lunedì , 15 Luglio 2024
sassuolo prestiti
foto: sassuolocalcio.it

FINALE Lecce-Sassuolo Primavera 2-1: neroverdi fuori in semifinale

Benvenuti sulla diretta di Lecce-Sassuolo, semifinale del Campionato Primavera 1. Il match è in programma oggi, lunedì 5 giugno alle ore 20, presso lo Stadio Ricci di Sassuolo. Canale Sassuolo vi racconterà tutte le emozioni del match contro il Lecce su questa pagina. A seguire, l’intervista esclusiva a mister Emiliano Bigica. Forza Sasol!

Diretta Lecce-Sassuolo Primavera

diretta lecce sassuolo primavera

2-1

Unisciti al nostro canale Telegram!

FINISCE QUI. L’avventura del Sassuolo finisce in semifinale. La formazione neroverde si fa ribaltare dal Lecce dopo essere passata in vantaggio per prima con un gol di Flavio Russo.

95′ – Cross in mezzo di Bruno per Russo: il pallone rimbalza e diventa buono per Borbei.

94′ – BURNETE SI DIVORA IL 3-1! A tu per tu con Theiner, il numero 9 mastica la conclusione.

90′ – Cinque minuti di recupero.

92′ – Fallo su Casolari a metà campo. Ultime opportunità per il Sassuolo.

90′ – Cinque minuti di recupero.

87′ – Il dato sulle presenze: sono 1200 gli spettatori presenti oggi al Ricci.

86′ – Ultimo cambio per il Sassuolo: fuori Leone, dentro Gori. Bigica tenta il tutto per tutto.

83′ – Un cambio per parte: Mata per Tourè nel Sassuolo, Corfitzen per Russo nel Lecce.

82′ – Ricordiamo che con questo risultato il Sassuolo è eliminato, mentre con un pareggio si va ai supplementari.

81′ – MATA! Rasoterra mancino diretto all’angolino basso: Borbei si accartoccia e para.

80′ – Il Lecce è ad un passo da un traguardo che ha dell’incredibile: nessuno si sarebbe aspettato di ritrovare la formazione salentina a battagliare per la finale del Primavera 1.

78′ – Il Sassuolo si trova immeritatamente in svantaggio: alle uniche due occasioni in cui il Lecce ha fatto capolino dalle parti di Theiner sono arrivati due gol.

77′ – Gioco fermo per due minuti per un testa contro testa tra due giocatori.

74′ – GOL LECCE! Mancino a giro di Corfitzen, Theiner la battezza fuori ma il pallone bacia il palo ed entra. Vantaggio Lecce.

73′ – D’Andrea punta Dorgu e crossa in area: tutto facile per Borbei.

73′ – La partita è diventata decisamente più sporca: il Sassuolo è tornato ad attaccare come se non ci fosse un domani, il Lecce si difende con la solita compostezza.

71′ – Berisha atterra D’Andrea: punizione Sassuolo affidata al solito Casolari.

69′ – Pieragnolo è addirittura costretto ad uscire: al suo posto Ryan. Cambio anche sull’altra fascia: Cinquegrano rileva Mandrelli.

67′ – GOL LECCE! Pareggia il Lecce con Burnete, il cui destro a fil di palo trafigge Theiner. Proteste vibranti del Sassuolo perché Pieragnolo è rimasto a terra e il Lecce ha continuato a giocare.

66′ – Corfitzen colpisce al ventre Pieragnolo, che accentua il contatto: il numero 3 è già un giocatore di Serie A per questo aspetto.

65′ – Apertura perfetta di Casolari per Mandrelli, che va a sua volta da D’Andrea: angolo Sassuolo, che sta continuando ad attaccare come se fosse ancora 0-0.

63′ – Adesso è il Sassuolo a giocare col cronometro, manca ancora una mezz’ora abbondante.

62′ – Primo cambio per il Lecce: fuori Samek, dentro McJannet.

62′ – Il Sassuolo è virtualmente in finale: serve una vittoria e per adesso sta maturando.

61′ – Casolari appoggia di testa a Mata, che va al tiro dai 20 metri: Pascalau col piede devia in corner. Adesso l’inerzia è tutta a favore del Sassuolo, nonostante l’espulsione di Bigica.

60′ – ESPULSO BIGICA! Qualche protesta di troppo probabilmente da parte dell’allenatore neroverde, mandato via dal direttore di gara.

60′ – Lo stadio è galvanizzato dalla rete di Russo.

59′ – Nulla di fatto nella punizione seguente, battuta da Mata.

58′ – Il Lecce va in panne: altro pallone perso a metà campo, Munoz trattiene Pieragnolo e si becca un’ammonizione. Proteste Sassuolo perché Bruno stava puntando pericolosamente l’area.

56′ – GOOOOOOOOOOOOLLL SASSUOLOOOOOOOOOOOOO! FLAVIO RUSSOOOOOOOOOOO! Dalla punizione seguente, Casolari imbecca Russo in area piccola: stavolta l’incornata di testa è vincente, pallone che bacia la parte bassa della traversa ed entra.

55′ – Theiner rilancia velocemente per D’Andrea, che fa scorrere il pallone superando Hasic: il centrale leccese non può far altro che trattenerlo, giallo speso molto saggiamente.

54′ – Corfitzen spizza di testa per un compagno, ma trova un avversario: sarà angolo per il Lecce, il quarto della serata.

53′ – D’Andrea strattona Dorgu: punizione per il Lecce. Deve stare attento D’Andrea, ammonito per simulazione nel primo tempo.

51′ – Salomaa in area per Burnete: Miranda spazza in corner, ma era tutto fermo per una segnalazione di fuorigioco.

49′ – Troppo lungo il suggerimento di Leone per D’Andrea: pallone direttamente sul fondo.

48′ – Fallo in attacco di Mandrelli su Vulturar, che si rialza a fatica.

48′ – Bigica è una furia con Pieragnolo, che ha lanciato dalla parte opposta del campo senza trovare nessun compagno.

47′ – Colpo di testa all’indietro di Mata, Russo approccia il pallone ma partiva da posizione irregolare.

47′ – Non si intendono Hasic e Borbei, con il difensore che spazza in fallo laterale.

46′ – INIZIA LA RIPRESA! Si riparte dallo 0-0 dei primi 45 minuti.

20:46 – FINE PRIMO TEMPO! E’ 0-0 tra Lecce e Sassuolo dopo i primi 45 minuti. Il Sassuolo ha fatto la partita ed è andato vicino al gol per tre volte, con Leone, Russo e Bruno. I salentini si stanno facendo vedere in ripartenza.

45′ – Un minuto di recupero.

45′ – Casolari si sposta da una parte all’altra, poi va al tiro: una deviazione fa impennare il pallone e lo manda sulla parte alta della rete.

42′ – Il Sassuolo sta attaccando a spron battuto per cercare il gol già in questo finale di primo tempo, ma il Lecce è squadra coriacea e si difende bene.

39′ – Casolari manda al bar due avversari con altrettante finte di corpo, poi sventaglia per Russo, caparbio nel cercare il gol.

38′ – Pieragnolo lancia per D’Andrea da una parte all’altra del campo: D’Andrea punta Dorgu e dà vita all’ennesimo scontro fisico, il numero 10 cade a terra e viene ammonito per simulazione. L’impressione è che non ci fossero gli estremi per il rigore, ma neanche per la simulazione.

37′ – La punizione di Vulturar è alta sulla traversa.

36′ – Pieragnolo atterra Corfitzen in transizione offensiva: punizione per il Lecce, niente ammonizione per il numero 3 che ha rischiato grosso.

35′ – MANDRELLI! Corner di D’Andrea che arriva sulla testa di Mandrelli dopo un batti e ribatti: il terzino colpisce con la fronte piena, Borbei in presa plastica per i fotografi.

34′ – Russo si abbassa per vincere un pallone e lo serve magistralmente per Leone: cross immediato e angolo neroverde.

33′ – Burnete fa a spallate con Leone prima e Cannavaro poi, ed ha incredibilmente la meglio lui: non solo l’istinto da rapace d’area, ma anche tanto lavoro oscuro per il capocannoniere della stagione regolare.

29′ – Bravo Dorgu a schermare un D’Andrea oggi particolarmente in vena di dribbling. Nell’azione successiva, una delle serpentine di D’Andrea va a segno: Vulturar concede un corner.

28′ – Gara senza esclusione di colpi al Ricci: il Sassuolo ha approcciato nel modo giusto la partita, con l’intenzione di portarsi subito in vantaggio.

26′ – Casolari sbaglia l’apertura per D’Andrea, Burnete viene cercato immediatamente in profondità ma Miranda è attentissimo e lo manda a terra con una spallata regolare.

25′ – BRUNO! Il numero 80 scappa via a Dorgu e Hasic e si presenta a tu per tu con Borbei: da posizione defilata, il suo diagonale destro fa la barba al palo più lontano.

22′ – Mata prova a sorprendere Borbei dalla sua trequarti campo: tentativo che non va lontano dal bersaglio, ma che viene comunque neutralizzato senza problemi.

22′ – Il Lecce inizia già a guadagnare qualche secondo: è appena andata in archivio la prima metà del primo tempo.

21′ – TRAVERSA DI CORFITZEN! Di testa dopo una ribattuta, Corfitzen alza un pallone a campanile colpendo la parte alta della traversa. Di sicuro c’è la deviazione di Theiner: si ripartirà ancora dalla bandierina.

20′ – Pieragnolo intercetta in scivolata un passaggio diretto a Munoz, concedendo però un angolo.

17′ – Trattenuta reiterata di Cannavaro ai danni di Burnete: è del difensore neroverde il primo giallo della serata.

16′ – RUSSO! Sassuolo ad un passo dal vantaggio: bellissimo cross di Mandrelli ad aggirare la difesa e a pescare tutto solo Flavio Russo, che stacca di testa ma non riesce ad impattare da due passi. Il pallone viaggiava ad alta velocità, sarebbe stato difficile per Borbei pararlo.

15′ – Nulla di fatto sul corner seguente: Russo commette carica su Borbei.

14′ – LEONE! Come un fulmine a ciel sereno arriva la prima occasione per il Sassuolo: staffilata di Leone diretta sotto la traversa, Borbei non si fida della presa per via del pallone bagnato e preferisce concedere un corner.

13′ – D’Andrea e Bruno giocano a due sulla trequarti, Berisha fa il guastafeste e spazza via il pallone sul più bello.

11′ – Il Lecce si trova bene tra i reparti: Coppitelli è stato bravo ad amalgamare un gruppo proveniente per intero dal mercato e a renderlo una squadra vera.

10′ – Samek sventaglia per Burnete, partito sul filo del fuorigioco: l’attaccante può a malapena toccare, senza riuscire ad evitare il fallo di fondo.

9′ – MATA! Non riesce nella stoccata vincente da due passi, il centrocampista classe 2003: la palla gli era arrivata quasi per caso dopo un rimpallo.

8′ – Pioggia con intensità sostenuta a Sassuolo: nulla a che vedere con il maltempo di due giorni fa che ha messo a repentaglio Fiorentina-Roma, iniziata con quasi due ore di ritardo.

7′ – Bella incursione di Pieragnolo, che toglie le castagne dal fuoco seminando un paio di avversari e guadagnando una rimessa da posizione avanzata. Che si tramuta poi in corner.

5′ – THEINER! Si supera il portierone del Sassuolo con una parata di pugni sul fendente di Berisha. La conclusione non era angolata ma sbucava in mezzo a una selva di gambe.

4′ – Un pallone perso da D’Andrea dà il la alla ripartenza del Lecce, orchestrata da Burnete. Al limite dell’area neroverde, Casolari commette fallo su Corfitzen: punizione salentina da ottima posizione.

2′ – Ancora Leone in possesso di palla: suggerimento per D’Andrea direttamente in out. Applaude comunque le intenzioni del compagno, il numero 10 neroverde, a cui oggi è richiesto di ricoprire un ruolo da protagonista.

1′ – Dorgu commette fallo su Leone: prima offensiva del Lecce bloccata dalla difesa neroverde.

1′ – INIZIA LECCE-SASSUOLO PRIMAVERA! Primo possesso per il Lecce. Casacca biancoverde da trasferta per il Sassuolo, classica tenuta giallorossa per il Lecce.

19:58 – Hanno iniziato a cantare anche gli ultrà di fede Sassuolo, accorsi anche oggi allo Stadio Ricci.

19:41 – Sessione di tiri in porta per entrambe le squadre: manca sempre meno al fischio d’inizio.

19:27 – Il Ricci si sta pian piano riempiendo: tanti i tifosi di fede giallorossa sugli spalti. Serata storica non solo per il Sassuolo ma anche per il Lecce.

19:25 – Il Lecce ha chiuso la regular season con un sorprendente primo posto: i salentini hanno battuto il Sassuolo sia all’andata (2-3 al Ricci) che al ritorno (1-0, il 18 maggio scorso).

19:21 – Diramate le formazioni ufficiali di Lecce-Sassuolo: Bigica cambia un solo effettivo, Mata per Tourè, per provare ad attaccare subito i salentini. Ricordiamo che, a differenza del Primo Turno contro la Juve, adesso è il Sassuolo a rincorrere: i neroverdi dovranno vincere al termine dei tempi supplementari per accedere alla finalissima del Mapei Stadium.

Tabellino Lecce-Sassuolo Primavera

LECCE-SASSUOLO 2-1

Reti: 57′ Russo (S), 67′ Burnete (L), 74′ Corfitzen (L)

LECCE (4-3-3): Borbei; Munoz, Pascalau, Hasic, Dorgu; Samek (62′ McJannet), Vulturar (C), Berisha; Corfitzen (83′ Russo), Burnete, Salomaa.

A disposizione: Moccia, Leone, Abdellaoui, Bruhn, Bruns, Gueddar, Daka, Nikko, Minerva, Borgo, Hegland, Kljun, Sammi.

Allenatore: Federico Coppitelli.

SASSUOLO (4-3-1-2): Theiner; Mandrelli (69′ Cinquegrano), Cannavaro, Miranda, Pieragnolo (69′ Ryan); Mata (83′ Tourè), Casolari (C), Leone (87′ Gori); Bruno; Russo, D’Andrea.

A disposizione: Rosa, Scacchetti, Loeffen, Abubakar, Baldari, Ajayi, Lolli, Foresta, Martini, Zaknic, Loporcaro.

Allenatore: Emiliano Bigica.

Arbitro: Sig. Cavaliere di Paola.
Assistenti: Sig. Munerati di Rovigo e Sig. Laghezza di Mestre.
IV Uomo: Sig. Canci di Carrara.

Ammoniti: 17′ Cannavaro (S), 38′ D’Andrea (S), 55′ Hasic (L), 58′ Munoz (L)
Espulsi: 60′ Bigica (S)

Note

Formazioni ufficiali Lecce-Sassuolo Primavera

LECCE: Borbei, Pascalau, Hasic, Salomaa, Vulturar, Burnete, Berisha, Dorgu, Munoz, Samek, Corfitzen.

SASSUOLO: Theiner, Pieragnolo, Casolari, Leone, Russo, D’Andrea, Mata, Miranda, Mandrelli, Cannavaro, Bruno.

Riguardo Gabriele Boscagli

Deluso dalle big fin dalla giovanissima età, si è affezionato al Sassuolo e non lo ha più lasciato. In redazione è il pilastro del settore giovanile.

Potrebbe Interessarti

furghieri carpi

Sassuolo Primavera, continuano le cessioni: Furghieri passa al Carpi

Il Sassuolo Primavera si sta allenando da domenica scorsa in vista della prossima stagione. Uno …