martedì , 23 Aprile 2024
pagelle sassuolo napoli
Foto: sassuolocalcio.it

Serie A, le pagelle di Sassuolo-Napoli 1-6: (s)profondo neroverde

Pagelle Sassuolo-Napoli 1-6

Andrea CONSIGLI 6: nonostante i sei gol subiti, questa sera è uno dei pochi che si salva. Senza le sue parate il passivo sarebbe stato ampiamente superiore.

Marcus PEDERSEN 5: dopo un discreto primo tempo, anche lui si perde nel naufragio del Mapei Stadium. Dalla sua parte Kvara fa quello che vuole e lui fatica a contrastarlo.

Ruan TRESSOLDI 4: Per mezz’ora controlla bene Osimhen, ma dopo il gol del raddoppio napoletano si perde totalmente. Inaccettabile il comportamento sul quarto gol regalato: sbagliare è umano, ma almeno si ha il dovere di provare a rimediare (77′ Marash KUMBULLA SV).

Gian Marco FERRARI 6: insieme a Consigli, è uno dei pochi che ci mette l’anima. Forse anche perché è uno dei pochi che ha capito la gravità della situazione: serve un riscorso da capitano con la C maiuscola.

Josh DOIG 5: dopo un inizio incoraggiante, si perde due volte gli inserimenti dei giocatori del Napoli che portano al ribaltone del primo tempo. La sua avventura in neroverde era cominciata bene, ora sta soffrendo il momento (57′ Filippo MISSORI 6: entra e gioca in maniera ordinata, mandano un bel segnale a Bigica).

Uros RACIC 5: nonostante il gol che porta al vantaggio neroverde (il primo in Serie A), la sua prestazione non può essere considerata sufficiente. Il gol che da il là al quinto gol è da matita rossa (56′ Cristian VOLPATO 5,5: entra a partita già indirizzata, si fa vedere con qualche bella giocata).

Matheus HENRIQUE 4: è ora di capire che giocatore vuole diventare. L’errore che spalanca la porta al Napoli per il terzo gol è veramente inconcepibile visto il momento. Dovrebbe essere uno dei leader della squadra, ma a oggi di leader c’è di ben poco.

Nedim BAJRAMI 4,5: chi l’ha visto? Un’altra prestazione inconsistente che non rende onore alla cifra sborsata dal club neroverde per acquistarlo. E’ vero che non gioca nel suo ruolo naturale, ma può e deve fare di più (77′ Gregoire DEFREL SV).

Kristian THORSTVEDT 5,5: è uno dei pochi che ci prova fino alla fine, ma da solo non può fare veramente nulla. Cerca di essere sempre costante dentro la partita, ma oggi i suoi compagni non gli danno manforte.

Armand LAURIENTE’ 4: continua la serie di prestazioni senza mai incidere. Prova qualche volta a saltare l’uomo, ma sono più le volte che viene fermato che quelle in cui riesce a passare. La salvezza del Sassuolo passa anche dalle sue qualità, fin qui assenti.

Andrea PINAMONTI 5: lotta e lo fa senza mai desistere, ma anche oggi predica da solo nel deserto dell’attacco neroverde. Numeri alla mano, in questa stagione è uno dei pochi che si salva (87′ Justin KUMI SV).

Emiliano BIGICA 5: sicuramente si immaginava un esordio diverso in Serie A, ma la realtà e la dimensione del Sassuolo al momento sono queste. Non resta che fargli un grosso in bocca al lupo in vista delle ultime gare, quelle decisive.

Segui CS anche su Threads!

Riguardo Martino Cozzi

Appassionato di calcio sin da piccolo. Ha trovato in Canale Sassuolo la redazione su misura per lui nella quale poter coltivare il suo sogno: vivere raccontando il gioco più bello del mondo!

Potrebbe Interessarti

Sassuolo-Lecce 0-3

Sassuolo-Lecce 0-3: niente alibi, potrebbe essere troppo tardi

Sassuolo-Lecce 0-3. Male, malissimo. Una sfida che non doveva finire così. Anzi. Non sarebbe mai …