giovedì , 23 maggio 2019
Home / Nazionale / Adjapong: “Sono nato in Italia ed è un orgoglio indossare questa maglia”

Adjapong: “Sono nato in Italia ed è un orgoglio indossare questa maglia”

Domani sera la nazionale Under-21 di Luigi Di Biagio sfiderà l’Ungheria. Claud Adjapong, primo sassolese a segnare in serie A con la maglia neroverde, ha parlato ai microfoni di Gianluca di Marzio.

Il sogno di Claud è conquistare la nazionale di Ventura: Ho sempre lavorato in silenzio e a testa bassa, per centrare l’obiettivo. Sono arrivato a buon punto ma non ho ancora fatto niente, per questo devo cercare di lavorare ancora di più. Indossare la maglia azzurra per me è una grandissima emozione, non ho avuto la fortuna di fare tutta la trafila ma sono passato direttamente all’Under 19. Indossare la maglia dell’Under 21 poi è qualcosa di ancora più grande perché vuol dire che sei tanto vicino alla Nazionale maggiore. Per questo devo lavorare sempre al 100% per arrivare un giorno ad indossare la maglia della Nazionale A”.

La maglia dell’Italia vince su tutto, anche sulla chiamata del Ghana, magari al fianco del suo compagno Alfred Duncan: “E’ un orgoglio per me indossare questa maglia, in passato mi sono arrivate offerte dal Ghana, ma io sono nato qui e mi sento in dovere di indossare questa maglia”.

Leggi anche > SASOL CLUB: SOSTEGNO ALLA SQUADRA, TUTTI AL RICCI

Ma Claud ringrazia soprattuto il Sassuolo: “Se il club ti dà fiducia ti senti più felice e invogliato anche in Nazionale, se nel club non giochi è più difficile fare bene qui, anche a livello fisico. E’ un periodo un po’ buio perché le prestazioni ci sono state, ma la fortuna ci ha girato un po’ le spalle. Basta guardare la partita contro la Lazio”.

Gara nella quale è stato bersagliato da cori razzisti, opportunamente puniti dal giudice sportivo: “Li ho sentiti anch’io, ma quando sono in campo sono molto tranquillo, penso a fare a fare la mia partita concentrato sull’obiettivo. E’ strano che ancora oggi nel 207 ci sia gente che faccia ancora discriminazione di colore della pelle e di sesso. Ho avuto esperienze di questo tipo, ma ripeto, quando sono in campo quello che dicono gli altri non mi interessa: mi concentro su di me e sul mio obiettivo”.

Leggi anche > DRAMMA LETSCHERT: ROTTURA DEL LEGAMENTO CROCIATO

Claud Adjapong
Claud Adjapong (foto: Alberto Benaglia)
GUARDA ANCHE:
POTREBBE INTERESSARTI:

Riguardo Giuseppe Guarino

Giuseppe Guarino
Da Benevento si è innamorato dei colori del Sassuolo. Giornalista pubblicista e laureato in Relazioni Internazionali, scrive con passione del mondo neroverde.

Potrebbe Interessarti

Italia Under 20: sono 3 i neroverdi convocati per la Fifa U-20 World Cup 2019

Nicolato ha diramato l’elenco dei convocati per la FIFA U-20 World Cup 2019, che si …

Questo sito si avvale di cookie. Se vuoi saperne di più consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. cookie policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi