martedì , 16 Luglio 2024
bigica dopo genoa sassuolo
Foto: sassuolocalcio.it

CS – Primavera, Bigica dopo Sassuolo-Juventus 1-1: “Prestazione sottotono, ma non da dimenticare”

Dopo il pareggio in casa contro la Juventus, che interrompe a cinque la striscia di vittorie consecutive, il tecnico della Primavera del Sassuolo, Emiliano Bigica, ha parlato ai nostri microfoni analizzando la partita.

Si va a casa con un po’ di rammarico e qualche rimpianto: “Tra Sassuolo e Juventus qui al Ricci vanno sempre in scena delle belle partite. Il nostro primo tempo non è stato buono in termini di gioco, perché cercavamo poco la palla e ci muovevamo poco sugli esterni creando le superiorità numeriche. Nelle transizioni avremmo dovuto essere più cattivi e veloci per sfruttare il recupero palla e creare della azioni insidiose”

Secondo tempo partito con il piede sbagliato: “Abbiamo iniziato subito male, con una brutta palla gestita non nel migliore dei modi da alcuni giocatori e dal portiere. Siamo riusciti a non farci buttare fuori dalla partita, ma a rimanere concentrati, sfruttando bene le superiorità numeriche. Abbiamo avuto la pazienza di far girare la palla e provare a sfondare. Siamo stati poco cattivi sottoporta. Dal lato della Juventus invece come abbiamo visto bastano invece due calci da fermo per crearci qualche problema”.  

Nonostante questa prestazione grigia, il mister invita a vedere il bicchiere mezzo pieno: “Sono positivo. Siamo ad un punto dalla vetta in compagnia del Milan. Dobbiamo essere propositivi anche nei confronti di questa partita, perché in generale non abbiamo portato in campo una brutta prestazione“.

Sulla maturità acquisita in campo: “Siamo stati bravi anche a sfruttare la superiorità numerica. Con dei ragazzi è sempre difficile magari avere la maturità di capire che bisogna cercare di far girare la palla il più possibile sfiancando la squadra avversaria. In generale ci siam mossi di più, trasmettendo proprio l’idea di voler aggredire tutti gli spazi lasciati liberi“.

Al termine della partita arrivano anche i complimenti per la squadra avversaria: “Complimenti anche alla Juventus, che è una squadra che ha saputo soffrire, senza però abbassare mai la guardia, rimanendo sempre compatta“.

L’invito è quello di guardare avanti fiduciosi ai prossimi impegni contro Verona e Genoa: “Ora dobbiamo pensare a preparare bene la prossima partita contro il Verona. La Primavera 1 ormai è diventato un campionato molto complicato. Ci sono tanti allenatori preparati che studiano le partite a fondo preparando le strategie al meglio. Dobbiamo cercare di recuperare le energie fisiche e mentali, per sfruttare al massimo queste sfide in vista della seconda parte di campionato che ci aspetta“. 

Unisciti al nostro canale Telegram!

Riguardo Margherita Ascé

Studentessa di comunicazione e grande appassionata di calcio e di scrittura. Ha trovato in Canale Sassuolo la giusta redazione per poter muovere i primi passi nel mondo del giornalismo sportivo.

Potrebbe Interessarti

ESCLUSIVA CS – Maglia Sassuolo Away Puma 2024-25 o fourth kit? L’anteprima della nuova divisa

Nei giorni scorsi abbiamo parlato di qualche scivolone di Puma sulle maglie del Sassuolo per …