lunedì , 5 Dicembre 2022
test mapei sassuolo
foto: legaseriea.it

Sassuolo-Salernitana 5-0: una manita firmata Alessio Dionisi

Grande vittoria neroverde che in un Mapei Stadium dalle tinte granata (e no, non erano quelle della Regia) riesce a sbancare da padrone di casa e a zittire il tifo indiavolato dei cavallucci campani: Sassuolo-Salernitana 5-0 è una partita da incorniciare e ricordare. Vediamo il perché.

Una manita che non lascia spazio a nessuna replica, la risposta speciale di Dionisi a tutte le critiche dei mesi precedenti. A partire dalla crisi di risultati (in realtà 3 pareggi e una sconfitta). E poi dall’assenza di Berardi. Anche senza Mimmo il Sassuolo gira e gira alla grande, con un Laurienté mattatore che riesce a farci capire che non c’è niente da temere. La firma su questo 5-0 non è solo dei suoi giocatori, ma è proprio sua, dell’allenatore neroverde.

Leggi anche > LE NOSTRE PAGELLE DELLA MANITA NEROVERDE CONTRO LA SALERNITANA

Sassuolo-Salernitana 5-0: tanta carne al fuoco, tanta roba da ricordare

La carne al fuoco è tanta però. E i gol di un comprimario come Harroui, di un giocatore che aveva alternato prestazioni ottime ad altre dubbie come Thorstvedt, quello di un esordiente in neroverde come Antiste e il rigore realizzato da un Pinamonti (qui le sue parole dopo la partita) che riesce a sbloccarsi dopo cinque giornate dal suo unico altro gol non fanno che andare a favore della politica e delle scelte del tecnico senese.

Siamo a pari punti con l’Inter prima dello scontro diretto di sabato prossimo, a ridosso delle altre grandi. Farne 5 forse è stato troppo, anche perché la Salernitana di quest’anno ha già saputo dimostrare la sua garra. Ora si rischia di montarsi la testa?

Forse no. Festeggiamo i tre punti e il ritorno in campo di Pedro Obiang 504 giorni dopo. Tutto il resto si vedrà a tempo debito.

Seguici anche su Instagram

sassuolo-salernitana 5-0
foto: sassuolocalcio.it
GUARDA ANCHE:
POTREBBE INTERESSARTI:

Riguardo Giuseppe Guarino

Giornalista beneventano ma neroverde, mancino e grafomane. Sempre attento a tutto ciò che gli cambia attorno, ma con leggerezza. Prova a dare la sua visione sul mondo del Sassuolo

Potrebbe Interessarti

focus junior traorè

Sassuolo, il punto alla sosta: quando vedremo il miglior Traorè?

E’ dedicato a Hamed Junior Traorè, il terzo degli approfondimenti sui giocatori del Sassuolo alla …