giovedì , 21 gennaio 2021
Home / Notizie Neroverdi / Cannavaro: “Voglio giocare ancora. Berardi è il futuro, Acerbi il più forte dopo la BBC”

Cannavaro: “Voglio giocare ancora. Berardi è il futuro, Acerbi il più forte dopo la BBC”

Paolo Cannavaro, protagonista nel match di domenica scorsa contro il Napoli, è intervenuto ai microfoni di Gazzetta parlando di sé e del Sassuolo. Riportiamo alcuni estratti dell’intervista, che trovate in versione integrale sulla Rosa.

Il rapporto con la sua città è sempre in cima ai suoi pensieri: Napoli è casa mia, ci andrò a vivere, a Posillipo. Tutto mi riporta a Napoli. Sono tifoso e i miei figli di più, soprattutto Manuel, 15 anni, che come Adrian, 13 anni, gioca nel Sassuolo. E anche il figlio di Fabio, Cristian, 17 anni, che gioca nella Beretti del Sassuolo”.

Qualche cenno ai suoi compagni: Berardi è il futuro del calcio italiano. I grandi li ascolta ed è sempre disposto a migliorare. Mi ricorda Cavani: vuole far gol anche nell’11 contro 0. Se il Sassuolo vuole crescere può tenerlo , ma quest’estate temo che sarà più dura. Pellegrini ricorda il primo Hamsik, grande mezzala. Ma cito anche Acerbi, il più forte difensore dopo i tre della Juventus, non sbaglia una partita da due anni”.

Infine qualche riferimento al futuro suo e del tecnico neroverde: Se Di Francesco andasse via deve arrivare un sostituto con le stesse motivazioni interiori. Da trasmettere a noi. Vorrei giocare altri due anni, sto bene e non ho mai detto che noia l’allenamento”.

cannavaro7

fonte: Gazzetta dello Sport

GUARDA ANCHE:
POTREBBE INTERESSARTI:

Riguardo Giuseppe Guarino

Giuseppe Guarino
Giornalista beneventano ma neroverde, mancino e grafomane. Sempre attento a tutto ciò che gli cambia attorno, ma con leggerezza. Prova a dare la sua visione sul mondo del Sassuolo

Potrebbe Interessarti

Mapei Stadium a porte chiuse

Da Sassuolo-Parma a Juventus-Napoli: in che condizioni è il campo del Mapei Stadium?

Il Mapei Stadium ha ospitato la finale di Supercoppa Italiana tra Napoli e Juventus, rendendosi …