giovedì , 3 dicembre 2020
Home / Campionato / Verso Lazio-Sassuolo, Bravetti (LazioNews24.com): “Mi aspetto una gara ricca di gol”
foto: lapresse

Verso Lazio-Sassuolo, Bravetti (LazioNews24.com): “Mi aspetto una gara ricca di gol”

In occasione della sfida di domenica all’Olimpico tra Lazio e Sassuolo, abbiamo intervistato Elena Bravetti del portale biancoceleste Lazio News 24, che ha gentilmente risposto alle nostre domande sulla gara.

La Lazio è stata la prima squadra a vincere un trofeo in questa stagione. Come giudicate l’inizio di campionato dei biancocelesti?

L’avvio di stagione della Lazio è stato davvero straordinario, al di sopra di ogni aspettativa dei tifosi biancocelesti. Il 13 agosto è arrivata la vittoria della Supercoppa italiana, che gli uomini di Inzaghi sono riusciti a vincere sconfiggendo finalmente la Juventus, vera ‘bestia nera’ della Lazio negli ultimi anni. Anche in campionato la squadra ha dato buone risposte: dopo il pareggio contro la Spal, ha iniziato a vincere. L’unico neo è la sconfitta contro il Napoli, condizionata fortemente dagli infortuni in difesa. Non possiamo non notare che fino alla fine del primo tempo, erano i biancocelesti ad essere in vantaggio…

Simone Inzaghi si sta affermando come uno dei giovani tecnici più preparati del calcio italiano. Ritenete possa rimanere ancora a lungo sulla panchina laziale e togliersi altre soddisfazioni?

Inzaghi è il vero punto di forza di questa squadra. E’ riuscito a creare un gruppo affiatato ed unito, in cui ciascuno si sacrifica per l’altro. Anche in situazioni di emergenza (come quella attualmente esistente in difesa) ha dimostrato di saper mettere in campo una formazione che, seppur rimaneggiata, ha dato finora ottimi risultati Il mio auspicio, come quello di tutti i tifosi capitolini, è di vedere Inzaghi sulla panchina della Lazio per ancora tanti anni. Le big d’Italia e d’Europa ovviamente non stanno a guardare, e le ultime notizie di calciomercato lasciano pensare ad un forte interesse della Juventus nei confronti dell’allenatore piacentino: sarà compito della società gestire un’ipotetica situazione di questo tipo nel migliore dei modi.

Nelle ultime settimane la Lazio è stata decisamente poco fortunata sul versante degli infortuni e in coppa ha fatto ricorso ad un deciso turnover. Qual è l’attuale situazione dell’infermeria?

L’unico difensore che potrebbe tornare contro il Sassuolo è De Vrij, gli altri avranno bisogno di più tempo per tornare al top della forma. Nel match di ieri sera contro lo Zulte (Europa League) si è fermato anche Luis Alberto: i primi controlli hanno scongiurato la frattura, ma hanno evidenziato comunque una forte contusione che, con tutta probabilità, obbligheranno il tecnico biancoceleste a non schierarlo titolare contro il Sassuolo.

Ciro Immobile è un bomber difficilmente controllabile, che ha segnato anche in Europa League pur partendo dalla panchina. Credete che l’attaccante napoletano abbia ancora margini di crescita?

Ciro Immobile ha sorpreso davvero tutti. Oltre ad essere cinico in area di rigore, ha dimostrato di saper lavorare per la squadra ‘deliziando’ i suoi compagni di assist di altissimo pregio. Per stessa ammissione di Inzaghi penso che l’attaccante campano abbia ancora buoni margini di crescita, nonostante in questo momento stia attraverso uno splendido periodo di forma.

Quale potrebbe essere l’undici iniziale schierato da Inzaghi e quali i possibili ballottaggi per un posto da titolare?

Per quanto riguarda la formazione che il tecnico schiererà contro il Sassuolo, è ancora da capire la presenza di De Vrij e Luis Alberto. Nel caso tornasse l’olandese, giocherebbe accanto a Radu e Luiz Felipe. Patric dovrebbe accomodarsi in panchina, considerando anche che non è un difensore centrale seppur, negli ultimi impegni, sia stato autore di prestazioni davvero buone. Se, invece, lo spagnolo dovesse dare forfait, si aprirebbero due ipotesi: o tornerebbe Milinkovic da mezz’ala e Caicedo insieme ad Immobile; oppure verrebbbe confermato Murgia a centrocampo accanto a Parolo tenendo Savic più avanzato.

Il Sassuolo, pur in un momento non brillantissimo sul versante dei risultati, ha diverse pedine di qualità nella propria rosa. Quale o quali giocatori temete maggiormente tra gli uomini a disposizione di Bucchi?

Dopo la vittoria contro il Cagliari, il Sassuolo avrà sicuramente ottenuto stima ed entusiasmo. La Lazio dovrà stare attenta all’ottimo attacco neroverde: Matri è tornato a segnare e anche Falcinelli ha dimostrato di poter essere pericoloso. Non dimentichiamoci inoltre di Berardi che, soprattutto nell’ultima sessione di mercato, è stato al centro degli interessi di numerose big. Infine, personalmente, penso che abbia ampi margini di crescita il giovane Pol Lirola, ex Juventus Primavera. Le sue progressioni sulla fascia possono essere sempre pericolose…

Come finirà Lazio-Sassuolo?

Mi aspetto una gara ricca di gol, considerando gli attacchi prolifici delle due compagini in gara. Negli ultimi incontri la Lazio è uscita vittoriosa ed, inoltre, il Sassuolo non sta attraversando un ottimo periodo. D’altra parte, però, i biancocelesti sono reduci dalla gara di Europa League di ieri, in cui hanno speso energie fisiche e psicologiche. In ultima analisi, l’Olimpico tornerà a colorarsi di bianco e celeste: il sostegno del proprio popolo – tornato a riempire le gradinate dell’impianto romano – è stato sempre un fattore determinante per la squadra, considerando anche che ne hanno sentito la mancanza nel match di ieri sera, giocato a porte chiuse.

Leggi anche > PAUSA NAZIONALI: CONVOCATI ANCHE LIROLA, DUNCAN E CASSATA

Lazio-Sassuolo

GUARDA ANCHE:
POTREBBE INTERESSARTI:

Riguardo Giuseppe Guarino

Giuseppe Guarino
Giornalista beneventano ma neroverde, mancino e grafomane. Sempre attento a tutto ciò che gli cambia attorno, ma con leggerezza. Prova a dare la sua visione sul mondo del Sassuolo

Potrebbe Interessarti

sassuolo roma precedenti

Serie A, le probabili formazioni di Roma-Sassuolo: neroverdi ancora senza Caputo

La 10^ giornata del campionato di Serie A vede il Sassuolo fare visita alla Roma …