lunedì , 15 Aprile 2024
tommaso pobega milan sassuolo
foto: acmilan.com

Serie A, Milan-Atalanta 1-1: Koopmeiners su rigore risponde alla prodezza di Leao

Finisce in parità lo scontro diretto di San Siro nel posticipo domenica della 26^ giornata di Serie A tra i rossoneri di Pioli e i nerazzurri di Gasperini

Partita molto accesa ed intensa dall’inizio alla fine quella di domenica sera a San Siro tra Milan e Atalanta. Le due squadre si sono affrontate con coraggio a viso aperto e con tutti i propri effettivi nella speranza di portare a casa i 3 punti, ma nessuna delle due ci è riuscita. Il Diavolo e la Dea si sono infatti rallentate a vicenda sul risultato di 1-1 nel posticipo domenica valido per la 26^ giornata di Serie A.

Sorridono quindi le dirette contendenti: non solo Inter e Juventus che allungano in cima alla classifica, ma anche i club che lottano per le posizioni europee – a partite dal Bologna di Thiago Motta. Come dimostrano però i dati su https://www.bet-italia.eu, la stagione è ancora lunga da vivere e può accadere qualsiasi cosa in questi ultimi mesi di campionato.

Milan-Atalanta 1-1, il racconto del match

La partita inizia subito con una grande emozione. Dopo pochi minuti infatti il Milan passa in vantaggio con una giocata sensazionale di Leao, che dopo essersi sbloccato in Europa League torna a segnare dopo mesi anche in campionato: solito dribbling in velocità sulla sinistra, si mangia due avversari ed arriva in area, dove buca Carnesecchi con un meraviglioso destro a giro all’incrocio dei pali. L’Atalanta però non si perde d’animo e cerca di reagire in qualche modo, anche se in maniera piuttosto confusa. La squadra di Gasperini la riprende solo nel finale di primo tempo quando l’arbitro assegna un rigore piuttosto dubbio per un contatto su calcio d’angolo tra Giroud ed Holm: sul dischetto comunque si presenta Koopmeiners, che fa sedere Maignan e lo buca al centro. Si torna quindi negli spogliatoi sul risultato di 1-1.

Nella ripresa sono i rossoneri a fare la partita. Alla Dea manca un riferimento centrale in avanti e le avanzate sono più estemporanee. Tuttavia la squadra di Gasperini si chiude bene e quella di Pioli non riesce a trovare il pertugio giusto: qualche tiro da fuori e calcio piazzato, ma poco altro. Gli ospiti si limitano invece a difendersi e a ripartire veloce in contropiede, ma senza trovare la via della rete. Finisce quindi in parità il match di San Siro.

Il Milan perde terreno sulla Juventus, l’Atalanta viene sorpassata dal Bologna

Inter e Juventus vincono, la prima con grande facilità e la seconda solo in extremis. Il Diavolo perde quindi punti in classifica: la squadra di Pioli si trova quindi ora terza a quota 53 punti, a -4 dai bianconeri secondi e addirittura a -13 dai nerazzurri (che devono anche recuperare una partita, per giunta proprio contro l’Atalanta).

La Dea invece vede il sorpasso del Bologna che continua a stupire. La squadra di Thiago Motta ha conquistato i 3 punti ed ora si trova al 4^ posto a +2 sui bergamaschi. La squadra di Gasperini, momentaneamente al quinto posto, ha la possibilità di effettuare il controsorpasso con il match da recuperare mercoledì sera contro l’Inter.

Riguardo Redazione

La redazione di Canale Sassuolo è costantemente al lavoro per fornirvi informazioni in tempo reale riguardo al Sassuolo Calcio.

Potrebbe Interessarti

La meccanica delle slot machine di Slots Palace

Il cuore del funzionamento di ogni slot è un processo chiave: la rotazione dei rulli. …