martedì , 16 Aprile 2024
sassuolo femminile interviste
Foto: Instagram sassuolocalcio

Sassuolo Femminile verso la Poule Scudetto: le interviste

Il Sassuolo Femminile ha conquistato con una giornata d’anticipo la qualificazione alla Poule Scudetto, che prenderà il via il 16 marzo in casa contro la Fiorentina (qui il calendario). In vista della seconda fase del campionato, la redazione di TRC ha realizzato alcune interviste ai protagonisti e protagoniste della stagione:

Gianpiero Piovani: “E’ stata una stagione impegnativa, non è ancora finita ma abbiamo fatto bene nonostante le difficoltà dovute agli infortuni. Abbiamo perso giocatrici importanti e su cui facevamo molto affidamento, ma le ragazze sono state brave a fare quadrato e a lavorare sodo ad ogni singolo allenamento. Questi sono i risultati: sono veramente felice per loro perché lo hanno meritato. Poule Scudetto? Vale molto. Per noi era come scalare una montagna. L’abbiamo fatto tenendoci per mano, salendo piano piano: questo obiettivo dev’essere un punto di partenza per la crescita di queste ragazze che adesso si andranno a confrontare con realtà molto più competitive di noi a livello numerico. Adesso le ragazze non devono avere paura delle vertigini e guardare in alto anziché in basso. Obiettivo? Arrivare davanti all’Inter, è a pari punti con noi. I primi tre posti sono molto distanti, il quarto posto sarebbe importante per dimostrare ulteriormente il valore di queste ragazze. L’altro obiettivo è la valorizzazione delle tante giovani che stiamo facendo giocare: arrivare a questo traguardo con una squadra molto giovane è per noi motivo di soddisfazione. Sono felice della presenza del Presidente Rossi per complimentarsi con le ragazze, sono rimaste felici. Questa società è stata tra le prime a credere nel calcio femminile e negli anni si è dimostrata tale. Dobbiamo continuare a lavorare con entusiasmo perché dietro c’è la grande spinta della società: noi cercheremo di contraccambiare con prestazioni positive”.

sassuolo femminile poule scudetto
foto: sassuolocalcio.it

Benedetta Orsi: “Una grandissima soddisfazione, abbiamo coronato l’obiettivo delle ultime partite. Abbiamo visto che i risultati arrivavano e con loro le prestazioni, c’era voglia di fare il passettino in più: per tanti era il passo più lungo della gamba, per noi era fattibile. La difesa? Abbiamo lavorato sui dettagli che sbagliavamo, ma penso che in realtà si inizi a difendere dall’alto. E’ un risultato di squadra, non di reparto. Obiettivo? Spero che le prestazioni siano come le ultime e che si possa mantenere il quarto posto. Poi, quello che verrà sarà tutto di guadagnato”.

Valeria Monterubbiano: “E’ qualcosa di super positivo, considerando la partenza difficile. Ci siamo evolute, ci sono serviti dei mesi e abbiamo consolidato delle idee che inizialmente facevamo difficoltà a portare sul campo. E’ stato un processo di maturazione, ci siamo riprese alla grande. Obiettivo? Spero di avere minutaggio in più, ma sono a disposizione della squadra e del mister: spero di farmi trovare pronta e di tenere alta la soglia dell’attenzione. Come squadra, spero che ci toglieremo soddisfazioni importanti portando in campo il nostro gioco”.

Loreta Kullashi: “Abbiamo avuto più tempo per giocare insieme, erano tante le giocatrici nuove. Ci siamo unite e siamo diventate più squadra. Dopo aver giocato le prime partite siamo cresciute: non so bene cosa sia successo, ma credo sia aumentata la fiducia della squadra. Volevo raggiungere la Top 5 e sono felice che l’abbiamo fatto. Adesso voglio fare più gol e assist per aiutare la squadra: se riuscissimo ad arrivare tra le prime tre sarebbe fantastico”.

Cecilia Prugna: “La svolta della stagione? La sconfitta in casa con il Como, è lì che abbiamo preso consapevolezza che le prestazioni c’erano, eravamo quello che volevamo essere e i punti sarebbero arrivati. Le prime 2/3 sono irraggiungibili, però non ci poniamo limiti: vogliamo fare il miglior campionato possibile”.

Segui CS anche su Instagram!

Riguardo Gabriele Boscagli

Deluso dalle big fin dalla giovanissima età, si è affezionato al Sassuolo e non lo ha più lasciato. In redazione è il pilastro del settore giovanile.

Potrebbe Interessarti

verona sassuolo primavera femminile

Primavera Femminile forza quattro a Verona: adesso le due milanesi

La Primavera Femminile del Sassuolo supera anche l’ostacolo Hellas Verona: nell’anticipo della terzultima giornata di …