martedì , 25 giugno 2019
Home / Campionato / Verso Empoli-Sassuolo, De Zerbi: “Gara importantissima. Conosco bene Babacar e lo difendo”

Verso Empoli-Sassuolo, De Zerbi: “Gara importantissima. Conosco bene Babacar e lo difendo”

Alla vigilia di Empoli-Sassuolo Roberto De Zerbi ha introdotto il match del Castellani in conferenza stampa. Idee chiare e pochi fronzoli per l’allenatore neroverde, che ha messo in chiaro il grande valore che questa gara avrà nell’andamento della stagione della sua squadra.

“Queste partite sono più difficili di quelle contro Juve, Milan, Napoli o Inter e spero che tutti l’abbiano capito” esordisce il tecnico .“Per noi si tratta di una gara fondamentale così come la successiva contro la Spal. Si tratta di due gare che ci faranno capire il da farsi. Questo gruppo non ha mai sottovalutato nessuno, abbiamo altri difetti ma non quello della presunzione; d’altro canto se si associa alla volontà di giocare con coraggio e personalità la presunzione credo sia un errore. Anche quando abbiamo fatto mezzi passi falsi a Parma, in casa con Udinese o con il Bologna è stato merito dell’avversario o abbiamo sbagliato qualcosa noi, non certo per aver sottovalutato gli avversari. Domani sarà necessaria cattiveria e organizzazione per fare il nostro gioco dimostrando di essere una squadra vera. L’Empoli non ha raccolto molti punti ultimamente ma lo ha fatto qualche mese fa, ha giocatori di qualità e questa gara ha molte insidie. Sta a noi prenderla per il verso giusto”.

Leggi anche > VERSO EMPOLI-SASSUOLO: I PRECEDENTI

Il mister traccia poi un quadro della situazione fisica dei propri giocatori, togliendosi anche qualche sassolino dalla scarpa: Berardi non ha ancora smaltito la febbre, Babacar e Matri hanno caratteristiche diverse e nella loro posizione può giocare anche Djuricic. In merito a Babacar, ha fatto 6 gol non giocando sempre e non credo ce ne siano molti ad aver fatto di più, quindi me lo tengo stretto e lo difenderò dato che è un mio giocatore: ci sono anche ex direttori sportivi di altre squadre che si permettono di dire la loro in merito ma voglio assicurare che io sono disposto a giocare anche in dieci ma con un mio giocatore, che conosco bene”.

Le ultime scelte di formazione hanno talvolta stupito, ma anche qui il timoniere neroverde non si tira indietro: “Ferrari, Di Francesco e Magnanelli sono reduci da situazioni fisiche particolari. Di Francesco ha avuto un principio di pubalgia, Ferrari e Magnanelli un infortunio al ginocchio e uno stiramento. Altri come Boga meriterebbero a loro volta di giocare, così come Adjapong. Mettere insieme tutti questi giocatori in campo significherebbe mettere dal primo minuto qualcuno che dovrà essere sostituito al 60°/70°. Chi sta sostituendo chi gioca meno sta facendo bene, pensiamo a Sensi o a Peluso, o ancora a Djuricic con i suoi alti e bassi: questa squadra rende difficile fare delle scelte, ma ci sono ragazzi che hanno bisogno di diverse partite per tornare a uno stato di forma buono. Se oggi manca Berardi e gioca Brignola non sono affatto preoccupato, così come se gioca Ferrari o Adjapong, ma è chiaro che un blocco di squadra deve andare avanti dato che nel momento del bisogno ho già fatto le mie valutazioni e così farò in futuro”.

GUARDA ANCHE:
POTREBBE INTERESSARTI:

Riguardo Massimiliano Todeschi

Massimiliano Todeschi
Giornalista fulminato sulla via di Sassuolo dopo decenni di indifferenza verso il calcio. Miracoli neroverdi.

Potrebbe Interessarti

Via il Sassuolo da Reggio Emilia

“Via il Sassuolo da Reggio Emilia”: i cori al Mapei Stadium durante la partita dell’Under-21

Durante Belgio-Italia, ultima gara giocata dalla nazionale Under 21 nella serata del 22 giugno, il …

Questo sito si avvale di cookie. Se vuoi saperne di più consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. cookie policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi