martedì , 29 settembre 2020
Home / Campionato / Focus on Sampdoria-Sassuolo precedenti, ex e curiosità sulla partita
sampdoria-sassuolo precedenti
foto: bussalino

Focus on Sampdoria-Sassuolo precedenti, ex e curiosità sulla partita

Domenica pomeriggio, i neroverdi saranno impegnati a Marassi contro la Sampdoria nella giornata numero 17 del campionato di serie A.

Sono ben tredici i punti in classifica che separano la formazione ligure (al 6° posto) dal Sassuolo (al 15°). Il giocatore più pericoloso dei blucerchiati è senz’altro Fabio Quagliarella (9 gol siglati in questa stagione). Il più presente è invece il difensore Matias Silvestre.

Come sappiamo, il Sassuolo viene da un periodo fatto di alti e bassi. Dopo il cambio di allenatore e il passaggio del turno di Tim Cup contro il Bari, c’è stata la sconfitta di Firenze e la prima vittoria in campionato al Mapei Stadium di domenica scorsa. La Samp non è invece in un ottimo momento: viene da due sconfitte e un pareggio in campionato, oltre che dall’eliminazione dalla Coppa Italia per opera della Fiorentina.

Leggi anche > CON IACHINI BERARDI GIOCA MENO!

sampdoria-sassuolo precedenti

Sampdoria-Sassuolo precedenti equilibrati: tre vittorie a testa e sei pareggi

Dodici i precedenti tra le due squadre, con tre vittorie del Sassuolo, tre della Sampdoria e ben sei pareggi. Se guardiamo invece alle sole partite disputate al Ferraris, possiamo contare due vittorie del Sassuolo, due pareggi e due vittorie della Sampdoria.

Il miglior marcatore dei neroverdi contro i liguri è il solito Mimmo Berardi. Per lui tre reti realizzate tutte il 3 novembre 2013, permettendo al Sassuolo di ottenere la prima vittoria esterna in Serie A (e a lui di realizzare la sua prima tripletta nella massima categoria). Tre reti ai blucerchiati anche per Francesco Acerbi. La Sampdoria è la squadra contro la quale il Leone neroverde ha segnato di più.

Per i blucerchiati – sempre con tre reti a testa – ad aver segnato più reti contro il Sassuolo sono invece gli ormai ex Pozzi ed Eder, ora rispettivamente al San Donato Tavarnelle e all’Inter.

Leggi anche > GOLDANIGA: “ANDIAMO A GENOVA IN CERCA DI PUNTI”

Sampdoria-Sassuolo precedenti amari: l’anno scorso i blucerchiati ribaltarono la partita

Lo scorso anno, a Marassi finì 3-2 in favore della Sampdoria. La formazione di Di Francesco si era portata in doppio vantaggio con Ricci e Ragusa (per lui contro la formazione ligure si trattò del primo gol in neroverde). Negli ultimi 6 minuti, però, la squadra di casa ribaltò il risultato, vincendo la partita.

Diversi gli ex della partita. In casa Sassuolo c’è Alfred Duncan, che ha giocato con la Samp la stagione 2014-2015, prima in prestito dall’Inter e poi riscattato interamente. Per lui un totale di 27 presenze e una rete in blucerchiato.

Ma anche Beppe Iachini conta un passato sulla panchina blucerchiata. Suo merito l’ultimo ritorno in serie A dei liguri, nella stagione 2011-12. Iachini condusse la Sampdoria alla vittoria dei play-off (battendo in semifinale il Sassuolo di Pea).

Leggi anche > IL SASSUOLO SBAGLIA I RIGORI MA POI VINCE: LO STRANO CASO DEI NEROVERDI

A Genova gioca invece Gian Marco Ferrari. Il suo cartellino appartiene al Sassuolo sin dall’estate 2016, ma il giocatore non ha mai esordito ufficialmente in neroverde. Attualmente si trova alla Samp in prestito con diritto di riscatto e controriscatto.

Diverso il caso Duvan Zapata: l’attaccante fu al centro di un contenzioso con il Napoli nell’estate 2013, quando era stato ad un passo dal giungere al Sassuolo (con il quale aveva già firmato un contratto). Sappiamo tutti come finì la storia: il colombiano passò all’ombra del Vesuvio, trovando però poco spazio.

Infine, diamo come di consueto uno sguardo sulla panchina avversaria. Su quella blucerchiata siede Marco Giampaolo, consacratosi come uno dei migliori tecnici italiani. Solo quattro volte ha incontrato il Sassuolo: due vittorie e due sconfitte per lui.

Iachini, invece, dopo essere stato allenatore della Sampdoria, l’ha affrontata per 5 volte. Soltanto una volta ha vinto (col Siena) e non ha mai perso. Per lui anche cinque pareggi dalle panchine di Chievo, Brescia e Palermo. I due tecnici si sono incrociati solo due volte ed entrambe l’ha spuntata Giampaolo.

Leggi anche > CANNOLETTA (SAMPDORIANEWS.NET): “NON SARA’ UNA PARTITA FACILE”

GUARDA ANCHE:
POTREBBE INTERESSARTI:

Riguardo Giuseppe Guarino

Giuseppe Guarino
Giornalista beneventano ma neroverde, mancino e grafomane. Sempre attento a tutto ciò che gli cambia attorno, ma con leggerezza. Prova a dare la sua visione sul mondo del Sassuolo

Potrebbe Interessarti

I numeri di Spezia-Sassuolo 1-4: Caputo vede i 40 gol in Serie A

La prima vittoria del Sassuolo 2020/2021 non ha tardato ad arrivare: alla seconda uscita stagionale, …