mercoledì , 28 ottobre 2020
Home / Interviste / Bologna-Sassuolo, De Zerbi: “Siamo pronti a duellare. La partita è difficile ma noi vogliamo vincerla”

Bologna-Sassuolo, De Zerbi: “Siamo pronti a duellare. La partita è difficile ma noi vogliamo vincerla”

Roberto De Zerbi ha parlato in conferenza stampa prima di Bologna-Sassuolo, dando il suo parere sulla partita che intende fare al Dall’Ara.

Si torna in campo dopo la pausa nazionale:Avere i nazionali è gratificante per tutto il mondo Sassuolo. Caputo e Berardi hanno segnato il loro primo gol, Kyriakopoulos ha fatto l’esordio nella Grecia. Sono cose a cui dobbiamo abituarci velocemente, senza buttare giorni. Le partite pre e post convocazione sono partite a rischio, dobbiamo imparare a normalizzare le situazioni delle convocazioni”.

Leggi anche > LE PROBABILI FORMAZIONI DI BOLOGNA-SASSUOLO

La squadra conta diversi indisponibili: Preparare questa partita in pochi giorni non è facile, ma dobbiamo imparare anche questo. Abbiamo tanti indisponibili. Tre o quattro di loro verranno in panchina, sono contento che abbiano accettato. Ci teniamo alla partita di domani, è importantissima. Abbiamo lo spirito di gruppo, quello giusto per proseguire il nostro percorso. Defrel è indisponibile, anche Magnanelli e Rogerio. Haraslin è fuori, come Toljan… gli altri sono a posto. Ayhan sta bene e ha recuperato, gli servirà un po’ per capire e per avere il suo spazio. È un giocatore importantissimo, così come Maxime Lopez, che è con noi da dieci giorni ma sembra sia con noi da 10 anni. Necessita di un po’ di tempo, potrebbe partire dall’inizio o dalla panchina ma è un giocatore importante. Schiappacasse ha bisogno di recuperare dal punto di vista fisico, avrà bisogno di più tempo”.

Di fronte c’è un grande avversario: “Il Bologna e l’Atalanta di questi ultimi anni sono le squadre che hanno avuto più coraggio. Hanno avuto risultati più che buoni. Il Bologna lo ammiriamo per il coraggio e per ciò che fanno in campo. Noi ci difendiamo bene e anche il nostro di coraggio sta aumentando sempre di più, come la consapevolezza e la qualità della squadra. Siamo pronti a duellare: la partita è difficile ma noi vogliamo vincerla. Dobbiamo essere convinti al 100% che i risultati li possiamo ottenere solo attraverso il gioco. Si può anche vincere non essendo brillanti come col Crotone, ma alla lunga dobbiamo ricercare sempre il gioco, quello che porta ad esprimere le qualità dei giocatori. Noi moriremo col gioco sempre”.

SEGUICI ANCHE SU INSTAGRAM

de zerbi juventus-sassuolo 2-2

GUARDA ANCHE:
POTREBBE INTERESSARTI:

Riguardo Giuseppe Guarino

Giuseppe Guarino
Giornalista beneventano ma neroverde, mancino e grafomane. Sempre attento a tutto ciò che gli cambia attorno, ma con leggerezza. Prova a dare la sua visione sul mondo del Sassuolo

Potrebbe Interessarti

de zerbi sassuolo-udinese 0-1

De Zerbi dopo Sassuolo-Torino 3-3: “Non dobbiamo sentire la pressione della classifica”

Una serata nebbiosa regala ai tifosi neroverdi una partita vissuta al cardiopalma. Al Mapei Stadium …