lunedì , 5 Dicembre 2022
Eleonora Goldoni , Sassuolo
Foto: sassuolocalcio.it

Sassuolo Femminile, Eleonora Goldoni: “Sono tornata, sto bene e sogno i Mondiali”

Eleonora Goldoni, calciatrice del Sassuolo Femminile, ha parlato in un’intervista a Sport Mediaset, parlando delle sue condizioni fisiche e anche del passaggio al professionismo della Serie A Femminile.

L’attaccante è finalmente uscita da un lungo calvario: “Finalmente sto bene. Purtroppo ho avuto a che fare per tre mesi con un rognoso infortunio tendineo che non mi ha permesso di iniziare da subito con la nuova squadra. Ho lavorato tanto con il preparatore e lo staff medico per tornare sul campo. È stato un periodo veramente duro perché l’entusiasmo di iniziare questa annata in un club come il Sassuolo era incontenibile e non poterlo fare fa male. Nonostante questo ho cercato di rimanere ottimista, perché certamente influisce sui tempi di recupero”

Il Sassuolo femminile quest’anno non ha mai vinto e si ritrova in un momento difficile, ultimo in classifica: “Il campionato è lungo e ogni fine settimana vediamo risultati sorprendenti. La mia squadra è stata completamente rinnovata ed è normale ci voglia un attimo di tempo in più perché si trovino le alchimie giuste. È una squadra di grandissimo potenziale e sono certa che presto riusciremo a esprimermelo in campo portando a casa belle vittorie”.

La calciatrice ha giocato negli Stati Uniti, dove ha studiato al college: “Un’esperienza pazzesca. Mi ha completamente cambiata. Sono partita come una ragazzina timida e insicura di sé, e sono tornata come una ragazza estroversa, maturata e con chiarezza in testa. Poter studiare e giocare ad alti livelli con una borsa di studio completa è una grande benedizione. Non sono pentita di essere tornata perché ho desiderato tornare in Italia e portare un po’ di quello che ho visto, vissuto e imparato”.

Il format della Serie A Femminile quest’anno è diverso, che corrisponde all’approdo al professionismo: “In Italia finalmente siamo professioniste! Una porta che si apre su un mondo tutto nuovo in via di costruzione. Le tutele sono maggiori, e spero lo diventino anche gli introiti, l’interesse e il seguito. Alla fine è un vero e proprio lavoro per noi che ci occupa h24, perché anche la vita fuori dal campo è allenamento: alla disciplina, al focus, al miglioramento di sé per quello della squadra. Per questo e tanti altri motivi è giusto che il movimento migliori ancora di più sotto tutte le sue sfaccettature. Un enorme grazie va a chi prima di noi ha tracciato i primi passi per arrivare al professionismo e che purtroppo non ha potuto toccarlo con mano. Quest’anno è un format particolare, avvincente ed entusiasmante. Mi piace sì, anche se mi piacerebbe ancor di più che la Serie A italiana si estendesse a un numero maggiore di squadre”.

E poi, per chiudere, Eleonora Goldoni parla di obiettivi futuri: “I Mondiali e la Nazionale sono sempre nei miei pensieri. Lavoro anche per questo, lotto per tornarci e non lasciarla più quella maglia azzurra. È il mio sogno, lo desidero con tutta me stessa. Sono consapevole che con tanta umiltà e voglia di fare devo lavorare ininterrottamente per arrivarci. Sono pronta a farlo. Oltre a questo penso al mio miglioramento, allenamento dopo allenamento. Ogni mattina scrivo gli obiettivi specifici sui quali voglio dedicarmi in campo. A fine giornata appunto tutto ciò che ho fatto, e dove posso migliorare. So che c’è ancora tantissimo da fare”.

Seguici anche su Instagram

Eleonora Goldoni, Sassuolo
Foto: sassuolocalcio.it
GUARDA ANCHE:
POTREBBE INTERESSARTI:

Riguardo Giuseppe Guarino

Giornalista beneventano ma neroverde, mancino e grafomane. Sempre attento a tutto ciò che gli cambia attorno, ma con leggerezza. Prova a dare la sua visione sul mondo del Sassuolo

Potrebbe Interessarti

lana clelland sassuolo sampdoria femminile

CS – Sassuolo-Parma Femminile 2-2, Lana Clelland: “Il gruppo ha imparato il gioco del mister, continuiamo così”

Dopo Sassuolo-Parma 2-2 (qui cronaca e tabellino) abbiamo intervistato Lana Clelland, attaccante neroverde protagonista anche …