembra una vera e propria ricaduta. Deve ritrovare serenità. I suoi numeri e le sue qualità lo descrivono“.

Poi parla di chi è andato via: “Raspadori è un giocatore che merita tutto quello che sta ottenendo e meriterà ancora di più. È un giocatore già maturo per l’età che ha. E poi ha anche tanta qualità: è del 2000 e sta facendo bene a Napoli, non era così scontato“.

Infine gli obiettivi neroverdi: “Dobbiamo cercare di confermare il campionato dell’anno scorso. Nel breve periodo può sembrare una scommessa ma speriamo poi di migliorarci. L’obiettivo e l’ambizione devono essere quelle“.

SEGUICI ANCHE SU INSTAGRAM

Dionisi Sassuolo Empoli
Foto: sassuolocalcio.it
GUARDA ANCHE:
POTREBBE INTERESSARTI:

Riguardo Giuseppe Guarino

Giornalista beneventano ma neroverde, mancino e grafomane. Sempre attento a tutto ciò che gli cambia attorno, ma con leggerezza. Prova a dare la sua visione sul mondo del Sassuolo

Potrebbe Interessarti

Stefano Turati, Sassuolo

Stefano Turati: “Problema giovani? Non è vero che non ci sono ragazzi forti in Italia”

Stefano Turati, portiere del Sassuolo attualmente in forza al Frosinone, ha parlato ai microfoni di …