sabato , 13 Luglio 2024
lazio sassuolo primavera
foto: sassuolocalcio.it

La Primavera in dieci uomini viene beffata dalla Lazio a Formello

Non torna a fare punti il Sassuolo Primavera: la trasferta di Formello contro la neopromossa Lazio termina con un beffardo 1-0. Partita molto accesa ed equilibrata fin dai primi minuti: i neroverdi sfiorano il gol con i colpi di testa di Knezovic e Seminari, la Lazio si fa viva con un palo colpito da Serra a Scacchetti battuto (esordio in Primavera per il portiere, fresco di convocazione in Serie A con il Frosinone). Indemoniato come sempre Flavio Russo, che sfiora per ben tre occasioni il gol a fine primo tempo e continua a fare reparto anche dopo l’espulsione di Matteo Falasca – gomitata ingenua – con conseguente uscita dal campo di Baldari. Nella mezz’ora di inferiorità numerica, il Sassuolo resiste senza affanni ad eccezione degli ultimissimi minuti: dapprima Scacchetti salva il risultato con una parata sensazionale sul tap-in a botta sicura di Bordon, poi un colpo di testa di Ruggeri fa tremare i neroverdi. All’ultimo respiro però fa festa la Lazio, con Dutu che capitalizza un pallone sporco non liberato a dovere dal Sassuolo.

La Primavera scivola nella parte bassa della classifica, ma questo campionato ci ha insegnato che basta un filotto per cambiare radicalmente il volto della graduatoria. Il prossimo impegno sarà lunedì 2 ottobre alle 16 in casa dell’Atalanta. Di seguito, il tabellino della partita (www.sassuolocalcio.it).

Lazio-Sassuolo 1-0

Reti: 95′ Dutu (L).

Lazio: Magro, Bordon (90′ Nazzaro), Milani, Bedini, Di Tommaso, Napolitano (66’ Yordanov), Ruggeri, Dutu, Serra, Sulejmani (79’ Cappelli), Gonzalez.

A disposizione: Martinelli, Renzetti, Petta, Bigotti, Marini, Urbano, Zazza, Farcomeni.

Allenatore: Stefano Sanderra.

Sassuolo: Scacchetti, Loeffen (75’ Ioannou), Russo, Leone (75’ Pigati), Baldari (63’ Cinquegrano), Seminari (89′ Caragea), Knezovic (75’ Piantedosi), Cannavaro, Lipani, Falasca, Parlato.

A disposizione: Zouaghi, Okojie, Lopes, Rovatti, Neophytou, Corradini.

Allenatore: Emiliano Bigica.

Arbitro: Sig. Centi di Terni.

Assistenti: Sig. Bianchini di Perugia e Sig. Tini Brunozzi di Foligno.

Note: espulso al 62’ Falasca (S) per somma di ammonizioni. Ammoniti Napolitano (L), Cannavaro (S), Loeffen (S), Ioannou (S), Parlato (S).

Riguardo Gabriele Boscagli

Deluso dalle big fin dalla giovanissima età, si è affezionato al Sassuolo e non lo ha più lasciato. In redazione è il pilastro del settore giovanile.

Potrebbe Interessarti

furghieri carpi

Sassuolo Primavera, continuano le cessioni: Furghieri passa al Carpi

Il Sassuolo Primavera si sta allenando da domenica scorsa in vista della prossima stagione. Uno …