lunedì , 30 novembre 2020
Home / Campionato / Verso Sassuolo-Udinese, Bucchi: “Non possiamo permetterci errori”

Verso Sassuolo-Udinese, Bucchi: “Non possiamo permetterci errori”

Domani sera si gioca Sassuolo-Udinese, gara valida per la decima giornata di serie A. Cristian Bucchi è intervenuto in conferenza stampa, parlando della partita e delle sue aspettative.

Il Sassuolo sta facendo progressi, arriva fiducioso dopo la vittoria esterna di Ferrara: “I progressi li abbiamo avuti in quanto siamo stati squadra sempre, anche quando abbiamo dovuto fuggire. Abbiamo lasciato qualche cross alla Spal, ma non ci hanno messo mai sotto pressione. Nel secondo tempo abbiamo lasciato loro un po’ di campo, ma nel complesso credo ci siano stati ottimi passi avanti. Stiamo diventando squadra a 360 gradi. Domani dovremo continuare sulla stessa scia, agguerriti tutti e undici, senza buttar via la palla. Il risultato sarà determinante”.

La qualità degli avversari è da tener presente: “Bisognerà essere bravi a sapersi compattare quando c’è il momento di indietreggiare un po’. Tenendo la squadra corta diventa più facile difendere come attaccare. L’Udinese è molto insidiosa e ferita. Arriva da una brutta batosta e avrà voglia di riscattarsi. E’ una squadra in difficoltà come lo siamo noi e come tante altre squadre in questo momento. Avranno voglia di mettere in campo tutta la loro rabbia. Dovremo essere bravi a romperla. Non possiamo permetterci errori. Dovremo dare seguito alla partita di Ferrara. Loro sono una squadra molto fisica, non dovremo lasciar loro campo, né farli ripartire”.

Qualche parola, il mister la spende su Mimmo: “Berardi ci ha abituato a grandi cose. Ogni partita crea 3-4 occasione. Che sbagli un gol o un rigore non mi importa. I gol li ha sempre fatti e sempre li farà. Un giocatore della sua classe il talento lo ha e non lo può nascondere. Ha 23 anni: è ancora molto giovane ma sta diventando un giocatore maturo. Io ho visto un uomo maturare in questi tre mesi: è un leader per questa squadra. Domenica non ha segnato, ma ha rincorso tutti fino all’ultimo istante. Si è messo a completa disposizione della squadra. Se Domenico è in campo, i rigori li tira lui. Ne può sbagliare anche altri dieci, ma l’undicesimo lo tira lui. Rigore non è sinonimo di gol, è un’opportunità. Lui è quello che ha le migliori caratteristiche per tirarli”.

Infine, brutta notizia, Duncan non ci sarà: “Alfred ha avuto una brutta distorsione che lo ha costretto ad uscire in anticipo a Ferrara. Domani non ci sarà. Dispiace perché credo che fosse in un buon momento. Aveva trovato la condizione e quindi siamo doppiamente rammaricati”.

Leggi anche > DELNERI PROSSIMO ALL’ESONERO, MA COL SASSUOLO CI SARA’

GUARDA ANCHE:
POTREBBE INTERESSARTI:

Riguardo Giuseppe Guarino

Giuseppe Guarino
Giornalista beneventano ma neroverde, mancino e grafomane. Sempre attento a tutto ciò che gli cambia attorno, ma con leggerezza. Prova a dare la sua visione sul mondo del Sassuolo

Potrebbe Interessarti

I numeri di Sassuolo-Inter 0-3: i neroverdi dominano le statistiche, ma i tre punti vanno all’Inter

Sassuolo-Inter 0-3 è la prima caduta stagionale della formazione neroverde, sconfitta dopo otto risultati utili …