lunedì , 15 Luglio 2024
Davide Frattesi Milan
foto: sassuolocalcio.it

Udinese-Sassuolo 2-2: le pagelle dei neroverdi

Andrea CONSIGLI 6,5:  nel primo tempo viene beffato senza colpe due volte dall’Udinese, ma limita il passivo opponendosi con un buon riflesso su Pereyra. Nella ripresa respinge un tentativo ravvicinato di Lovric, poi beneficia dell’imprecisione degli attaccanti di casa

Nadir ZORTEA 5,5: fatica inzialmente a contenere Udogie e lo dimostra già dopo pochi secondi, quando l’esterno friulano trova il gol del vantaggio, sfruttando, in realtà, una dormita generale dei neroverdi. Con il passare del tempo ritrova sicurezza, deve poi stringere i denti nell’assedio finale di padroni di casa

Ruan TRESSOLDI 5,5: il risultato positivo e l’imprecisione di Beto graziano una prova meno convincente rispetto alle ultime. Come tutta la difesa, risulta distratto in occasione dei due gol dell’Udinese

Martin ERLIC 5,5: avvio shock come per tutta la retroguardia del Sassuolo, colpita a freddo da Udogie. Fisicamente regge i duelli con gli avversari, ma anche lui si fa sorprendere anche in occasione della seconda rete di Bijol. Nella ripresa, pur con qualche affanno, regge all’urto avversario

Riccardo MARCHIZZA 6: sulla sua fascia l’Udinese incide di meno e ha quindi più margine per proporsi a sostegno degli attaccanti. Lascia il campo stremato; dal 66′ Abdou HARROUI 6 chiamato a fare il terzino d’emergenza se la cava senza fronzoli

Davide FRATTESI 7: prestazione d’intensità e qualità. Spicca, su tutte le giocate, il palo colpito dopo uno dei consueti inserimenti in fase offensiva. Prezioso e decisivo anche quando c’è da difendere

Pedro OBIANG 5,5: prova opaca, sembra soffrire la fisicità ed il dinamismo dei mediani dell’Udinese. Lascia il campo dopo il primo tempo;  dal 46′ Maxime LOPEZ 6 prova di ordinaria amministrazione in mezzo al campo

Matheus HENRIQUE 7: il suo gol dopo 6 minuti permette al Sassuolo di risollevare una partita nata male. Certo, decisivo è il tocco di Bijol per battere Silvestri, ma la marcatura resta sua. Anche il resto della partita è positivo

Domenico BERARDI S.V. partita sfortunata per il talento neroverde, costretto ad abbandonare il campo dopo una manciata di minuti di gioco causa infortunio dal 11′ Nedim BAJRAMI 6,5: deve ancora entrare pienamente nei meccanismi di gioco del Sassuolo, ma si rende protagonista di una prestazione positiva. Propizia l’autogol del definitivo 2-2 e, nella ripresa, va vicino al gol con un insidioso diagonale rasoterra. Prezioso anche in ripiegamento
Gregoire DEFREL 5+: soffre la fisicità dei difensori friulani e prova a sorprenderli con attacchi alla profondità che non producono effetti dal 66′ Andrea PINAMONTI S.V. entra quando l’Udinese tenta l’assalto finale, non ha quindi modo di farsi vedere se non con qualche sportellata a Becao

Armand LAURIENTE’ 6: la sua velocità e la sua tecnica mettono talvolta in difficoltà i difensori dell’Udinese, ma va troppo a fiammate, mancando quest’oggi di costanza nell’arco dell’intera partita dal 86′ Gian Marco FERRARI S.V.

Alessio DIONISI 6: la partita si mette subito male, ma il Sassuolo ha il merito di non lasciarsi andare e, per due volte, recupera lo svantaggio, ancorché grazie a deviazioni fortunose. Nella ripresa rinforza la mediana e fa di ncecessità virtù adattando Harroui a terzino. Quando capisce che non si può vincere puntella la difesa con Ferrari

Riguardo Gabriele Gandolfi

Studente di Giurisprudenza, vive a Sassuolo e tifa Sassuolo, al Mapei è una presenza fissa. Scrive di calcio per passione e lo fa solo sulle nostre pagine.

Potrebbe Interessarti

staff fabio grosso sassuolo

Staff di Fabio Grosso: tra novità e conferme. Non c’è Pegolo

Il Sassuolo Calcio ha diramato ufficialmente le notizie riguardo allo staff di Fabio Grosso per …