domenica , 23 Giugno 2024
diretta lazio sassuolo primavera

Under 18, trasferta amara nella Capitale: la Lazio si impone per 3-0

Battuta d’arresto per il Sassuolo Under 18, che perde in trasferta dopo i tre successi consecutivi con Sampdoria, Empoli e Fiorentina: al Green Club Prato Lauro, i neroverdi cadono per 3-0 contro la Lazio. Dopo il 2-0 della prima frazione, a metà ripresa arriva anche il terzo gol biancoceleste. I 2005 abbandonano così il secondo posto in solitaria, ma la classifica resta cortissima e aperta a qualsiasi esito.

Come l’Under 17, sconfitta ieri per 5-0 dalla Juventus, anche l’Under 18 tornerà in campo domenica 5 marzo dopo due weekend di astinenza dalle partite: il primo per il turno di riposo, il secondo per lo stop dell’intero girone. L’avversario sarà il Bologna, che all’andata inflisse un pesante 3-0 ai neroverdi.

Mister Pedone dopo Lazio-Sassuolo Under 18

Canale Sassuolo ha sentito mister Pedone dopo la partita. Ecco le sue dichiarazioni ai nostri microfoni: “La partita purtroppo è andata male. Peccato, perché abbiamo iniziato bene i due tempi. Avevamo abbastanza il pallino in mano, abbiamo messo la Lazio nella loro metà campo sia nel primo che nel secondo tempo. Il primo gol lo abbiamo preso su un tiro da lontano. Su questi campi, stretti, la fisicità è importante e noi facciamo fatica ad interpretare le gare su questo dettaglio. Dobbiamo avere più attenzione e migliori chiavi di lettura su molte situazioni. Abbiamo preso gol da palle perse da noi. Loro l’hanno messa più sul piano fisico e dell’aggressività. Abbiamo fatto fatica a interpretare certe situazioni. Giocare bene o male dipende anche da queste situazioni. Peccato, dispiace che in queste partite bisogna cercare strade diverse e non pensare solo a giocare bene e a girare la palla. Dobbiamo alzare il nostro livello anche dal punto di vista fisico, abbiamo sofferto l’aggressività della Lazio. Su tre gol abbiamo ne abbiamo presi due su questo. Poi ogni gara va interpretata a sé e fa esperienza. Gli alti e bassi della nostra squadra dipendono da questo. Per quel che riguarda Sandro, bisogna avere pazienza. Ha giocato l’ultimo spezzone di gara e dobbiamo dargli il tempo di conoscere i compagni e il metodo di lavoro, arriva da realtà diverse. Aspettiamo con pazienza di vedere in campo le sue qualità. È un ragazzo che stiamo valutando e aspettando per il futuro. Lavorerà questi mesi con noi. Cerchiamo di migliorarlo, alzare il suo livello e mantenere alte le sue qualità e le sue doti“.

Tabellino Lazio-Sassuolo Under 18

LAZIO-SASSUOLO 3-0

Reti: 19′ Troise (L), 22′ Salandra (L), 62′ Dutu (L)

LAZIO: Renzetti, Di Nunzio, Oliva, Sardo, Zazza (C), Dutu, Di Porto (dal 66′ Bigotti), Giubrone (dal 87′ Bizzarri), Brasili, Della Salandra, Troise (dal 72′ Reddavide).

A disposizione: Polidori, Cannavaro, Petrucci, Menegon, Tomei.

Allenatore: Salvatore D’Urso.

SASSUOLO (4-3-3): Zouaghi; Parlato, Corradini (dal 70′ Fontana), Di Bitonto, Piantedosi; Petrosino (dal 83′ Rigo), Pigati (dal 70′ Okojie), Ravaioli (dal 83′ Deri); Lombardo (dal 70′ Railian), Moriano (dal 83′ Toni), Caragea (dal 70′ Sandro).

A disposizione: Scacchetti, Casini, Toni.

Allenatore: Francesco Pedone.

Arbitro: Sig. Mirabella di Napoli.
Assistenti: Sig. Brunozzi di Foligno e Sig. Barcherini di Terni.

Ammoniti: Di Porto (L), Troise (L), Sardo (L), Di Bitonto (S), Moriano (S), Salandra (L)
Espulsi

Note

Riguardo Gabriele Boscagli

Deluso dalle big fin dalla giovanissima età, si è affezionato al Sassuolo e non lo ha più lasciato. In redazione è il pilastro del settore giovanile.

Potrebbe Interessarti

L’Under 18 chiude con una vittoria in extremis a Frosinone

Si chiude con una vittoria la stagione del Sassuolo Under 18: al Centro Sportivo “Meroni” …