giovedì , 22 aprile 2021
Home / Campionato / Verso Fiorentina-Sassuolo, Di Francesco: “Viola con grande potenziale offensivo, i miei giovani sono in crescita”

Verso Fiorentina-Sassuolo, Di Francesco: “Viola con grande potenziale offensivo, i miei giovani sono in crescita”

Nella consueta conferenza stampa pre-partita, il mister neroverde Eusebio Di Francesco ha introdotto Fiorentina-Sassuolo, gara che sarà giocata domani alle ore 19 allo stadio Franchi.

Una gara sicuramente importante che arriva dopo l’ultimo impegno in Europa League: “Sicuramente quest’ultimo impegno non ci ha fatto bene. Abbiamo avuto qualche ulteriore problema dal punto di vista degli infortuni e con il rinvio della gara abbiamo dovuto ritardare di un giorno la preparazione, come se non bastasse la sconfitta. Missiroli quasi sicuramente non sarà a disposizione e in settimana valuteremo l’entità del suo infortunio, mentre oggi proverò Acerbi che ha subìto un colpo al naso”.

“Con l’Empoli abbiamo ottenuto i tre punti” prosegue il tecnico focalizzandosi sull’ultimo match di campionato, vinto dai neroverdi per 3-0 “e decisamente posso dire che ci voleva. Speriamo di portare avanti il percorso dei risultati positivi in campionato. Andiamo a Firenze per fare al meglio la nostra partita senza pensare a chi ci sarà e a chi no, ormai l’emergenza è diventata una costante. Chi giocherà dovrà come sempre dare il meglio. Devo dire che c’è stata una grande crescita da parte di alcuni giovani arrivati da noi a inizio stagione, che non hanno potuto fare i passi necessari a favorire il loro percorso come ha fatto l’anno scorso Pellegrini. Penso a Ragusa e Ricci che sono cresciuti molto e stanno assimilando i concetti chiave del nostro modo di giocare, ma per contro non ho potuto farli riposare granché”.

Di Francesco si concentra poi sull’analisi dell’avversario di lunedì: “La Fiorentina punta sempre a far male agli avversari, è la sua filosofia di gioco e quella del tecnico Sousa. Hanno anche una partita da recuperare e sono a loro volta reduci dall’Europa League, cosa che di certo non facilita nel lavoro durante la settimana. Il reparto offensivo dei viola è di altissima qualità, hanno molti giocatori decisivi nell’uno contro uno e su questo la squadra sta basando la sua forza”.

Leggi anche > FOCUS ON FIORENTINA-SASSUOLO: PRECEDENTI E CURIOSITA’

Per concludere, il mister si sofferma su un bilancio dell’esperienza europea e sul calciomercato: “Abbiamo capito che è necessario crescere e avere un solido settore giovanile per dire la propria in Europa League, a questo proposito proprio il Genk dimostra di essere un esempio virtuoso. Il mercato? La società mi ha assicurato che a gennaio non partità nessuno dei giocatori più importanti. Valuteremo poi quelli che saranno i nostri obiettivi e valuteremo se andare a prendere qualcuno o mandare altri giocatori a fare più minutaggio altrove, ora però non è il momento di pensarci. Abbiamo tre partite importanti da preparare: queste gare diranno molto sulle nostre future ambizioni e dobbiamo prepararle al meglio”.

difra

GUARDA ANCHE:
POTREBBE INTERESSARTI:

Riguardo Massimiliano Todeschi

Massimiliano Todeschi
Giornalista fulminato sulla via di Sassuolo dopo decenni di indifferenza verso il calcio. Miracoli neroverdi.

Potrebbe Interessarti

probabili formazioni Sassuolo Sampdoria

Serie A, le probabili formazioni di Sassuolo-Sampdoria: squalificato Djuricic, spazio a Traorè

La 33^ giornata di Serie A vede lo scontro tra Sassuolo e Sampdoria, match in …