giovedì , 21 gennaio 2021
Home / Notizie Neroverdi / Trofeo Tim: esibizione estiva o prova generale con vista Europa?
trofeo tim, foto: sassuolocalcio.it
trofeo tim, foto: sassuolocalcio.it

Trofeo Tim: esibizione estiva o prova generale con vista Europa?

Il Sassuolo, come noto, sarà impegnato il 10 agosto nel Trofeo Tim, evento calcistico estivo dalla storia pluriennale. I neroverdi affronteranno il Milan, cui hanno sottratto la qualificazione ai preliminari di Europa League la scorsa stagione, e il Celta Vigo, prima squadra straniera che prenderà parte alla competizione.

Se nelle precedenti annate il Sassuolo ha preso parte al Trofeo Tim con la sola preoccupazione di migliorare lo stato di forma e la condizione fisica dei propri giocatori, in questa occasione la manifestazione cade in un periodo decisamente cruciale per i neroverdi, alle prese con la prima e storica partecipazione europea. Sembra infatti evidente che nel calendario di Magnanelli e compagni le date cerchiate in rosso siano quelle del 18 e del 25 agosto, quando i neroverdi se la vedranno con la Stella Rossa in una doppia battaglia campale che porterà ai gironi di Europa League. Ad infittire la trama ecco anche l’inizio del campionato, con le prime due partite da giocarsi ancora con il mercato attivo. In questo groviglio di sfide e di intrecci di mercato (in primis la caccia al sostituto di Sansone) è evidente che il Trofeo Tim finisca per rivestire una posizione di secondaria importanza.

Ecco che, quindi, con ogni probabilità la competizione del 10 agosto verrà interpretata da Di Francesco e dai calciatori come un momento importante per perfezionare la tenuta atletica e per sperimentare diverse situazioni tattiche e sistemi di gioco. Le sfide contro Milan e Celta Vigo possono diventare, di conseguenza, una buona vetrina anche per chi fino ad ora, cioè nel doppio incontro con il Lucerna, ha trovato poco spazio. Le riserve avranno la possibilità di mettersi in mostra e di insinuare qualche benefico dubbio nel mister. Di Francesco, infatti, sembra intenzionato a puntare su un blocco inamovibile, ma ancora in diversi ruoli non è stato trovato un titolare definitivo ed ecco che le seconde linee troveranno importanti motivazioni per fare bene. trofeo-tim-2014

D’altra parte è altrettanto evidente che il Trofeo Tim sia crocevia fondamentale in vista dello spareggio con la Stella Rossa, nobile decaduta del calcio europeo. In quest’ottica la sfida con il Celta Vigo, in particolare, può essere intesa come una sorta di prova generale con vista play-off.

Gli spagnoli, infatti, sono reduci da una stagione ricca di successi, culminata con il sesto posto in campionato e la qualificazione all’Europa League. Un avversario, quindi, di tutto rispetto, nonostante la cessione di Nolito al Manchester City, la formazione di mister Berizzo resta di alto livello ed è in grado di offrire un gioco frizzante e offensivo, grazie ai vari Guidetti, Aspas e Orellana. Sassuolo-Celta sarà anche sfida fra moduli speculari (entrambe le squadre usano il 4-3-3), ma con diverse sfumature di interpretazione e applicazione.

Il Trofeo Tim, dunque, che peso avrà? Senza dubbio ci saranno esperimenti di uomini e di tattiche, ma con in mente un obiettivo: i gironi di Europa League.

GUARDA ANCHE:
POTREBBE INTERESSARTI:

Riguardo Gabriele Gandolfi

Gabriele Gandolfi
Studente di Giurisprudenza, vive a Sassuolo e tifa Sassuolo, al Mapei è una presenza fissa. Scrive di calcio per passione e lo fa solo sulle nostre pagine.

Potrebbe Interessarti

Verso Lazio-Sassuolo: Boga e Maxime Lopez a rischio, si allenano a parte

Jeremie Boga e Maxime Lopez sono a rischio per la partita di domenica 24 gennaio …