domenica , 23 Giugno 2024
sassuolo frosinone pagelle
Foto: sassuolocalcio.it

Sassuolo-Salernitana 2-2: buona la reazione, ma non ci salverà solo il vichingo

Se dobbiamo fare un commento su Sassuolo-Salernitana 2-2 non possiamo che parlare di due partite differenti. La prima, durata venti minuti o poco più. La seconda, durata per tutto il resto della gara. Perché è evidente che dopo il gol di Thorstvedt qualcosa è cambiato, c’è stato uno scatto di orgoglio. E solo un Ochoa in forma spettacolare e i legni colpiti da Pinamonti e Mulattieri ci hanno proibito di ribaltarla fino in fondo (qui gli highlights del match).

Ma tant’è. Il “diamoci tutti una svegliata” che abbiamo predicato su queste pagine nel post-Torino resta lì, immutato. Come i problemi che ha questa squadra. E non ci riferiamo soltanto alle sei sfide di fila senza vittorie e all’ormai consolidata tendenza a scendere in campo deconcentrati, tanto da prendere ormai costantemente almeno un gol nei primi 10 minuti. Né a una difesa estremamente perforabile.

Quello che ritorna è un annoso problema: l’incapacità degli attaccanti di segnare. Spieghiamoci meglio. Gli ultimi tre gol del Sassuolo li ha segnati Thorstvedt. Quello prima (contro il Bologna), Boloca. Zero i gol contro la Lazio. A Lecce ha segnato Berardi, ma su rigore. Ancora reti bianche contro il Monza.

Praticamente l’ultima partita in cui hanno segnato degli esterni d’attacco su azione è stato nella vittoria contro l’Inter, firmata Bajrami e Berardi. Quella prima, contro la Juve, c’è stato un gol da parte del centravanti puro, Pinamonti. Possiamo dire con certezza che, escludendo la Coppa per non essere troppo pesanti, gli attaccanti del Sassuolo non segnano su azione da 6 gare di seguito. Guarda caso, proprio quelle in cui il Sassuolo ha smesso di vincere.

Perché è chiaro che è meglio una squadra che segna tanto che affidarsi ad un singolo, ma qui siamo all’opposto. Tutto il peso della squadra sta ricadendo sul centrocampo in virtù dei brutti momenti di attacco e difesa. E il centrocampo è pure acciaccato, senza né Matheus HenriqueObiang. Una situazione che tarpa le ali ai giocatori di maggiore qualità, Berardi su tutti, ma anche Castillejo. E non torniamo a parlare dell’involuzione di Laurienté.

Ma anche il fatto che l’uomo assist della squadra sia Toljan (4 assist finora, mentre dall’altro lato Viña ne ha messi a segno 2) è quantomeno paradossale. Alla fine, purtroppo, non ci salveranno certo solo i gol del vichingo, questo lo sappiamo fin troppo bene.

Unisciti al canale WhatsApp di CS!

sassuolo-salernitana 2-2
Foto: sassuolocalcio.it

Riguardo Giuseppe Guarino

Giornalista beneventano ma neroverde, mancino e grafomane. Sempre attento a tutto ciò che gli cambia attorno, ma con leggerezza. Prova a dare la sua visione sul mondo del Sassuolo

Potrebbe Interessarti

de zerbi olympique marsiglia

De Zerbi (e Giovanni Rossi) all’Olympique Marsiglia: il modello Sassuolo prova a rivivere in Francia?

Di incroci tra il calcio italiano e quello francese, negli ultimi anni, ne abbiamo visti …