sabato , 23 novembre 2019
Home / Le altre di A / Scommesse sportive, +29% per un settore che non rallenta mai

Scommesse sportive, +29% per un settore che non rallenta mai

Fin dalle fasi iniziali dei nostri campionati di calcio, il mondo delle scommesse si accende e riprende la sua crescita inesorabile attirando giocatori di tutte le età provenienti da tutta la penisola e non solo.

Nonostante il continuo aumento delle giocate nel corso degli ultimi anni, le scommesse sportive e gli operatori del settore, come ad esempio l’emergente MarathonBet, sono molto più soggetti a “sbalzi” di ricavato a causa delle differenze stagionali, tendenze del momento ed eventi particolari, a differenza di altri operatori del gioco d’azzardo. Il periodo estivo è sicuramente uno dei più tranquilli per i bookmaker per la pesante assenza dei campionati di calcio; questo cambia velocemente nel caso di manifestazioni internazionali, come ad esempio i Mondiali di calcio di Russia nel 2018 le cui scommesse giocate hanno ammontato a circa il 20% del totale annuo, numero decisamente importante soprattutto se si considera la mancata presenza degli Azzurri.

Anche dovendo fare i conti con alcuni periodi morti, il settore delle scommesse sportive è più che triplicato negli ultimi dieci anni e continua a confermare la sua importanza e popolarità sul territorio italiano.

Alcuni dati importanti sul betting online.

>Il 2019 è iniziato alla grande per l’industria del gioco e soprattutto per le scommesse sportive online che, nel mese di Febbraio, hanno fatto registrare un’impennata di oltre il 29%, merito soprattutto di alcune sfide importanti in Serie A ricadute in concomitanza con altre partite altrettanto importanti nei tornei europei. La spesa totale in Italia quest’anno per il scommesse sportive ha già raggiunto e superato quota 160 milioni di euro, di cui 124 generati dal gioco online. Rimane alto anche il payout, ovvero il ritorno creato dalle vincite, che continua ad aggirarsi intorno all’84%.

Volgendo lo sguardo allo scorso anno, si nota come nel 2018 le scommesse sportive siano cresciute di oltre il 35% creando un giro d’affari vertiginoso e portando alla creazione di molti posti di lavoro nel settore.

La tecnologia aiuta la crescita del gioco online.

Il successo ottenuto dai bookmakers e dalle scommesse sportive arriva soprattutto grazie all’innovazione tecnologica che si è verificata nell’ultimo decennio andando a rimodellare il settore del gioco d’azzardo dando vita a molti nuovi giochi, piattaforme e società. I giocatori infatti non hanno più bisogno di uscire di casa e recarsi in un apposito centro scommesse ma possono puntare sull’evento che preferiscono dalla comodità di casa direttamente dal proprio smartphone o computer in pochi e veloci click.

Inoltre i bookmaker online offrono numerosi bonus di benvenuto e bonus fedeltà per attirare quanti più utenti possibili e possono farlo grazie alle spese più contenute della gestione di una piattaforma online in confronto ad un esercizio fisico. Da qualche tempo a questa parte, alcuni operatori consentono addirittura di seguire in diretta streaming gli eventi su cui si scommette senza alcun costo aggiuntivo.

Tra gli italiani, la fascia di età ad essere stata più attratta da questo cambiamento è quella compresa tra i 20 e i 34 anni: sono naturalmente i giovani ad essere sempre alla ricerca di nuove tecnologie e i primi ad apprezzare la miriade di nuove applicazioni per smartphone presenti sul mercato.

Anche il 2019 si prospetta quindi come un anno da record per il settore scommesse che continua imperterrito la sua scalata e aiuta lo Stato italiano a fare cassa grazie alle generose entrate erariali legate ad esso.

GUARDA ANCHE:
POTREBBE INTERESSARTI:

Riguardo Redazione

Avatar
La redazione di Canale Sassuolo è costantemente al lavoro per fornirvi informazioni in tempo reale riguardo al Sassuolo Calcio.

Potrebbe Interessarti

Eusebio Di Francesco

UFFICIALE: Eusebio Di Francesco non è più l’allenatore della Sampdoria

Finisce l’avventura di Eusebio Di Francesco sulla panchina della Sampdoria. Il tecnico abruzzese, dopo un …

Questo sito si avvale di cookie. Se vuoi saperne di più consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. cookie policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi