giovedì , 25 Luglio 2024
foto: ansa

Cosa resta del Sassuolo della promozione?

Ormai il Sassuolo è diventata una presenza fissa in serie A, apprestandosi a disputare la sua sesta stagione. Sei stagioni sono tantissime e, in questi anni, sono cambiati tanti volti in casa neroverde. Alcuni hanno lasciato il segno, altri un po’ meno.

Ma di quel gruppo che agli ordini di Eusebio Di Francesco ci ha fatto prima sognare e poi dato la possibilità conoscere le luci della serie A, da San Siro allo Stadium di Torino, dal San Paolo all’Olimpico, non sono rimasti che due superstiti.

Francesco Magnanelli e Domenico Berardi. Il capitano e colui che allora era una giovanissima promessa. Due che ormai sono bandiere. Come bandiera lo era Simone Missiroli, ormai ceduto alla Spal nonostante il precampionato in neroverde. Sarà strano vedere un Sassuolo senza di lui.

Gli altri sono andati via nelle scorse stagioni. Alcuni in neroverde hanno visto qualche scampolo di serie A, altri ci hanno vissuto diverse stagioni, arrivando ad esordire in Europa. Gli ultimi ad andar via sono stati Gazzola, Pomini ed Antei. Ma anche quel Terranova-segna-rigori per il quale i tifosi si mossero un po’ come hanno fatto per Missiroli. E, come stavolta, senza troppo successo.

Poi c’è mister Di Francesco. Prima vincente e poi sconfitto. Prima promosso e poi salvo. Esonerato e richiamato. Capace di trascinare i nostri inediti colori sul palcoscenico continentale. Oggi che lui è in una ‘grande’ noi abbiamo suo figlio, con il proposito di far grande lui.

La maglia resta, i giocatori vanno e vengono. Ma le emozioni che ci hanno regalato sono impossibili da dimenticare. E quando – tra mille anni – anche il capitano e poi Mimmo Berardi lasceranno questi colori, qualcosa dentro noi cambierà per sempre.

foto: ansa

Riguardo Giuseppe Guarino

Giornalista beneventano ma neroverde, mancino e grafomane. Sempre attento a tutto ciò che gli cambia attorno, ma con leggerezza. Prova a dare la sua visione sul mondo del Sassuolo

Potrebbe Interessarti

sassuolo trento amichevole

Il Sassuolo saluta Ronzone con un tris al Trento: a segno Boloca, Doig e Volpato

E’ ai titoli di coda il ritiro estivo del Sassuolo Calcio, il primo svolto a …