martedì , 23 Luglio 2024
giovanili sassuolo allenatori
foto: Alberto Benaglia

CS – Giovanili Sassuolo, il punto sulle panchine: saluta Pavan, occhi in casa Reggiana

La stagione del Settore Giovanile del Sassuolo è terminata ufficialmente neanche una settimana fa, con la semifinale Scudetto dell’Under 18 di Pedone a San Benedetto del Tronto contro l’Inter. Un risultato storico e mai raggiunto dal club neroverde (eccezion fatta per lo Scudetto Berretti del 2018 che era però formalmente un altro campionato), al pari della Final Four raggiunta dalla Primavera di Bigica. La dirigenza del Sassuolo è già al lavoro per preparare la prossima stagione, sul lato allenatori ancor prima che sugli innesti in campo. Come raccolto in esclusiva dalla nostra redazione, Emiliano Bigica e Francesco Pedone sono destinati a rimanere al loro posto, sulle rispettive panchine. Il club può ritenersi più che soddisfatto del lavoro dei due tecnici e vuole blindarli: soprattutto Bigica, sempre più apprezzato e corteggiato. Pedone ha raccolto invece un gruppo, quello dei 2005, reduce da un anno non positivo e l’ha portato ad un’insperata semifinale Scudetto.

L’altro allenatore che dovrebbe essere confermato rispetto alla stagione appena passata è Cris Gilioli, tecnico dell’Under 15. Ormai un veterano della categoria, l’ex giocatore di Sassuolo e Modena allena i Giovanissimi Nazionali dal 2019 ed ha l’ingrato compito di raccogliere ragazzi provenienti dai campionati regionali ed amalgamarli con i 7/8 elementi provenienti da fuori che ogni estate la società gli procura. Nelle ultime due stagioni, l’Under 15 è arrivata ai playoff – una sorta di obiettivo minimo, dopo la riforma dei gironi – ed ha messo in mostra individualità e gioco corale, pur se i risultati spesso non le hanno sorriso.

Sicuro partente è invece Simone Pavan, al timone dei 2006 dell’Under 17. E’ durata solo un anno l’esperienza del tecnico friulano nelle giovanili del Sassuolo, dopo le esperienze con la Samp, il Modena e la Vis Pesaro. L’Under 17 ha faticato molto ad esprimersi sui livelli della scorsa stagione, culminata tra le migliori otto d’Italia e sospinta sulle ali dell’entusiasmo oltre i limiti tecnici della squadra. Il salto di categoria si è visto tutto e fin da inizio campionato l’Under 17 è stata lontana dalle posizioni playoff, in un loop negativo che si è chiuso all’ultima giornata con un emblematico KO per 6-3 con la Fiorentina, dopo essere stati avanti per 1-3. La decisione da parte del tecnico è stata già presa da settimane, nonostante il rompete le righe sia stato indetto meno settimana scorsa.

Maurizio Neri

Non allenerà più una squadra giovanile neanche Maurizio Neri dell’Under 16. O meglio, il tecnico romagnolo dovrebbe restare nei quadri tecnici come allenatore in seconda o come collaboratore tecnico, ruolo svolto negli ultimi anni. La scelta interna di Neri la scorsa estate è arrivata in extremis, dopo che la società ha stentato a trovare un’opportunità da fuori: difatti, quella dell’Under 16 è stata l’ultima panchina ad avere un padrone.

E per quanto riguarda i sostituti? Qualcosa già bolle in pentola. Come detto, saranno solo due i nuovi allenatori. Un tentativo era stato fatto per Filippo Pensalfini, che ha rispedito al mittente l’opportunità di un ritorno in neroverde preferendo fare il vice a Bianco in Serie B. Adesso, il Sassuolo sta guardando con insistenza in casa Reggiana. Il club granata è da sempre attenzionato come serbatoio di tecnici: il Sassuolo ci pesca spesso e con soddisfazione. L’ultimo, in ordine di tempo, è Daniele Annese, accasatosi sulla panchina dell’Under 14. Secondo quanto raccolto in esclusiva da Canale Sassuolo, ci sono stati contatti esplorativi con Andrea Costa e Daniele Orlandini, rispettivamente vice-allenatore della Primavera e allenatore dell’Under 17.

Costa, nativo proprio di Reggio Emilia, ha iniziato il percorso da allenatore dopo una lunga carriera da giocatore, anche in Serie A: in stagione ha portato la Reggiana alla salvezza ai playout di Primavera 2. La società sta pensando a lui per sostituire Pavan in Under 17. Orlandini ha invece raggiunto una storica Final Four Scudetto di Serie C con l’Under 17 granata, sfumata in semifinale con la sconfitta contro l’Albinoleffe. Ad Orlandini è stata proposta la panchina dell’Under 16. Per il momento sono solo indiscrezioni, ma il futuro delle panchine delle giovanili andrà delineandosi molto presto.

Segui CS anche su Instagram!

Riguardo Gabriele Boscagli

Deluso dalle big fin dalla giovanissima età, si è affezionato al Sassuolo e non lo ha più lasciato. In redazione è il pilastro del settore giovanile.

Potrebbe Interessarti

cris gilioli sassuolo under 18

CS – Giovanili Sassuolo: ecco i possibili allenatori delle Under

Per chi scrive di calcio, anche giovanile, l’estate è il periodo più fervente dell’anno: tra …