martedì , 27 ottobre 2020
Home / Campionato / Verso Fiorentina-Sassuolo, Di Francesco: “Viola con grande potenziale offensivo, i miei giovani sono in crescita”

Verso Fiorentina-Sassuolo, Di Francesco: “Viola con grande potenziale offensivo, i miei giovani sono in crescita”

Nella consueta conferenza stampa pre-partita, il mister neroverde Eusebio Di Francesco ha introdotto Fiorentina-Sassuolo, gara che sarà giocata domani alle ore 19 allo stadio Franchi.

Una gara sicuramente importante che arriva dopo l’ultimo impegno in Europa League: “Sicuramente quest’ultimo impegno non ci ha fatto bene. Abbiamo avuto qualche ulteriore problema dal punto di vista degli infortuni e con il rinvio della gara abbiamo dovuto ritardare di un giorno la preparazione, come se non bastasse la sconfitta. Missiroli quasi sicuramente non sarà a disposizione e in settimana valuteremo l’entità del suo infortunio, mentre oggi proverò Acerbi che ha subìto un colpo al naso”.

“Con l’Empoli abbiamo ottenuto i tre punti” prosegue il tecnico focalizzandosi sull’ultimo match di campionato, vinto dai neroverdi per 3-0 “e decisamente posso dire che ci voleva. Speriamo di portare avanti il percorso dei risultati positivi in campionato. Andiamo a Firenze per fare al meglio la nostra partita senza pensare a chi ci sarà e a chi no, ormai l’emergenza è diventata una costante. Chi giocherà dovrà come sempre dare il meglio. Devo dire che c’è stata una grande crescita da parte di alcuni giovani arrivati da noi a inizio stagione, che non hanno potuto fare i passi necessari a favorire il loro percorso come ha fatto l’anno scorso Pellegrini. Penso a Ragusa e Ricci che sono cresciuti molto e stanno assimilando i concetti chiave del nostro modo di giocare, ma per contro non ho potuto farli riposare granché”.

Di Francesco si concentra poi sull’analisi dell’avversario di lunedì: “La Fiorentina punta sempre a far male agli avversari, è la sua filosofia di gioco e quella del tecnico Sousa. Hanno anche una partita da recuperare e sono a loro volta reduci dall’Europa League, cosa che di certo non facilita nel lavoro durante la settimana. Il reparto offensivo dei viola è di altissima qualità, hanno molti giocatori decisivi nell’uno contro uno e su questo la squadra sta basando la sua forza”.

Leggi anche > FOCUS ON FIORENTINA-SASSUOLO: PRECEDENTI E CURIOSITA’

Per concludere, il mister si sofferma su un bilancio dell’esperienza europea e sul calciomercato: “Abbiamo capito che è necessario crescere e avere un solido settore giovanile per dire la propria in Europa League, a questo proposito proprio il Genk dimostra di essere un esempio virtuoso. Il mercato? La società mi ha assicurato che a gennaio non partità nessuno dei giocatori più importanti. Valuteremo poi quelli che saranno i nostri obiettivi e valuteremo se andare a prendere qualcuno o mandare altri giocatori a fare più minutaggio altrove, ora però non è il momento di pensarci. Abbiamo tre partite importanti da preparare: queste gare diranno molto sulle nostre future ambizioni e dobbiamo prepararle al meglio”.

difra

GUARDA ANCHE:
POTREBBE INTERESSARTI:

Riguardo Massimiliano Todeschi

Massimiliano Todeschi
Giornalista fulminato sulla via di Sassuolo dopo decenni di indifferenza verso il calcio. Miracoli neroverdi.

Potrebbe Interessarti

I numeri di Sassuolo-Torino 3-3: spettacolare rimonta nella nebbia

Nella nebbia di Reggio Emilia, il Sassuolo fornisce un’altra prestazione convincente e compie la seconda …